Qual è il miglior dentifricio per cani?

La cura dei denti negli animali è molto importante. Una buona igiene orale permette di prevenire problemi di salute futuri, che potrebbero essere molto più gravi. Per questo motivo è importante che utilizziate, ogni giorno, un corretto spazzolino e un adeguato dentifricio per cani.

Oltre al buon alito, la pasta dentale per cani aiuta a preservare in salute i denti del vostro amico a quattro zampe. La costante spazzolatura eviterà l’accumulo della placca e la formazione del tartaro, che a lungo andare può creare fastidio e disagio nell’animale.

I problemi parodontali sono più frequenti nei cani adulti e, spesso, sono il risultato di una scarsa igiene orale degli anni precedenti. Come nelle persone, anche la cura dei denti in questi animali dovrebbe essere un’abitudine.

Perché usare un dentifricio per cani?

Insieme all’attrito generato dallo spazzolino, il dentifricio aiuta ad eliminare i residui di cibo nascosti tra i denti. Quando questi resti non vengono completamente rimossi, formano la placca, una sottile copertura che mano mano va solidificandosi, diventando tartaro.

bassotto morde spazzolino

La placca contiene una serie di batteri che rilasciano dei pericolosi acidi. Lo smalto dei denti del vostro cane viene attaccato duramente e se la placca si accumula e non viene rimossa, cristallizza. Il tartaro solido non può essere tolto con lo spazzolino e richiederà l’intervento del veterinario.

I problemi di una insufficiente igiene orale possono portare a conseguenze spesso complesse. Questo è il caso della gengivite, che è un’infiammazione molto pericolosa. Si tratta di una patologia dentale che può persino causare la caduta dei denti, se non viene trattata correttamente.

La sensibilità, di denti e gengive, è anch’essa frutto di una scarsa pulizia. Il modo migliore per trattare le malattie parodontali è portando il vostro cane dallo specialista. Dopo una prima diagnosi, il veterinario sarà responsabile di applicare il trattamento più efficace, secondo il caso.

Raccomandazioni per pulire i denti al vostro cane

L’igiene orale è un’abitudine che dovrebbe essere introdotta gradualmente negli animali. Cercare di pulire i denti al vostro cane con forza o violenza, può innescare il rifiuto di questa operazione che, al contrario, dovrebbe essere associata a qualcosa di positivo. Se è la prima volta che volete spazzolare i denti al vostro miglior amico, è normale che l’animale si senta a disagio o rifiuti di farlo. Abbiate pazienza: siate decisi ma dolci, e il vostro cane si abituerà, con calma, a farsi toccare denti e gengive.

un cane lupo con in bocca uno spazzolino da denti

Per rendere la pulizia dei denti un’abitudine, vi consigliamo di prendere in considerazione i seguenti consigli:

  • Utilizzate uno spazzolino appropriato. Dev’essere adatto ai cani. Alcuni specialisti suggeriscono di usare il vostro dito quando iniziate e, solo successivamente, introdurre il nuovo oggetto.
  • Un altro modo per abituare l’animale è usare una guaina sullo spazzolino. In questo modo, ridurrete la sensazione di sfregamento e potrete raggiungere gli angoli più profondi della bocca.
  • Usate solo dentifricio per cani. Evitate completamente prodotti pensati per gli umani, nemmeno quelli per bambini. Potrebbero essere altamente tossici per l’animale. I dentifrici per cani sono fatti in modo da poter anche essere ingeriti, senza problemi. Inoltre, contengono enzimi specifici che aiutano a controllare i batteri.
  • Create abitudini igieniche. Per potere mantenere denti e bocca sani, dovrete fare in modo che il vostro animale si abitui ad una spazzolatura giornaliera. Se non ci riuscite, ricordate che tale operazione deve essere fatta almeno 2/3 volte alla settimana.
  • Visite periodiche dal veterinario. E’ importante che il medico controlli i denti dell’animale. Da un lato vi permetterà di verificare lo stato di salute del cane. Dall’altro, lo specialista potrà aiutarvi a migliorare la vostra tecnica di pulizia.
una padrona fa la toletta a un barboncino

Dentifrici per cani alternativi

Oltre alle versioni commerciali, ci sono ricette fai da te per preparare un dentifricio per cani. La base di questa formula è il bicarbonato di sodio, che viene mescolato con altri ingredienti di tipo alimentare. A seconda dell’ingrediente, è possibile che l’animale gradisca maggiormente il sapore e sia più propenso all’operazione di pulizia. Esistono formule che usano brodo di pollo, lievito di birra e cocco, anche se la miscela più basilare è il bicarbonato di sodio con acqua.

Nel caso dei cani adulti, ci sono prodotti masticabili che aiutano a curare l’igiene orale. Di solito sono croccantini a forma di croce o di stella che, sfruttando la masticazione, riescono ad eliminare la placca e smuovere i residui di cibo, annidati tra denti e gengive. Tuttavia, questi prodotti non sostituiscono spazzolino e dentifricio. Spazzolare i denti ogni giorno è l’unico modo efficace per garantire una corretta igiene orale del vostro miglior amico.

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche