Come scegliere il vostro nuovo cucciolo: il test di Campbell

· 8 aprile 2018

Quando si sceglie un cucciolo, bisogna tenere in considerazione diversi fattori. Per esempio,  la dimensione che poi avrà l’animale, il suo temperamento, i costi di mantenimento e, infine, lo spazio che potrete garantirgli. Soprattutto se vivete in una casa in città, con uno o più figli. Per aiutarvi, in questo articolo troverete una serie di consigli utili che vi serviranno prima di scegliere un nuovo cucciolo.

Comprare o adottare un nuovo cucciolo?

Per alcune persone, scegliere un nuovo cucciolo in base alla razza è qualcosa che va contro l’etica umana. Il mercato degli allevatori è altamente competitivo e la consanguineità, purtroppo, è un fenomeno molto comune che porta alla perdita di diversità genetica, oltre ad innescare diverse malattie.

Inoltre, i rifugi per animali non riescono a gestire l’enorme quantità di cani e gatti che vengono abbandonati, ogni anno. Quindi, perché contribuire al sovraffollamento degli animali randagi, con il rischio di incoraggiare e favorire il traffico di animali o gli allevamenti gestiti da persone che pensano solo al profitto?

cucciolo di Labrador in un prato di lavanda

Se si sceglie un cane di razza, uno dei vantaggi è che si possono avere molte informazioni sul nuovo cucciolo. Registri ufficiali di enti come il Kennel Club o la Federazione Cinologica Internazionale, permettono di sapere quasi tutto sul carattere, temperamento, inclinazioni e problematiche sanitarie relative a un particolare tipo di cane, ufficialmente registrato.

Pertanto, se siete sicuri di aver bisogno di un segugio in particolare, un cane da caccia con un DNA vincente, o un cane da pastore per seguire il bestiame, potrebbe essere più conveniente concentrarsi sui cuccioli di razze come il Border collie o il Bracco tedesco. Se, invece, non avete particolari necessità e vi basta avere un animale domestico sano e amorevole, la soluzione migliore è certamente adottare un cucciolo.

Il test Campbell per la valutazione del cucciolo

Se siete dei proprietari alle prime armi, completamente neofiti o, semplicemente, sprovvisti di una qualsivoglia formazione veterinaria, non avrete sufficienti conoscenze per scegliere un nuovo cucciolo in modo corretto. Allo stesso tempo, per onestà intellettuale, è giusto ricordare che non esiste una formula matematica che vi terrà lontani da eventuali imprevisti o errori.

Se vi recate in un canile, un rifugio o a un centro di allevamento, la scelta sarà ancora più complessa. Terminata la giornata vorrete adottarli tutti. Questi cani vi mostreranno affetto, interesse, vorranno giocare con voi e farsi coccolare.

Ad ogni modo, esiste un sistema che vi permetterà di conoscere meglio e valutare il vostro nuovo cucciolo. Si tratta del famoso Test di Campbell, ideato nel 1975 da uno psicologo americano esperto in comportamento animale. Grazie ad alcuni esercizi, realizzati esattamente nella settima settimana di vita del cane, riceverete importanti informazioni sul suo carattere.

Questo test consta di 5 momenti e, generalmente, viene realizzato da una persona sconosciuta al cane, ma in un ambiente familiare per l’animale. Vediamo di che si tratta:

un cucciolo di husky da le zampe alla padrona

1. Test di attrazione sociale

Dovrete mettere il cucciolo a terra, poi mettetevi in ginocchio, lontano, e battere le mani. Sarà valutato il livello di attrazione dell’animale verso l’essere umano. Ci sono 5 possibilità:

  1. Il cane corre verso l’esaminatore, salta e muove la coda con allegria.
  2. Si avvicina senza esitazioni muovendo la coda e toccandolo con le gambe.
  3. Entra in contatto con l’uomo, ma con la coda bassa.
  4. Si avvicina, ma con timore.
  5. Non si avvicina.

2. Test di inseguimento

L’esaminatore sta accanto al cane e inizia a camminare. Viene valutato il grado di indipendenza e la sua capacità di seguire la persona. Di nuovo, possono verificarsi 5 possibilità:

  1. Segue l’esaminatore muovendo la coda e provando a mordicchiare i piedi.
  2. Lo segue muovendo la coda, ma senza mordere.
  3. Segue l’uomo, ma con la coda bassa.
  4. Lo segue con titubanza e sempre con la coda bassa.
  5. Non lo segue e, anzi, si allontana.

3. Test di costrizione

Qui viene valutato il livello di sottomissione dell’animale. In questo test, vi appoggerete sulla schiena del cane, sdraiato, come se vorreste bloccarlo ma per solo 30 secondi. Si verificheranno 4 possibilità:

  1. Scappa e cerca di mordere l’esaminatore.
  2. Prova a svincolarsi, ma senza mordere.
  3. Cerca di liberarsi, ma poi resta immobile e inizia a leccare le mani all’uomo.
  4. Resta immobile senza discutere e lecca le mani.

4. Test di dominazione sociale

Proverete ad accarezzare il cane dalla testa alla coda, costringendolo a rimanere immobile. In base al livello di sottomissione, avrete 5 risultati:

  1. Il cane salta, abbaia, morde o ringhia.
  2. Salta e abbaia.
  3. Si contorce e lecca le mani dell’esaminatore.
  4. Si mette a pancia in su e lecca le mani.
  5. Va via, lontano e mostra di non voler tornare.

5. Test di posizione elevata

Il cane viene tenuto in aria per 30 secondi, praticamente in balia dell’esaminatore. Si presenteranno solo 4 possibilità:

  1. Il cucciolo si ribella, morde e ringhia.
  2. Prova a liberarsi, ma senza ringhiare.
  3. Si ribella, ma rapidamente si calma e lecca le mani all’esaminatore.
  4. Non si ribella e lecca le mani.
ragazza prende in braccio husky

Interpretare i risultati del test di Campbell

In base alle risposte ottenute durante questi 5 test differenti, sarà possibile definire la personalità del nuovo cucciolo che potreste voler adottare:

  • Un cane dominante o aggressivo (maggioranza risposte 1). È raccomandato come cane da guardia, non come cane di famiglia.
  • Un cane dominante estroverso (maggioranza risposte 2). Richiede un’educazione ferma, ma non troppo severa. Non è raccomandato come cane di famiglia.
  • Un cane equilibrato (maggioranza risposte 3). Il cucciolo ideale per qualsiasi situazione.
  • Un cane sottomesso (maggioranza risposte 4). Cucciolo affettuoso, ma potenzialmente ansioso e insicuro.
  • Un cane indipendente e asociale (maggioranza risposte 5). Poco obbediente, ha bisogno di proprietari esperti e dominanti.