Malattie canine dovute ad una cattiva alimentazione

· 25 marzo 2017

Si dice che siamo ciò che mangiamo. Nel caso dei nostri cani, il concetto funziona allo stesso modo. A volte siamo convinti che comprare del cibo per cani più economico sia la stessa cosa che comprarne uno costoso, perché convinti che stiamo pagando la marca più che il prodotto. Altre volte invece pensiamo che i nostri cuccioli possano mangiare le stesse cose che mangiamo noi e non veniamo turbati dal pensiero che possa non trattarsi della giusta alimentazione per loro.

Di fatto, come possiamo soffrire noi di malattie dovute ad una cattiva alimentazione, se non diamo ai nostri cani i giusti nutrienti e componenti, anche loro finiranno per ammalarsi.

Nell’articolo di oggi vi parliamo delle malattie più comuni dovute ad una cattiva alimentazione, e di come si possa imparare a leggere le etichette dei prodotti per animali.

Le malattie dovute ad una cattiva alimentazione

Noi vi raccontiamo le più comuni, ma ricordate che una cattiva alimentazione, a lungo andare, potrebbe causare nei vostri animali danni irreversibili, mettendoli persino in pericolo di vita. Vi invitiamo quindi a vigilare sul momento del pasto, prestando attenzione all’eventuale comparsa di uno dei sintomi delle malattie di cui vi stiamo per parlare.

Allergiacane malato

Molti animali sono allergici a diversi tipi di proteine o acidi grassi. Qualora notassimo un qualsiasi segno di allergia, la cosa migliore è portare il nostro animale dal veterinario affinché individui e ci consigli la dieta più adatta al nostro cucciolo.

Queste allergie spesso presentano segni visibili a occhio nudo sulla pelle, come in caso di prurito, ma possono presentarsi anche sotto forma di problemi respiratori. Osservare il nostro cane e riconoscere ogni minima difficoltà respiratoria, può salvargli la vita.

Gastrite acuta

Può essere causata da un parassita, da reazioni ad attacchi batterici o da un’intolleranza alimentare, oltre che da alimenti scaduti o conservati male.

L’attività di mangiare dalla spazzatura, nota a tutti i cani, è pericolosa al punto da fargli contrarre non solo una gastrite, ma, in casi estremi, metterlo in pericolo di vita. Nell’immondizia si trovano molti alimenti putrefatti. Fate quindi attenzione, soprattutto quando siete per strada con il vostro cane, che non metta il muso nei bidoni della spazzatura.

Infiammazione dell’esofago

Gli ossi, se provengono da carne cucinata, non sono una buona idea. Come vi abbiamo già spiegato in uno dei nostri articoli, i cani sono preparati per mangiare e digerire ossi. Ma questi devono provenire esclusivamente da carne cruda.

Quando si mangiano ossi di pollo cucinato, come di qualsiasi altra carne, si corre il rischio che nel processo di ingestione, l’osso si scheggi, perforando l’esofago e causando danni molto gravi, come irritazione o infiammazione, mettendo addirittura a rischio il torace ed impedendo al vostro animale di respirare.

Diarrea

Si tratta di uno dei mali più comuni dovuti ad intolleranza alimentare, ad un alimento scaduto o ad un brusco cambiamento delle abitudini alimentari.

Nonostante la diarrea non sia un particolare motivo di preoccupazione, se il vostro cane ne viene colpito durante il giorno, portatelo comunque dal veterinario, in modo da capirne la causa e trovarvi un rimedio.

Una delle soluzioni più semplici a questo problema è quella di non aumentare la quantità di cibo che il cane è abituato a mangiare.

Per una corretta alimentazione, dovete imparare a leggere le etichettecane intossicazione alimentare

Tutte le confezioni di cibi per cani hanno un’etichetta che illustra i componenti del pasto che stiamo per comprare per il nostro animale. Questo è ciò che dovete sapere sui nutrienti di cui il vostro animale ha bisogno:

  • Le principali proteine devono provenire dal pollo, dal manzo, dal maiale, dall’agnello o da alcune delle loro varianti – come ad esempio la farina. Queste sono le proteine essenziali nella dieta del vostro amico a quattro zampe.
  • I grassi sono imprescindibili, dato che rappresentano una fonte di energia molto importante.
  • Gli idrati non sono necessari, ma apportano energia. Tuttavia, un eccesso di questi potrebbe portare il vostro cane a condurre una vita sedentaria e a soffrire di obesità.
  • La fibra è fondamentale per un corretto funzionamento intestinale.
  • Tutte le vitamine ed i minerali contenuti in un alimento sono i benvenuti.

Questi sono alcuni consigli per aiutarvi a scegliere l’alimentazione più  corretta per il vostro animale.