Perché i macachi giapponesi hanno la faccia rossa?

08 marzo, 2021
Un gruppo di scienziati ha scoperto le ragioni per le quali i macachi giapponesi hanno la faccia rossa.

I macachi giapponesi sono delle curiose scimmie che vivono nelle zone innevate del Giappone; sappiamo poco, però, delle ragioni per le quali la faccia di questi animali è completamente rossa. Ora, un’équipe di scienziati sembra aver risolto tutti i misteri di questa particolare scimmia delle nevi.

Fino a ora, il colore rosso presentato dalle femmine di questa specie di primate era stato associato al loro periodo di ovulazione. Tuttavia, in realtà in questo fenomeno potrebbero intervenire altri fattori, come la posizione gerarchica occupata dai vari individui.

La scimmie dalla faccia rossa

Questo rapporto esistente tra il colore degli animali e la riproduzione si manifesta in un alto alto numero di specie, tra le quali alcuni primati che non sono i macachi giapponesi. Uno degli esempi più noti di questo fenomeno, che spiega il motivo dei suoi tanti colori, è rappresentato dal mandrillo.

Nel caso delle femmine dei macachi giapponesi, uno studio precedente suggeriva che il rosso presente sul muso di questi animali si intensificasse quando le femmine si trovavano nel periodo dell’ovulazione.

Tuttavia, valutare questi piccoli cambiamenti di colore nella pelle di questi primati è un’operazione complessa. Recentemente, un gruppo di ricercatori dell’università di Kyoto ha utilizzato un metodo basato sull’uso fotografie scattate ogni due giorni, che ha svelato che il cambiamento di colore in questi animali è dovuto a una varietà di ragioni.

Gruppo di macachi giapponesi.

Ciò che gli scienziati hanno scoperto è che all’interno di uno stesso gruppo di macachi giapponesi (Macaca fuscata), gli animali che occupavano i posti più alti della scala gerarchica presentavano colori più intensi rispetto a quelli che si trovavano più in basso. Si tratta di una scoperta decisamente sorprendente, nello studio di questa scimmia del Vecchio Mondo.

Curiosamente, le femmine che non erano pronte per concepire presentavano tonalità di colore più spente, mentre quelle che erano adatte per la riproduzione possedevano colori più intensi. Questo aspetto sembra suggerire che il colore delle femmine costituisca un fattore di una certa importanza nelle strategie adottate durante la ricerca di un partner.

Ecco quali sono gli aspetti più curiosi dei macachi giapponesi

Questi curiosi animali, noti come macachi dalla faccia rossa o macachi giapponesi, sono i primati non umani che vivono nelle zone più a nord del pianeta, dal momento che abitano le montagne e i boschi innevati di alcune isole del Giappone. Ciononostante, sono presenti anche in Texas, come una delle più vistose specie esotiche invasive.

Macachi dalla faccia rossa che fanno il bagno.

Questi animali vivono in grandi gruppi, che vanno dai 40 ai 200 individui, numeri che possono diventare ancora più grandi in zone che presentano una particolare disponibilità di cibo.

Il caratteristico color rosso che questi primati manifestano sul muso è dovuto ai numerosi vasi sanguigni presenti in questa zona del corpo, che aumentano l’intensità del colore. Inoltre, questi animali possiedono una coda molto corta, perché corrono il rischio di subire ferite provocate dal congelamento.

Curiosamente, le femmine di questa specie tendono a intrattenere tra loro un certo numero di relazioni affettive e sessuali. Questo fenomeno è presente anche tra i maschi.

Questa specie può arrivare a vivere più di 30 anni ed è stato osservato come manifesti dei comportamenti culturali, come il lavaggio di tuberi con acqua marina. Inoltre, è stato constatato che possiede diversi accenti.

Rigaill, L., Higham, J. P., Winters, S., & Garcia, C. (2019). The redder the better? Information content of red skin coloration in female Japanese macaques. Behavioral Ecology and Sociobiology73(8), 103.