Per questi motivi NON dovresti radere il tuo cane in estate

La rasatura del cane in estate può causare problemi alla pelle e al pelo. Scoprite altri motivi per escludere questa opzione ed esplorate le alternative per mantenerlo fresco e sano.
Per questi motivi NON dovresti radere il tuo cane in estate
Georgelin Espinoza Medina

Revisionato e approvato da la biologa Georgelin Espinoza Medina.

Ultimo aggiornamento: 04 giugno, 2024

Con l’arrivo del caldo, potresti prendere in considerazione l’idea di radere il tuo cane in estate. Tuttavia, questa pratica può avere conseguenze negative per la salute del tuo animale domestico. Tra questi vi sono l’aumento della temperatura corporea del cane e il rischio di morsi, nonché la comparsa di alopecia e malattie della pelle, dovute alla maggiore esposizione ai raggi solari.

In questo articolo spiegheremo perché non dovresti radere il tuo cane in estate e i consigli da seguire per aiutarlo a combattere il caldo.

Colpo di calore nel cane: come riconoscerlo?

Per evitare che il tuo animale domestico soffra di un colpo di calore, è fondamentale comprendere le sue esigenze. Il colpo di calore inizia con un improvviso aumento della temperatura corporea. Ciò si manifesta attraverso segni chiari, come la respirazione rapida e la bocca aperta. La Fondazione Affinity precisa che un cane a rischio di colpo di calore presenta solitamente i seguenti segnali:

  • Tremori
  • Lingua piuttosto rossa
  • Propensione al vomito
  • Perdita di conoscenza

La maggior parte dei cani ha due strati di pelo che ricoprono il loro corpo. Ognuno di essi svolge funzioni cruciali per il tuo benessere.

Lo strato superficiale del pelo , visibile ad occhio nudo, gioca un ruolo fondamentale nella protezione del cane dai seguenti fattori ed agenti:

  • Radiazione solare.
  • Maltempo.
  • Insetti e parassiti che potrebbero colpire la pelle dell’animale.

Lo strato o sottostrato interno, invece , situato al di sotto della superficie, si caratterizza per essere più sottile e abbondante. La sua funzione principale è quella di isolante termico. In questo modo aiuta il cane a regolare la temperatura corporea.

Conseguenze di radere del cane in estate

Il pelo protegge il tuo cane dai raggi del sole, che possono causare ustioni, eruzioni cutanee e persino cancro alla pelle. Credito: Francesca Leslie/iStockphoto.

Se hai pensato di radere il tuo cane o temi che il suo pelo possa causare difficoltà nella calura estiva, è essenziale che tu comprenda le possibili conseguenze negative di questa decisione. Di seguito, descriveremo in dettaglio alcuni dei rischi:

  1. Malattie della pelle: il pelo del cane funge da difesa naturale contro i fattori esterni. Radendo il tuo cane in estate, lo esponi ai raggi ultravioletti (UV) e aumenti il rischio di scottature, eruzioni cutanee e persino cancro della pelle, che è la condizione più comune nei cani.
  2. Deregolamentazione della temperatura corporea: contrariamente alla convinzione che il pelo corto aiuti a mantenere i cani freschi, l’esposizione ai raggi solari può causare un aumento incontrollato della temperatura corporea, capace di scatenare vampate di calore e colpi di calore nell’animale.
  3. Aumento del rischio di punture di insetti e parassiti: il pelo del tuo animale domestico funge da barriera naturale che rende difficile essere morso da insetti, come le zanzare, che possono trasmettere malattie gravi. Inoltre, aiuta a prevenire che i parassiti esterni raggiungano la pelle.
  4. Problemi di pelo e pelle: radere il cane in estate può causare alopecia (perdita di pelo), perché il pelo interno cresce più velocemente di quello esterno e impedisce una crescita corretta. Ciò può provocare macchie calve e orticaria sulla pelle a causa dell’esposizione al sole.
Ma non preoccupatevi, esistono anche alternative per garantirne freschezza e comfort durante la stagione estiva. Dai un’occhiata ai seguenti suggerimenti!

Come posso assicurarmi che il mio cane rimanga fresco nelle giornate calde?

La donna spazzola la pelliccia di un cane.
La sgrassatura e la spazzolatura del cane sono due raccomandazioni chiave per mantenere il tuo animale domestico fresco nelle giornate calde. Credito: Dejan_Dundjerski/iStockphoto.

Per aiutarti quando le temperature salgono troppo, puoi prendere in considerazione le pratiche che condividiamo di seguito e scegliere quella che meglio si adatta alle esigenze della razza del tuo animale domestico.

Una tecnica vantaggiosa è quella di rimuovere il pelo in eccesso dal sottopelo. Questo processo è chiamato muta dei cani. Per fare questo si utilizzano delle apposite forbici che permettono di rimuovere solo questo strato, senza intaccare la parte esterna.

Sebbene questo processo possa essere eseguito a casa, può essere un po’ complicato, quindi si consiglia di farlo eseguire da un professionista, almeno la prima volta. In questo modo potrai ricevere consigli e imparare a farlo da solo in futuro. Oltre alla muta, esistono altri metodi complementari per mantenere il tuo cane al fresco:

  • Spazzolatura: Una volta effettuata la muta, una spazzolata periodica del mantello rimuoverà eventuali peli sciolti – sia interni che esterni -, con lo scopo di favorirne una crescita forte e sana. Per sapere quanto spesso e come spazzolare a casa, puoi consultare il tuo veterinario o un toelettatore.
  • Pulizia e igiene: mantenere il vostro cane pulito e igienizzato non solo aiuterà a mantenere il suo pelo in condizioni ottimali, ma lo rinfrescherà anche nelle giornate più calde.
  • Rimozione del pelo in eccesso dalle zampe del cane: alcune razze possono avere un pelo più denso in questa zona, il che può contribuire ad aumentare la temperatura corporea nelle giornate calde. Considera l’idea di tagliare delicatamente il pelo delle zampe per aiutare il tuo cane a rimanere più fresco e più a suo agio durante il caldo. Se non sei sicuro di come farlo correttamente, consulta un professionista della toelettatura per cani per indicazioni e consigli.

Radere il cane in estate: mantienilo fresco 

Nelle giornate calde, dovresti anche assicurarti che i tuoi animali domestici abbiano accesso ad acqua fresca e ombra sufficienti e impedire loro di fare esercizio o camminare durante le ore più calde della giornata.

Consulta sempre un veterinario o un toelettatore prima di prendere decisioni drastiche sul pelo del tuo animale domestico. Ricorda che il tuo benessere e la tua salute sono una priorità, anche nelle giornate più calde dell’anno.


Tutte le fonti citate sono state esaminate a fondo dal nostro team per garantirne la qualità, l'affidabilità, l'attualità e la validità. La bibliografia di questo articolo è stata considerata affidabile e di precisione accademica o scientifica.



Questo testo è fornito solo a scopo informativo e non sostituisce la consultazione con un professionista. In caso di dubbi, consulta il tuo specialista.