Scopriamo insieme le caratteristiche dell’Affenpinscher

Questo cane appartiene alla famiglia dei Pinscher, e si caratterizza per il suo manto ispido di colore nero. La razza Affenpinscher è stata creata nel XVI secolo in Germania, e i suoi esemplari vengono chiamati “scimmie” per il loro aspetto. Conosciamola meglio.

Storia e caratteristiche della razza Affenpinscher

Si tratta di un cane abbastanza antico che appare in alcuni quadri di Durero e di van Eych del XVI secolo. Fino a 150 anni fa, si pensava che fosse il risultato dell’incrocio tra un primate e un Pinscher. Sebbene ciò non sia certo, ancora non si conoscono le sue vere origini. Potrebbe essere nato dalla combinazione con uno Schnauzer nano o tra un Pinscher e un Terrier tedesco (estinto).

In Germania, la sua terra natale, veniva usato per lavorare nei campi per via della sua abilità a dare la caccia ai roditori nei granai, nelle cucine, nelle stalle e nelle botteghe. Successivamente, è diventato un animale da compagnia e, con il passare del tempo e con i presunti incroci con delle razze asiatiche, si è “ristretto” sempre di più, incluso il muso che ora è schiacciato.

A partire dal 1896, viene considerata una razza che si distacca dal Pinscher nano. Stava per estinguersi durante la Seconda Guerra Mondiale (come molti cani europei) e, dopo il conflitto bellico, è stato fatto incrociare con un Griffone di Bruxelles per ridurre le dimensioni del naso ed aumentare quelle del muso, con la sua barbetta, i baffi e la chioma da leone.  Non è molto popolare al di fuori della Germania, sebbene se ne trovi qualcuno nel Regno Unito.

Per quanto riguarda le sue caratteristiche fisiche, l’Affenpinscher ha una testa rotonda e pelosa, (i peli gli cadono sopra agli occhi) un muso corto, delle orecchie appuntite e delle guance con molti peli. Gli viene tagliata la coda, che va verso l’alto, ha la mandibola inferiore prominente e può presentare un po’ di doppio mento. Può essere alto fino a 26 cm e pesare 3,5 kg.

cane razza Affenpinscher nel prato

Fonte: Belgazou

Carattere

Questo cane tedesco è abbastanza affettuoso, attivo ed intelligente. Si adatta a qualsiasi ambiente e luogo, è molto vigile di notte e adora cacciare i piccoli animali come tutti i Terrier. Può essere un po’ riservato con le persone che non conosce.

Viene considerato un animale domestico straordinario, è molto leale, una grande compagnia ed è curioso. E’ abbastanza coraggioso in alcune situazioni. Non si annoia mai perché trova sempre qualcosa da fare.

Non ha paura di scontrarsi con delle razze di taglia più grande di lui. E’ il compagno di viaggio ideale, poiché entra in qualsiasi borsa.

Cura e salute dell’Affenpinscher

E’ fondamentale addestrarlo e farlo socializzare fin da piccolo. Tenete in considerazione che può essere un po’ testardo e difficile da educare. Ha bisogno di fare della passeggiate in luoghi frequentati da altri cani affinché possa giocarci e sfogare la propria energia. Il suo manto deve essere spazzolato settimanalmente, per rimuovere la sporcizia ed il pelo morto. Durante il periodo della muta deve assumere delle vitamine.

Le femmine potrebbero subire un cesareo per partorire ein ogni caso, dovete prendervi cura dei suoi occhi, poiché potrebbero presentare delle infezioni. Lavateglieli periodicamente con la soluzione fisiologica.

Questo cane così “originale” non è consigliabile in una casa con dei bambini piccoli, poiché anche se adora combinare guai, potrebbe diventare aggressivo se si sente attaccato. Tuttavia, è l’ideale per vivere con gli adolescenti e gli adulti.

Fonte delle immagini: Craig Pemberton e Belgazou
Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche