Perché il mio gatto non fa le fusa?

Le fusa sono uno degli aspetti più caratteristici dei gatti. Tuttavia, ci sono diversi motivi per cui un gatto può smettere di farle o non farle per niente.
Perché il mio gatto non fa le fusa?

Ultimo aggiornamento: 14 giugno, 2021

Una delle caratteristiche più caratteristiche dei gatti è la loro capacità di fare le fusa. Questo suono è spesso associato a sentimenti di tranquillità, gioia e calma dell’animale verso i suoi proprietari. Tuttavia, quando il gatto non fa le fusa, è un segnale che può allertare i proprietari. Questa situazione apre le porte a dubbi sulla salute e sullo stato d’animo dell’animale.

In contrasto con l’immaginario comune, è importante che ogni proprietario capisca che le fusa del gatto non sono la loro unica forma di comunicazione. Come specie, i gatti hanno comportamenti diversi per esprimere le proprie emozioni e, come individui, ognuno di loro ha abitudini diverse. Se vuoi saperne di più sull’argomento, continua a leggere.

Come fa il mio gatto a fare le fusa?

Le fusa del gatto possono essere spiegate come un russare dolce e costante che è sempre accompagnato da una vibrazione. Quest’ultimo è più intenso in una zona del collo, perché secondo una delle teorie più diffuse su questa particolarità, le fusa hanno origine nel torace del gatto, in particolare nei muscoli della faringe.

Quando un gatto inspira ed espira, il suo sangue viene compresso, mentre passa attraverso lo iato diaframmatico, e i suoi bronchi si riempiono d’aria per amplificare la vibrazione.

Al di là dei meccanismi fisiologici, ciò che la scienza ha dimostrato è che le fusa del gatto generano un rilascio di endorfine. Questo fenomeno chimico si traduce in uno stato d’animo legato alla felicità nel felino.

Un piccolo gatto con i capelli lunghi.

Quando iniziano le fusa nei gatti?

Quando i gattini nascono, ci vogliono solo 2 giorni prima che emettano le prime fusa. Questa forma di comunicazione è molto comune durante l’allattamento, in cui i gattini sostengono le zampe anteriori per stimolare il flusso del latte. D’altra parte, questa tonalità viene utilizzata dai gattini per esprimere quasi tutti i sentimenti, dal dolore alla pienezza.

Questo suono aiuta anche i gatti a guarire in stati patologici, e ci sono persino teorie che affermano che le fusa dei gatti possono essere utilizzate nelle terapie con gli umani per ridurre lo stress, l’ansia e curare la depressione. Sembra certo che le carezze di un padrone verso il suo gatto si traducano in una fusa, ma ci sono casi in cui non è così.

Significato delle fusa del gatto

Come accennato in precedenza, le fusa del tuo gatto possono significare relax, felicità e benessere. Al contrario, i gatti possono fare le fusa per trasmettere il loro disagio a una possibile malattia o per scaricare lo stress, quindi è comune sentire che i felini si confortano con questo atto.

Inoltre, è importante chiarire che le fusa non si verificano solo nei gatti. Ci sono parenti selvaggi – come la lince rossa ei leoni – che emettono anche una serie di fusa. Indipendentemente dalla specie di gatto, le fusa possono avere frequenze e intensità diverse, che tradurrebbero una richiesta dall’animale domestico al suo proprietario.

Motivi per cui un gatto non fa le fusa

L’errata correlazione che si genera quando si considera questo atto come un segno di felicità è motivo di preoccupazione quando il gatto non fa le fusa. Tuttavia, questa situazione non è allarmante e dovrebbero essere noti solo i motivi per cui un gatto non emette questo particolare suono.

Ogni felino è un mondo diverso e la sua personalità è il fattore principale che determina se farà le fusa o meno. Ecco alcuni “tipi” di gatti basati su queste affermazioni:

  • Gatti con fusa impercettibile: è una fusa presente in alcuni gatti. Il suono è così basso che può essere sentito solo se il proprietario si avvicina abbastanza all’animale. Attaccando l’orecchio al corpo del felino o mettendo la mano sul collo dell’animale, puoi vedere l’insieme delle vibrazioni.
  • Gatti che smettono di fare le fusa: l’identità e il comportamento di un gatto variano nel corso degli anni. Per questo motivo, un felino può smettere di fare le fusa, proprio come i gatti che non fanno le fusa possono iniziare a fare le fusa. Tuttavia, se il tuo gatto non fa le fusa dopo un forte cambiamento – come un trasloco – è necessario andare dal veterinario.
  • Gatti che non fanno le fusa in alcun modo: questo comportamento è dovuto al carattere del gatto, quindi non si traduce in nessuna malattia legata al non fare le fusa. Ogni felino sceglie la forma di comunicazione a lui più comoda, dalla quale esprimerà senza problemi i suoi sentimenti e le sue emozioni.

Gatti che non fanno le fusa ma si strofinano

Un’altra forma di comunicazione per un gatto che non fa le fusa è strofinarsi contro la parte del suo padrone che gli è più accessibile. Di solito il viso, le mani o le gambe sono le zone più vicine ai gatti. Questo comportamento fa sì che il felino rilasci endorfine e segni i loro proprietari con il loro odore caratteristico.

Gatti che non fanno le fusa ma mordono e miagolano

Un altro dei suoni più riconosciuti dei gatti è il loro miagolio. Con questi, cercano di trasmettere ai loro proprietari una richiesta o un sentimento specifico. Allo stesso modo, i gatti che non fanno le fusa possono esprimere sentimenti diversi attraverso il gioco o i morsi di avvertimento. Vi mostriamo alcuni tipi di atti in felini nel seguente elenco:

  • Miagola di attenzione: richieste espresse dal gatto per accarezzare o nutrire.
  • Morso amorevole: un gatto può afferrare con la bocca una parte del corpo del suo proprietario – come un dito o il naso – per esprimere il suo amore senza fare del male.
  • Miao per il gatto che esce o entra: si manifesta quando il gatto vuole uscire di casa o entrarci dopo una passeggiata.
  • Morso di gioco: a causa della natura predatoria del gatto, è normale che il tuo animale domestico morda durante il gioco mentre sta giocando. Questo comportamento aiuta il gatto a regolare la forza della mascella.
Un gatto britannico a pelo lungo.

Come hai apprezzato, il fatto che un gatto non faccia le fusa non significa che abbia qualche problema fisico o che questo sia un segno di qualche malattia. È importante prestare attenzione al carattere e al comportamento di ogni animale domestico e consultare un professionista nel caso in cui il tuo gatto smetta improvvisamente di fare le fusa.



  • Albarracín, R. del Trabajo:¿EXISTEN EN LOS GATOS DOMÉSTICOS DIFERENTES TIPOS DE RONRONEO?. Applied Animal Behaviour Science64, 193-211. Recogido el 8 de junio de 2021 de: http://scait.ct.unt.edu.ar/pubjornadas2010/trabajos/299.pdf
  • Romero Raza, E. G. (2015). Correlación entre personas diagnosticadas con ansiedad que interactúan con animales domésticos y un grupo control (Bachelor’s thesis, Quito: UCE). Recogido el 8 de junio de 2021 de: http://www.dspace.uce.edu.ec/bitstream/25000/7055/1/T-UCE-0007-200c.pdf
  • Sissom, D. E. F., Rice, D. A., & Peters, G. (1991). How cats purr. Journal of Zoology, 223(1), 67-78.
  • von Muggenthaler, E. (2001). The felid purr: A healing mechanism?. The Journal of the Acoustical Society of America, 110(5), 2666-2666.