Per quanto tempo può stare un cane in piscina?

8 Agosto 2019
I nostri amici a quattro zampe adorano nuotare e giocare nell'acqua fresca. Ma per quanto tempo si può far stare un cane in piscina? Vi rispondiamo qui.

Se avete mai portato il vostro amico peloso in piscina, è probabile che si sia divertito tantissimo e che abbia passato ore a sguazzare e giocare. Ma per quanto tempo si può tenere un cane in piscina senza che gli faccia male? Ne parliamo ora.

Per alcune persone è ancora strano far fare il bagno al cane o farlo giocare dentro la piscina. Però godersi una giornata di sole e rinfrescarsi insieme al proprio animale è un’abitudine sempre più diffusa.

Di seguito, vedremo per quanto tempo può stare un cane dentro la piscina, e come passare la giornata insieme a lui in modo sicuro e salutare.

Posso fare il bagno con il mio cane in piscina?

Molte persone credono che entrare dentro una piscina con un cane può essere un qualcosa di antigienico e di pericoloso. Con le giuste accortezze però, e con delle buone abitudini igieniche, questa pratica non comporterà alcun rischio per la vostra salute.

Molti cani adorano rinfrescarsi e divertirsi dentro l’acqua durante le giornate più calde. Razze come il Labrador Retriever, il Terranova e i cani d’acqua, per esempio, mostrano un apprezzamento innato per i giochi e per gli sport acquatici.

Per questo, sempre più padroni scelgono di mettere una piscina per cani nelle loro abitazioni. Durante l’estate, si tratta di un’eccellente alternativa per far esercitare il vostro amico peloso, per mantenerlo al fresco e per rafforzare il vostro legame con lui.

Ovviamente, questo tipo di divertimento richiede di rispettare alcune misure preventive per garantire la sicurezza di tutti.Per questo motivo, ecco alcuni consigli per godervi le giornate estive con il vostro cane in piscina:

cane in piscina con palla

Consigli per far fare il bagno in piscina al vostro cane

Adattare la piscina o comprarne una fatta apposta per i cani

Per il loro carattere di natura curioso ed energico, i cani cercheranno sempre di fare nuove scoperte in casa o semplicemente di divertirsiPerò non dovete mai lasciare o far entrare il vostro amico peloso da solo in piscina, per evitare qualsiasi tipo di incidente.

Se avete una piscina in casa, dovete circondarla di protezioni (delle reti, per esempio) per impedire l’accesso ai bambini e ai cani senza la vostra supervisione. Inoltre, è importante installare delle scale per permettere all’animale di entrare e di uscire più facilmente dall’acqua.

Se il vostro cane adora fare il bagno in piscina, procuratevene una fatta apposta per lui. Queste strutture sono fatte con dei materiali duri e resistenti che garantiscono una durata migliore. La loro composizione èp pensata per il corpo e per le necessità degli animali.

Attenzione con il tempo che il cane passa dentro l’acqua

I cani possono giocare per ore ed ore senza fermarsi per via della loro incredibile energia. Nonostante ciò, è importante prestare attenzione al tempo che rimangono dentro la piscina.

Se un animale ci resta per molte ore, potrebbe ingerire l’acqua che contiene delle sostanze chimiche come il cloro. Ciò è nocivo non solo per i suoi polmoni, ma anche per la sua pelle e per le sue mucose.

cane dentro acqua piscina

I cani possono avere dei crampi o degli addormentamenti temporali mentre stanno in acqua. Questi gli impediscono di muoversi e di uscire dalla piscina.

Per questo, molti esperti raccomandano che abbiano il guinzaglio quando si trovano all’interno della pozza. In questo modo, di fronte a qualsiasi tipo di emergenza, i suoi padroni potranno trascinarlo fuori dall’acqua.

Rafforzare la medicina preventiva prima di far entrare il vostro cane in piscina 

La medicina preventiva è utile per preservare la salute del cane e di tutti quelli che gli stanno intorno. 

Quando arriva l’estate, vi raccomandiamo di utilizzare gli antiparassitari sia interni che esterni. È consigliabile portarlo dal veterinario per controllare il suo stato di salute e per verificare se può fare il bagno in piscina.

Ricordatevi di applicargli delle creme solari su tutto il corpo per proteggerlo dai raggi solari. Un’esposizione eccessiva al sole è molto dannosa per i cani. Oltre a provocargli delle scottature, aumenta il rischio di malattie gravi, come il cancro alla pelle.

Inoltre, è fondamentale rafforzare l’idratazione del vostro animale per evitare la disidratazione. Infine, è essenziali garantirgli un’alimentazione ricca di liquidi, di vitamine, di minerali e di proteine di alta qualità.