Podenco canario: tutto su questa razza

Il podenco canario è una razza che viene utilizzata per la caccia ai conigli, anche se non sempre uccide le sue "prede". Infatti, degli esemplari di questa razza sono stati utilizzati per catturare e ricollocare questi animali in aree in cui le popolazioni sono poco numerose.
Podenco canario: tutto su questa razza

Ultimo aggiornamento: 26 marzo, 2022

Il Podenco canario è una razza di cane molto popolare nelle Isole Canarie grazie alla sue grandi capacità di caccia. È noto per essere molto ubbidiente agli ordini dei suoi padroni e per essere di ottima compagnia. Inoltre, suscita interesse per via delle sue origini e per la sua somiglianza con il dio Anubi, della cultura egizia.

Il podenco canario si caratterizza per essere un cane di taglia media dotato di una grande energia. Appartiene al gruppo 7 della classificazione proposta dalla Federation Cinologique Internationale, che comprende anche il golden retriever e il pointer inglese. Continuate a leggere questo articolo e scoprite di più su questa curiosa razza.

Origine della razza

Il Podenco canario è originario delle Isole Canarie, dove è molto diffuso, anche se si trova prevalentemente nelle isole di Gran Canaria e Tenerife. Si ritiene che sia arrivato in queste isole circa 7.000 anni fa attraverso i primi coloni, che lo portavano con sé come aiuto per la caccia. Col passare del tempo, si è riusciti ad addomesticare questa razza, facendola diventare il cane affettuoso che è oggi.

La vera incognita di questo cane è la sua origine prima di raggiungere le Isole Canarie. Sembra che questa domanda abbia trovato risposta grazie a diverse analisi genetiche, ma soprattutto al ritrovamento di alcuni antenati di questo cane in tombe faraoniche. Proprio così: il podenco canario sembrerebbe avere origini egizie.

Questa razza è considerata una delle più antiche, di cui esistono addirittura incisioni, statue e bassorilievi esposti in musei come il Louvre e il British Museum. Al giorno d’oggi, questa razza viene considerata molto abile nel lavorare nei campi, mentre nelle Isole Canarie è nota per le sue capacità di caccia.

Podenco spagnolo: salute

Caratteristiche del Podenco canario

Questo cane ha un’altezza che va dai 53 ai 64 centimetri, e un peso che oscilla dai 20 ai 25 chilogrammi. Ha un corpo snello e molto tozzo, poiché i muscoli devono essere molto sviluppati per consentirgli di svolgere le attività in cui viene impiegato. Le caratteristiche distintive della razza sono il muso, gli arti e le orecchie allungate, oltre alla coda che presenta una curva all’estremità.

I cani di questa razza hanno un pelo corto e spesso che li protegge dal sole, caratteristica che li avvantaggia nelle attività di caccia. Di solito presentano dei colori bruno-rossastri, anche se vi sono diverse variazioni che hanno come base tonalità rosse e bianche.

Carattere

Il carattere del Podenco canario è strettamente legato all’origine della razza. È molto attento ai padroni, ma la sua grande energia può essere interpretata come un atteggiamento nervoso o irrequieto. Tuttavia, non è affatto aggressivo ed è quasi sempre docile. È un compagno perfetto con cui passare lunghe giornate di lavoro fisico.

Non possiede caratteristiche adatte al cane da guardia, dal momento che, avendo un carattere pacifico, va d’accordo con la maggior parte delle persone e dei cani. Tende a sviluppare dei rapporti molto forti con i padroni. Ovviamente, è necessario che il cane abbia fatto le giuste esperienze di socializzazione durante la crescita.

Necessità generali

Questo cane ha un aspetto molto imponente, quindi non è possibile tenerlo in piccole case come ad esempio appartamenti. È necessario che abbia a disposizione molto spazio per correre e godersi la vita all’aria aperta. In caso contrario, l’ansia causata dallo spazio ristretto e la mancanza di esercizio potrebbero portare a problemi comportamentali.

Anche i cani che vengono utilizzati nella caccia hanno bisogno di ricevere stimoli attraverso dei giochi specifichi, affinché sviluppino tutte le abilità innate che possiedono. Tenete presente che l’addestramento di questa razza può risultare complicato. Per questo, prima di adottare un Podenco canario, considerate che avrà bisogno di attenzioni e di tempo da dedicare alla sua educazione.

Il pelo di questa razza è abbastanza semplice da gestire. Si consiglia di spazzolarlo almeno una volta alla settimana, in modo da mantenere il pelo pulito e di bell’aspetto. Ricordate che i cani non dovrebbero fare spesso il bagno, quindi evitalo a meno che non sia davvero necessario.

Podenco spagnolo: caratteristiche

Malattie comuni

Questa razza in genere non presenta grossi problemi di salute. Tuttavia, alcuni esemplari possono presentare problemi congeniti dovuti al mantenimento della razza “pura”. I disturbi più frequenti nel Podenco canario sono i seguenti:

  • SRY-negativo (ermafroditismo): è una condizione molto rara che provoca la presenza di organi sessuali di entrambi i sessi (maschile e femminile).
  • Otite: infezioni della pelle dell’orecchio. Di solito non è una condizione comune nei cani con le orecchie dritte come il Podenco canario. Tuttavia, alcuni studi indicano che la razza potrebbe essere suscettibile ad otiti fungine croniche.
  • Displasia dell’anca: una condizione che provoca instabilità nelle ossa dell’anca e del femore, causandone l’usura e compromettendo la mobilità.

Il Podenco canario è una delle razze più imponenti che esistano, ma necessita di cure specifiche per poter condurre una vita sana. Se avete deciso di adottare un cane di questa razza, chiedetevi prima se sia adatto alle vostre esigenze e possibilità. Avere un animale domestico è una grande responsabilità che non tutti sono in grado di prendersi. Tuttavia, se ritenete di poterlo fare, sarà una delle migliori esperienze che potrete vivere nella vostra vita.

Potrebbe interessarti ...
Il Podenco spagnolo: creato per la caccia
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Il Podenco spagnolo: creato per la caccia

Il Podenco è un cane rustico che fa parte di varie razze canine molto antiche che hanno origine nella conca del Mediterraneo.



  • FEDERATION CYNOLOGIQUE INTERNATIONALE. (1987 ). Estándar-FCI N° 329 PODENCO CANARIO . Recuperado el 20 de diciembre de 2021, disponible en: http://www.fci.be/nomenclature/Standards/329g05-es.pdf
  • Hernández Peraza, C. (2019). ¿Caza o casa? El debate sobre el Podenco en Canarias. (Tésis de grado, Universidad de La Laguna)
  • Morales Doreste, M. F., González Lama, Z., Martín Barrasa, J. L., Tejedor Junco, M. T., & Lupiola Gómez, P. A. (2001). Relación entre la presencia de Malassezia Pachydermatis y los signos clínicos encontrados en cuadros de otitis crónicas caninas en una población de perros de raza Podenco canarios. Clinica veterinaria de pequeños animales.
  • González, A., Luque, M., Rodero, E., González, C., Aguilera, R., Jiménez, J., … & Herrera, M. (2011). Use of morphometric variables for differentiating Spanish hound breeds. Int. J. Morphol, 29(4), 1248-1255.
  • Buijtels, J. J. C. W. M., De Gier, J., Van Haeften, T., Kooistra, H. S., Spee, B., Veldhuis Kroeze, E., … & Okkens, A. C. (2009). Minimal External Masculinization in a SRY‐negative XX Male Podenco Dog. Reproduction in domestic animals, 44(5), 751-756.