Il maialino vietnamita come animale domestico

11 Dicembre 2017

Attualmente, si parla molto dell’avere un maialino vietnamita come animale domestico. Tuttavia, questo animale attira l’attenzione dagli anni 80′.

Questa razza di maiale nano oriunda, che proviene dalle fattorie del Vietnam, può vivere dai 12 ai 20 anni. Si differenzia principalmente dalle altre razze per la sua fisionomia particolare e per le sue minuscole dimensioni, oltre che per il suo colore nero.

Mentre un maiale comune può arrivare a pesare più di 300 chili, il maialino vietnamita si aggira tra i 40 e gli 80 chili. Può essere lungo tra i 40 e i 50 cm.

Tuttavia, anche i maialini hanno bisogno di cure per quanto riguarda l’igiene, l’alimentazione e di un ambiente sano per potersi sviluppare correttamente. I proprietari non dovranno dedicargli molto tempo, e sono animali molto intelligenti.

Oggi vi diremo quali sono i vantaggi dell’adottare un maialino vietnamita e in che modo prendervene cura.

Perché avere un maialino vietnamita come animale domestico?

Sappiamo che i cani e i gatti sono gli animali domestici più amati. Nonostante ciò, ci sono diversi animali esotici in grado di riempire una casa d’allegria e di accompagnare fedelmente i propri padroni.

Ecco i principali vantaggi dell’avere un maialino vietnamita come animale domestico.

Carattere docile e curioso

Questi animaletti hanno molto più di un aspetto grazioso. Sono docili, curiosi ed energici. Molto raramente si dimostrano aggressivi. Se incentivati, sono disposti a giocare, a correre e a scoprire nuove attività. Infatti, un maialino vietnamita può essere la compagnia ideale per i bambini in fase di crescita.

Sono animali molto espressivi e capaci d’interagire, stabilendo una profonda relazione affettiva con i propri padroni. Chiedono le coccole, vogliono giocare con i propri cari e adorano stare con le persone e con gli altri animali.

Possono essere addestrati

Molti non lo sanno, ma i maiali sono molto intelligenti e apprendono facilmente. Con il dovuto allenamento, possono essere addestrati come i cani e i gatti. Accorrono quando li chiamate per nome e possono passeggiare tranquillamente per strada.

Molti maiali domestici imparano a fare i propri bisogni in un determinato posto. Sono anche in grado di memorizzare e di riprodurre dei trucchetti, e di rispondere a dei comandi.

Sono puliti e poco pelosi

Sebbene si pensi il contrario, i maiali sono animali molto puliti, che non amano vivere in ambienti sporchi. Come quasi tutti i mammiferi, hanno i peli, però molto pochi se paragonati ai cani o ai gatti.

Un altro aspetto interessante è che si puliscono da soli.

Consigli per prendervi cura di un maialino vietnamita

Quando si allontana un animale dal suo habitat naturale, è necessario fare attenzione. Dovete fornirgli delle condizioni favorevoli per il suo sviluppo e per la sua salute.

maialino vietnamita in mezzo al prato

Un padrone deve fornire ad un maialino vietnamita una buona alimentazione, un’igiene periodica e fargli fare attività fisica.

1. Alimentazione equilibrata

Il maialino vietnamita è onnivoro e si adatta a vari tipi di alimenti. E’ anche molto ghiotto. La sua dieta deve essere ricca di frutta e verdura (circa il 30%). E, come tutti i mammiferi, ha bisogno di acqua fresca e pulita per mantenersi idratato.

Non si deve dar da mangiare a questa specie degli alimenti commerciali per maiali comuni. Questi prodotti sono stati pensati per farli ingrassare, non per nutrirli. Dopo averne mangiati, l’animale potrebbe soffrire di obesità.

Negli Stati Uniti esistono dei cibi commerciali fatti apposta per maiali nani domestici. Le proporzioni sono adeguate per fargli avere un peso equilibrato. Tuttavia, è difficile trovare questi prodotti in Europa.

Ci sono alcuni composti a base di cereali che possono essere usati come alimentazione base di un maialino. La migliore soluzione è però una dieta fatta in casa consigliata da un veterinario.

2. Igiene e ambiente

Come abbiamo già affermato, il maialino vietnamita è pulito e non emana cattivo odore. Al contrario, è la mancanza d’igiene dell’ambiente che sporca l’animale e lo fa puzzare.

Per questo, tenere il vostro maialino pulito è più facile se gli fornite un ambiente igienicoVi raccomandiamo di fargli il bagno ogni due mesi per migliorare la salute del pelo e della pelle, principalmente in estate.

Visto che è originario di una zona temperata, la temperatura ottimale per il suo sviluppo va dai 19° ai 25° C. E’ vulnerabile al caldo e al freddo estremi, per questo fate attenzione al clima dell’ambiente.

3. Esercizio fisico e salute

Nel loro habitat naturale, questi animali sono abituati a girare liberi per le fattorie e si accoppiano abbastanza frequentemente. Ciò significa un elevato consumo di energie. Un maialino vietnamita ha bisogno di svolgere molta attività fisica e di uno spazio grande per mantenersi in forma.

Non hanno bisogno di molte cure per quanto riguarda la salute. Tuttavia, è necessario vaccinarli periodicamente come i cani e i gatti.