10 animali che mangiano carogne

· 25 Aprile 2018

Chiamati anche necrofagi, gli animali che mangiano carogne sono caratterizzati dal fatto che amano nutrirsi di carcasse, senza partecipare alla caccia né contribuire all’uccisione della preda. Ciò significa che svolgono un ruolo importante nell’ecosistema, poiché eliminano i resti organici prima che si decompongano.

In questo articolo vi aiuteremo a conoscere questi animali, veri e propri spazzini del Regno Animale.

Tipi di animali che mangiano carogne

Gli animali necrofagi consumano biomassa in decomposizione, esemplari uccisi o feriti e anche morti per cause naturali. Sebbene non sembri, svolgono un ruolo molto importante nell’ecosistema, poiché lo mantengono libero dalle materie tossiche che appaiono con la decomposizione. In questo articolo, vedremo ben 10 animali che si nutrono di carogne:

1. Corvo comune

Questa specie di corvidi, il più grande appartenente a questa famiglia, ha uno spesso becco che gli serve per lacerare la carne della sua preda ed è considerato uno dei più grandi “opportunisti” del regno animale. Si nutre di ciò che gli altri lasciano.

Ad esempio, se vivete in ​​aree urbane, si troverà nei pressi di pattumiere o discariche. Se il suo habitat si sviluppa intorno alle città, la dieta del corvo comune spesso si basa su animali che sono stati investiti dai veicoli. In altre zone, come la tundra dell’Alaska, mangerà resti di caribù o uccelli.

2. Avvoltoio

Questi rapaci si nutrono di animali morti, nella maggior parte dei casi, ma in mancanza di essi possono anche decidere di mettersi a cacciarli. Individuano il cibo grazie alla loro potente vista, che consente loro di vedere le carogne a diversi chilometri di distanza, in campi aperti o aree non boscose.

Quando notano i resti di un animale, possono diventare piuttosto aggressivi con altri animali necrofagi che vogliono strappargli il bottino da sotto il becco. Usano zampe e becchi in modo chirurgico, per strappare tendini e carne dalle ossa della carcassa.

3. Iene

Assieme all’avvoltoio, questi sono probabilmente i più famosi, tra gli animali che mangiano carogne. Vivono in Africa e possono anche essere abili cacciatori, tutto dipende dalla situazione. La iena consuma varie parti del cadavere, ad eccezione dei peli, degli zoccoli e delle corna, poiché non può digerirle correttamente.

iena con una carcassa in bocca

4. Remore

Ci sono anche degli spazzini marini, lo sapevate? Il remore è un pesce che nuota sotto il dorso degli squali per approfittare dei resti dei loro pasti. Grazie a questo stratagemma, riescono a sfuggire a innumerevoli predatori, dal momento che nessuno si avvicinerà mai a nessuno squalo. Davvero un animale furbo e opportunista come pochi.

5. Sciacallo

Ecco un altro tra gli animali che mangiano carogne che, però, può diventare anche cacciatore a seconda della situazione. Lo sciacallo è un animale dalle abitudini notturne e onnivore, la cui dieta è composta da uccelli, rettili, anfibi e piccoli mammiferi morti. Inoltre, è noto che cerchi rifiuti tra la spazzatura.

6. Coyote

Un opportunista nato che basa la sua dieta su tutto ciò che è disponibile, come per esempio carogne e resti di animali. Anche se preferisce la carne appena cacciata, il coyote può nutrirsi dei resti di cervi, abbandonati da predatori più grandi.

7. Diavolo della Tasmania

Di dimensioni ridotte e notturno, questo animale australiano si nutre di ciò che trova e, grazie alle sue mascelle e ai suoi denti aguzzi, può divorare una preda – che include ossa e pelle – in pochi minuti. A volte, può anche nutrirsi di cadaveri di vacche e pecore.

due diavoli della tasmania mentre mangiano

8. Riccio

Anche questo è uno degli animali necrofagi più famosi. Si aggira di notte e sfrutta tutto ciò che incontra sul suo cammino: lombrichi, lumache, bruchi, scarafaggi, funghi e frutta. Come potete vedere, si tratta di una dieta molto varia.

Il riccio non caccia, ma trova il suo cibo annusando il terreno. Di solito consuma resti di animali prima del periodo del letargo, quando deve accumulare più grasso possibile per sopportare molti mesi senza mangiare.

9. Granchio

Questo crostaceo mangia qualsiasi tipo di pesce, così come stelle marine, lumache o ricci di mare. Può anche basare la sua dieta su uova di altre specie e su qualsiasi organismo morto che “cade” sul fondo del mare.

10. Scarafaggio necrofago

Questo insetto spazzino appartiene alla famiglia delle Silphidae (a loro volta divisa in Silphinae e Nicrophorinae). Ha l’aspetto di un coleottero di non più di 40 millimetri e si nutre delle carcasse di animali in decomposizione. A volte, seppellisce degli invertebrati morti per conservarli e, in tal modo, sfamare la prole.