La scimmia che ha adottato un cucciolo di cane

2 Maggio 2017

Sempre più spesso veniamo a conoscenza di incredibili storie di amicizia tra animali. Ciò che colpisce maggiormente è che si parla, nella maggior parte dei casi, di specie assai diverse tra loro. Abbiamo visto anatre aiutare cani, gatti diventare amici di orsi, ricci con lupi e via discorrendo. Oggi vi parliamo di una scimmia che ha deciso di prendersi cura di un cagnolino. Una vera e propria madre modello.

Insomma, una primate che ha adottato letteralmente un cagnolino e lo tratta come se fosse suo figlio. Alla fine dell’articolo potrete vedere il video che riassume la storia che ora ci accingiamo a raccontarvi.

Una nuova mamma per il cucciolo abbandonato

Le ragioni per cui questa mamma adottiva si è presa a cuore la vita di un cane hanno una loro logica. Questa amorevole scimmia vive in India, dove circola liberamente per le strade. Ma in questo continente gli animali domestici vengono abbandonati, spesso in tenerissima età e lasciati soli al proprio destino.

Per un triste gioco del destino, la vita strappò a mamma scimmia il suo unico bebè. La scienza ancora non ha dimostrato qual è il rapporto degli animali con la morte. Ad ogni modo, il trauma deve essere stato davvero enorme anche per la nostra simpatica amica. Ad ogni modo, proprio nel massimo momento di sconforto, un episodio cambiò la vita della protagonista.

Una mattina, incontrò un cucciolo di cane abbandonato, impaurito e completamente solo. La vita spesso mette le cose in ordine in modo meraviglioso. Il cagnolino aveva bisogno di una mamma e la scimmia, di un nuovo bebè. Tutti contenti e felici, insomma.

Quelli che erano due animali soli e tristi, ora sono diventati una vera famiglia. Mamma scimmia si occupa del suo cagnolino adottato. Lo protegge, lo tiene con sé e persino lo allatta. Si comporta come se fosse realmente suo figlio.

Lo spulcia, lo protegge con le braccia mentre lo allatta, lo accarezza… Davvero una madre modello. Per lui non si ferma mai e gli dà tutto ciò di cui ha bisogno. Certo, non appartengono alla stessa specie ma, evidentemente, l’amore dimostra che può essere più forte di qualsiasi barriera, anche se imposta dalla natura.

“Il sangue ci rende parenti, ma l’amore ci trasforma in famiglia”.

Un grande esempio di generosità, sacrificio e di amore che tutti noi dovremmo imitare. Non possiamo negare che ogni giorno che passa, gli animali continuano a insegnarci sempre cose nuove.

Possono essere amici due animali di specie diverse?

Ci sono domande la cui risposta è pressoché scontata. Come in questo caso. Ovviamente sì: due animali di specie diverse possono essere amici. Come dimostra questa emozionante storia, riescono persino a formare una famiglia.

Come è possibile ciò? Altra risposta semplice. Gli animali agiscono per istinto, è vero. Ma questo non significa che non siano in grado di provare sentimenti profondi. Parliamo di sensibilità, che è la motivazione che ha spinto la nostra mamma scimmia ad aiutare il cagnolino abbandonato. Senza pregiudizi, razzismo e senza pensarci troppo.

Per gli animali, non importa l’aspetto esterno, si tratta solo di una questione di cuore. Amore, fedeltà e amicizia vengono concessi a prescindere dall’età, la razza o le dimensioni. Un riccio può condividere la pappa con un cane, anche se questi potrebbe morderlo o ferirlo. Ma non succede nulla, perché i due si vogliono bene.

E’ fiducia, consapevolezza che l’altro non farà mai nulla di male apposta. Ecco allora che non esiste più solitudine, né tristezza o paura. Ancora ci neghiamo ad imparare dagli animali. Intanto, godiamoci questa bellissima storia e, per quanto possibile, riflettiamo.

Fonte dell’immagine: www.infobae.com