Pesce malato nell'acquario: come possiamo accorgercene?

23 novembre, 2020
Se abbiamo un acquario in casa è fondamentale dare ai pesci tutte le cure di cui hanno bisogno. Una delle cose importanti è saper individuare se c'è un pesce malato e separarlo dagli altri.

Se decidete di avere un acquario in casa, è di fondamentale importanza conoscere le esigenze specifiche delle specie che vorrete allevare. In questo modo potrete preservare la buona salute dei vostri pesci. Inoltre, è importante conoscere i sintomi delle malattie nei pesci e sapere cosa fare se c’è un pesce malato.

In questo articolo vi diremo come distinguere un pesce malato da uno sano e quali sono i passaggi da seguire se uno dei vostri pesci è malato.

Come individuiamo un pesce malato da uno sano?

Per i principianti può essere particolarmente difficile distinguere un pesce malato da un pesce sano. Tuttavia, se si osserva il comportamento dei pesci, possiamo identificare alcuni segnali che indicano la presenza di una possibile malattia. 

Differenze tra un pesce sano e un pesce malato

Quando un pesce è sano, ha un metabolismo ed un comportamento che potremmo definire “stabili”. Un pesce malato, al contrario, mostrerà degli squilibri e delle alterazioni sia nell’aspetto che nel comportamento. Gli aspetti principali da prendere in considerazione per individuare un pesce sano da un pesce malato sono:

1. Alterazioni nella forma e nell’aspetto del corpo

Un pesce sano ha un corpo ben proporzionato che presenta tutte le caratteristiche fisiche della sua specie. In un pesce malato, invece, si possono osservare alcune alterazioni nella forma e nell’aspetto del corpo. Tra le alterazioni più comuni associate alle malattie dei pesci ci sono il gonfiore addominale e l’eccessiva magrezza.

Pesci malati in un acquario.

2. Movimenti quando nuota

Quando sono sani, i pesci nuotano con dei movimenti coordinati ed equilibrati. Inoltre, si limitano a muoversi nella fascia di nuoto dove abitualmente vivono gli individui della loro specie. Un pesce malato, invece, quando nuota può effettuare dei movimenti bruschi o scoordinati.

3. Brillantezza e aspetto delle squame

Le squame di un pesce sano sono brillanti e mantengono il colore e la lucentezza tipici della sua specie. Inoltre, i pesci non presentano macchie o infiammazioni sulla pelle o sulle branchie.

La perdita delle squame, invece, è uno dei sintomi più evidenti della presenza di malattie. Un pesce malato può presentare delle deformazioni e delle alterazioni nella brillantezza, nel colore e nel formato delle squame.

4. Reazioni agli stimoli

I pesci sono animali molto sensibili e molto attenti agli stimoli e ai cambiamenti dell’ambiente in cui vivono. Se un pesce sano percepisce una brusca alterazione del suo ambiente, tenderà a scappare rapidamente.

Molte malattie possono influenzare i sensi e la capacità di muoversi dei pesci. Un pesce malato può mostrare reazioni più lente del solito o avere delle difficoltà a percepire i cambiamenti dell’ambiente in cui vive.

5. Appetito

Un pesce sano ha un appetito regolare e non mostrerà alcun problema nel rispettare gli orari dei pasti decisi dal proprietario. Uno dei sintomi più frequenti delle malattie nei pesci è l’alterazione dell’appetito, che può aumentare o diminuire.

Pesce malato in un acquario.

Cosa fare con un pesce malato?

Se individuate un pesce malato nel vostro acquario, la prima cosa da fare è isolarlo il più rapidamente possibile. In un acquario i pesci condividono l’ambiente in cui vivono e attraverso l’acqua possono trasmettersi le malattie.

Per evitare che la malattia si diffonda tra le diverse specie presenti nell’acquario, dovete prestare attenzione alla condizione di salute degli altri pesci.

Per quanto riguarda l’acqua, è importante verificare le sue condizioni perché vi potrebbero essere dei parassiti o formazioni eccessive di alghe.

Quando controllate l’acqua, è importante misurare il pH e verificare se il filtro funziona correttamente. In caso di qualsiasi alterazione sarà necessario cambiare l’acqua e igienizzare l’acquario prima di rimettere i pesci al suo interno.

Per sapere qual è la causa della malattia del vostro pesce, potete rivolgervi ad un veterinario specializzato. Questo professionista vi indicherà il trattamento più appropriato per prendervi cura del vostro pesce ed evitare che muoia a causa della malattia che lo ha colpito.

  • Juan C. Fontanillas Pérez. 2017. ACUARIOFILIA: ENFERMEDADES Y TRATAMIENTOS DE PECES DE ACUARIO. Extraído de: https://botplusweb.portalfarma.com/documentos/2017/5/19/115332.pdf
  • andresroca.com. 2002. Enfermedades en los peces. Extraído de: http://www.andresroca.com/fotosdiscos/enfermedades/Enfermedades_de_los_peces_de_acuario.pdf