Le razze di cani più longeve sono di taglia piccola: perché?

Un Chihuahua può vivere più a lungo di un Rottweiler o di un Alano. Ecco perché le razze di cani più longeve sono piccole.
Le razze di cani più longeve sono di taglia piccola: perché?
Georgelin Espinoza Medina

Scritto e verificato da Biologo Georgelin Espinoza Medina.

Ultimo aggiornamento: 24 ottobre, 2022

Se abbiamo un cane da compagnia, vogliamo che viva per sempre o che almeno resti con noi finché siamo in vita. Tuttavia, questo non è possibile, poiché questi animali hanno un’aspettativa di vita più breve rispetto agli esseri umani. Ciononostante, esistono delle razze di cani più longeve di altre, in particolar modo quelle di taglia piccola; ma perché?

I cani in genere hanno un’aspettativa di vita variabile, tra i 9 e i 15 anni. Inoltre, questa caratteristica è dovuta a diversi fattori: uno di questi è la taglia. Di seguito vi riportiamo gli ultimi risultati delle ricerche relative a questo argomento: mi raccomando, leggete fino alla fine.

Longevità nei cani

Tutti gli animali compiono un ciclo vitale e i cani non fanno eccezione, quindi nascono, crescono, si riproducono e muoiono, terminando il loro viaggio prima rispetto agli esseri umani. In media, la loro aspettativa di vita è compresa tra i 9 e i 15 anni. Nonostante queste cifre, sono diversi i fattori che intervengono nell’aspettativa di vita di questi animali.

Tra questi abbiamo le dimensioni e il peso, su cui si sono concentrati diversi studi. Altri fattori possono essere genetici, poiché alcune razze sono più suscettibili ad alcuni rischi e malattie. Hanno un ruolo importante anche l’educazione e le cure ricevute.

Inoltre, è stato riscontrato un altro elemento che influenza l’aspettativa di vita, ossia la sterilizzazione. Alcuni studi hanno concluso che gli animali sterilizzati vivono più a lungo degli animali interi, in particolare le femmine. Ciò perché questo tipo di intervento elimina i rischi associati al parto e alla gravidanza e riduce i tumori al seno e le infezioni dell’utero.

Anche nei maschi, la castrazione riduce l’insorgenza di tumori ai testicoli.

Quali razze di cani sono più longeve, le grandi o le piccole?

Diverse indagini hanno dimostrato che i cani di piccola taglia vivono più a lungo, al contrario di quelli più grandi, anche se può sembrare strano. Infatti, la vita media dei cani di taglia grande è di circa 7 o 8 anni, mentre i cani di piccola taglia possono arrivare a 14 o 15 anni.

Uno studio condotto nel Regno Unito ha elaborato delle tabelle di vita delle diverse razze di cani. Il Jack Russell terrier è risultato essere il più longevo arrivando a vivere 12,7 anni, seguito dallo Yorkshire terrier a 12,5 anni e dal Border collie a 12,1 anni. Inoltre, sono stati valutati i gruppi di razze del Kennel Club, e i terrier sono arrivati al primo posto in quanto a longevità, intorno ai 12 anni.

Quali razze di cani vivono meno?

Allo stesso modo, è stato stabilito che le razze di cani a testa piatta sono quelle la cui vita è più breve, non superando i 7,8 anni. Questo a causa dei problemi respiratori che presentano, delle difficoltà nel parto (distocia) e di altre patologie come quelle della colonna vertebrale.

Tra questi, il meno longevo è il bulldog francese, con un’aspettativa di vita di appena 4,5 anni. Altre razze brachicefale sono il bulldog inglese che raggiunge a malapena 7,4 anni, il carlino o pug che arriva a 7,7 e il bulldog americano che arriva a 7,8 anni.

Perché le razze di cani più longeve sono di taglia piccola?

Le razze di taglia piccola hanno una maggiore longevità per diversi motivi. Questi sono:

Crescita più lenta

Apparentemente uno dei motivi principali per cui i cani di piccola taglia vivono più a lungo è perché crescono più lentamente, dal momento che in media i cani di piccola taglia iniziano a invecchiare intorno agli 8 anni, mentre quelli di grossa taglia tra i 5 e i 6 anni.

Inoltre, in questo periodo di tempo, i cani di taglia grande devono crescere più velocemente per poter raggiungere l’altezza di un esemplare adulto, pertanto le loro cellule devono moltiplicarsi molto più velocemente. Questo sviluppo accelerato non si verifica con i cani di piccola taglia, che devono raggiungere dimensioni inferiori di altezza e massa corporea.

Pertanto, i cani di razze più grandi crescono e invecchiano più rapidamente di quelli piccoli, il che riduce la loro aspettativa di vita.

Malattie

I cani di grossa taglia, inoltre, soffrono più frequentemente di malattie come il cancro, che accorcia loro la vita. Allo stesso modo, è normale riscontrare in questi cani problemi osteoarticolari e cardiaci, a differenza di quanto accade con le razze di piccola taglia che sono meno soggette a questi disturbi.

Non solo, ma l’obesità è un altro fattore di rischio associato alla taglia che riduce la longevità. Sebbene sia legata allo stile di vita e alla dieta, c’è una maggiore probabilità che alcune razze, come il Labrador, siano in sovrappeso.

Stile di vita

Jack russel terrier che accoglie il padrone a casa

Un altro elemento che non possiamo non menzionare è lo stile di vita e la responsabilità del proprietario per quanto riguarda le visite veterinarie e le cure di cui i cani hanno bisogno. Anche se sicuramente non ha nulla a che fare con le dimensioni o il peso dell’animale, capita comunque che le razze di taglia piccola vengano coccolate più spesso, dato che si tende addirittura a trattarli come bambini, cosa che accade meno spesso con i cani di grossa taglia.

In sintesi, secondo le ultime scoperte, le razze di cani più longeve sono quelle di piccola taglia, per via di fattori come la crescita meno accelerata di questi animali, a differenza di quanto accade con quelli di grossa taglia. Tuttavia, può essere anche dovuto ad altri elementi come la dieta, o se sono sterilizzati o meno. In ogni caso, tutti i cani hanno bisogno di cure e attenzioni per poter vivere una vita di qualità.



  • Tzu-yun, K., Brodbelt, D., Pegram, C., Church, D., & O´Neill, D. (2022). Life tables of annual life expectancy and mortality for companion dogs in the United Kingdom. Nature.
  • Urfer, S., Wang, M., Yang, M., Lund, E., & Lefebvre, S. (2019). Risk Factors Associated with Lifespan in Pet Dogs Evaluated in Primary Care Veterinary Hospitals. Journal of the American Animal Hospital Association, 55(3).
  • Urfer, S., Kaeberlein, M., Promislow, D., & Creevy, K. (2020). Lifespan of companion dogs seen in three independent primary care veterinary clinics in the United States. Canine Medicine and Genetic, 7(7).