Poiana comune: caratteristiche, comportamento e habitat

· 1 aprile 2018

La poiana comune, conosciuta anche come bozzagobozzargo (Buteo buteo) è il rapace più comune in Europa. La poiana è riuscita ad assicurarsi un incredibile successo ecologico, nel corso della storia. A tal punto che, ancora oggi, abita in gran parte dell’Europa continentale e in diverse aree dell’Asia. Scopriamo tutte le sue caratteristiche in questo articolo.

Caratteristiche della poiana comune

La poiana è un rapace di medie dimensioni con un’apertura alare di 1,3 metri a massima estensione. Quando è in volo, è facile da riconoscere, per via della caratteristica coda corta, a forma di ventaglio. Il suo piumaggio è molto vario: può avere molte sfumature di marrone con innesti color bianco, specialmente all’interno delle ali.

E’ uno degli uccelli più riconoscibili, difficile da confondere con altre specie come la poiana calzata o il biancone europeo, con cui condivide anche solo parzialmente il suo habitat. Il suo volo viene realizzato su piani circolari e in planata, e non effettua quasi mai acrobazie aeree come altre specie, per esempio il nibbio.

Poiana comune in volo

Ci sono più di otto sottospecie di poiana, a causa della loro enorme area di distribuzione, anche se non ci sono grandi differenze tra loro:

  • Buteo buteo
  • Insularum
  • Harterti
  • Buteo pojana (o Poiana della Sardegna)
  • Menetriesi
  • Vulpinus

In passato, all’interno della famiglia della poiana comune venivano incluse altre specie. Recentemente, però, le varietà più distanti dall’Europa sono state separate, come nel caso della poiana dell’Himalaya.

Comportamento della poiana

Sono uccelli territoriali, specialmente durante la stagione degli amori, e i combattimenti aerei tra maschi sono molto frequenti. Proteggono ferocemente il proprio nido. Il corteggiamento si svolge alla fine dell’inverno, quando le coppie eseguono voli sincronizzati in circolo ed emettono suoni più forti, prima di appollaiarsi, insieme, su un nido.

Le poiane sono solitarie, ma a volte si uniscono per consumare carogne. Situazione che si verifica, con maggiore frequenza durante l’inverno, a causa della mancanza di prede. Formano una sorta di gruppo sociale, con una ben definita gerarchia, regolata in base alla legge del più forte. Alcune poiane sono uccelli migratori ed è possibile notare degli stormi diretti verso le coste dell’Africa del Nord.

Sebbene sia un predatore, la poiana spesso è vittima di attacchi da parte del gufo reale. Fisicamente più grande, questo animale notturno occupa lo stesso habitat del Buteo buteo ed è avvantaggiato, nella lotta, dalla maggiore prestanza e da un’apertura alare notevolmente più ampia.

Per quanto riguarda la tecnica di caccia, le poiane si posizionano in alto per poter controllare ampie zone di terreno. Lanciano l’attacco quasi a colpo sicuro, una volta individuate le possibili prede: talpe, topi, conigli, serpenti o piccioni. Spesso e volentieri rubano il cibo ai falchi, di dimensione leggermente più piccola.

combattimento tra poiane

Sebbene sia un predatore, è curioso il fatto che spesso deve difendersi da altro rapace, il gufo reale. Questi animali notturni condividono lo stesso habitat ma sono più grandi e più potenti della poiana.

Habitat della poiana comune

Le poiane vivono in tutta Europa, tranne che nelle zone più inospitali della Russia e dei paesi scandinavi. E’ possibile avvistarle anche nel Caucaso, in Turchia e in Iran. Il territorio di questo uccello si estende fino al confine con la Mongolia, e alcune delle sue popolazioni migrano verso il Medio Oriente, l’India e l’Africa, e abitano nella steppa eurasiatica per gran parte dell’anno.

Per quanto riguarda l’habitat, di solito scelgono aree al limite con le foreste, per costruire nidi e cacciare in modo più semplice. Frequentano spesso zone abitate dall’uomo, in prossimità di pascoli o campi coltivati.

Come abbiamo detto in precedenza, la poiana è un animale assai diffuso. Ciononostante, in alcuni paesi è scomparsa. Come nel caso dell’Irlanda e della Gran Bretagna, per via della caccia indiscriminata. Ultimamente, la sottospecie buteo insularum è in pericolo di estinzione nelle isole Canarie, in Spagna. In questo caso i motivi sono legati all’uso di pesticidi e protezioni elettriche delle colture.

La poiana è ampiamente diffusa, dall’Europa all’Asia. Nonostante questo grande successo ecologico, è scomparsa dai territori del Regno Unito. Anche in Spagna esiste una specie che rischia di scomparire, sempre per colpa dell’uomo.