Scopriamo le caratteristiche del binturong

· 20 Febbraio 2019
Il binturong è una specie dal fisico particolare e dalle eccellenti qualità come animale notturno dato il suo pelo scuro e il suo olfatto sviluppato, così come la sua vista durante la notte

Uno degli animali sconosciuti alle persone è il binturong. Questo onnivoro asiatico è l’unica specie del suo genere e possiede molte rarità per quanto riguarda la sua biologia e il suo comportamento particolare.

Scopriamo le caratteristiche del binturong.

Caratteristiche del binturong

Si tratta di un animale dal corpo robusto e nero, con una lunga coda prensile come quella di molti primati, come la scimmia cappuccinoesiste solo un altro carnivoro con la coda prensile, il cercoletto.

I suoi baffi bianchi e grandi gli donano un aspetto appariscente e gli permettono di individuare gli ostacoli senza vederli.

A metà tra un cane e un gatto, questo animale viene chiamato anche gatto orsino o manturong. Fa parte dei viverridi di grandi dimensioni, un gruppo di animali carnivori di cui fa parte anche la civetta e la genetta. Può arrivare a pesare 15 kg e raggiungere i 2 metri, dei quali la metà misura la coda.

Normalmente, allo stato silvestre il binturong può vivere per 15 anni, anche se in cattività in alcuni zoo è vissuto per 25 anni.

binturong su albero

La gestazione del binturong dura tre mesi e questi può dare alla luce uno o due cuccioli, che nascono con gli occhi chiusi.

Come altri 100 mammiferi, hanno un’implantazione differita, grazie alla quale si può ritardare l’implantazione di un ovulo già fecondato. Curiosamente, le femmine possiedono uno pseudopene, che si vede solo in alcune specie, come nelle femmine di iena.

Comportamento del binturong

Il binturong è un animale arboreo che passa la maggior parte della sua vita sugli alberi, anche se a volte scende per andare alla ricerca di cibo.

Ha delle abitudini notturne e il suo pelo nero gli permette di camuffarsi e ciò, unito al suo eccellente udito, olfatto e vista al buio, lo rende un abile animale notturno.

Anche se viene classificato come un carnivoro a livello tassonomico, è onnivoro, e si alimenta principalmente di frutta, nonostante mangi anche carogne, piccoli animali o insetti.

Si sa che il binturong usa la coda per comunicare, oltre ad impiegare molto tempo per pulirsi.

Anche se timido, può diventare aggressivo se si sente minacciato e morde. Il pitone reticolato, il leopardo e il leopardo delle nevi sono alcuni dei suoi più temuti predatori.

binturong sdraiato su albero

Habitat e conservazione del binturong

Vive ai confini dei boschi tropicali del sudest asiatico, principalmente in Borneo, in Vietnam, in Malaysia o in Indonesia, e abita relegato su grandi alberi. Esistono anche alcune sottospecie.

Viene considerata una specie vulnerabile, anche se non si trova a rischio d’estinzione. Sfortunatamente, ciò potrebbe cambiare presto: è uno degli animali in pericolo secondo la medicina orientale, anche se la distruzione del suo habitat e la caccia alla sua pelle sono altre minacce; si stima che negli ultimi 30 anni la popolazione sia diminuita del 30%.

Alcuni hanno anche scelto di avere degli esemplari di binturong come animali domestici o per mangiarne la carne.

Il traffico di questo onnivoro è abbastanza esteso in Asia, quindi questa è la sua principale minaccia.