Piranha: il pesce più temuto e imprevedibile

10 Maggio 2018

Con i suoi denti micidiali e affilati, il suo corpo robusto e il suo insaziabile appetito, il piranha è uno dei pesci più temuti al mondo. In questo articolo vi parleremo del “mostro” che può divorare un mammifero di grandi dimensioni, in pochi minuti.

Piranha: caratteristiche principali

Si tratta di un pesce carnivoro e onnivoro che vive in acqua dolce, in particolare nei fiumi del Sud America. come il Rio delle Amazzoni, l’Orinoco e il Paraguay. Possono misurare dai 15 ai 25 centimetri, sebbene ci siano esemplari lunghi più di 35 centimetri.

I suoi denti affilati e la mascella prominente sono le principali caratteristiche fisiche del piranha. Questo pesce viene attirato dall’odore del sangue e può divorare carne e ossa in un batter d’occhio.

La maggior parte degli attacchi contro gli esseri umani sono stati documentati nella Foresta Amazzonica e la specie più pericolosa è il Piranha rosso (Pygocentrus nattereri), che ha un acuto senso dell’olfatto e rileva il sangue a chilometri di distanza.

5 specie di piranha più famose

All’interno della famiglia dei piranha, troviamo il genere Pygocentrus, che include alcune delle specie più ‘famose’ e quello Serrasalminae, che ha la particolarità di racchiudere il maggior numero di sottospecie di questo temibile e affascinante animale marino. Un terzo genere di spicco è quello del Pristobrycon. Vediamo, di seguito, i tipi di piranha che più spesso entrano in contatto con l’uomo:

1. Piranha dell’Orinoco

Il suo nome scientifico è (Pygocentrus cariba) ed è visibile nell’immagine che apre questo articolo. Vive nel bacino dell’omonimo fiume, in Sud America, tra Colombia e Venezuela. Questo pesce d’acqua dolce e clima tropicale possiede un corpo grigio opaco, con un punto nero sotto gli opercoli e un ventre di color rosso o arancione.

Le femmine sono più grandi dei maschi. Possono misurare circa 35 centimetri e pesare un chilo. La bocca di questo piranha è composta da denti molto affilati, lunghi fino a nove millimetri. La sua natura aggressiva è particolarmente nota. Se si sente minacciato o messo all’angolo, attacca mordendo all’impazzata.

Molti sono i casi di persone morse da questo pesce. Ma il suo atteggiamento aggressivo viene innescato dalla necessità di difendersi e non di nutrirsi.

2. Piranha rosso

Questa specie, il cui nome scientifico è Pygocentrus nattereri, preferisce acque dolci e tropicali, tra i 23 e i 27 gradi di temperatura, e PH acido. Questo è il motivo per cui può essere trovato nei bacini dei fiumi Amazzonia, Paraná, Paraguay, Uruguay e Essequibo, in Sud America.

colonia di Piranha

I maschi possono misurare circa 33 centimetri e pesare più di tre chili. Sono di color argento con macchie nere sul dorso. Assumono il caratteristico ventre, di tonalità rosso intenso, quando crescono. La mascella prominente e i denti in posizione terminale gli conferiscono un aspetto oscuro, così come il movimento che fa nell’acqua, come se fosse un’anguilla o un serpente.

Si nutre di pesci, vermi e insetti ed è uno dei piranha che causa il maggior numero di attacchi contro gli esseri umani, procurando ferite profonde per via dei suoi denti micidiali. Attacca nei periodi di siccità o quando fa molto caldo.

3. Piranha di San Francisco

Questo piranha, il cui nome scientifico è Pygocentrus Piraya, vive nel bacino del fiume San Francisco, in Brasile, da cui prende il nome. Preferisce acque dolci e clima tropicale. I maschi possono raggiungere i 40 centimetri di lunghezza e fino a 3 chili di peso. Hanno una pelle scura, con una tonalità vicina al verdastro, con una pancia gialla e punti chiari sui due lati del corpo.

un esempio di Piranha di colore verde azzurro

4. Piranha nero

Come suggerisce il nome, il piranha nero ha un corpo scuro, ma a volte presenta tonalità di grigio con sfumature più chiare su addome, testa e pinne. Ha una forma romboidale, con un muso appiattito, denti molto sviluppati e iridi rossi intensi. Probabilmente, è la specie dall’aspetto più spaventoso.

un Piranha con la bocca aperta da un coltello

Abita in fiumi di acque limpide, foreste allagate, savane ed estuari del Venezuela. È un pesce molto territoriale e predatore, ama consumare larve di insetti, crostacei e altri piccoli pesci del suo habitat.

5. Piranha iridescente

Chiudiamo questa breve rassegna dedicata ai piranha più famosi, parlandovi del Serrasalmus irritans. Come il precedente, anche questo vive nei fiumi del Venezuela. Ama nutrirsi e cacciare in acque limpide del bacino dell’Orinoco, principalmente all’interno di foreste alluvionate, nei corsi d’acqua delle savane ed estuari.

un Piranha iridescente

Ha un corpo romboidale allungato e argentato, con macchie gialle sui lati. La sua testa è piccola e ospita due occhi gialli, un mascella prominente e possiede una pinna anale rossa. Consuma, per lo più, piccoli pesci, larve, insetti e crostacei.