Sintomi di intossicazione alimentare nei cani

11 dicembre, 2019
L'intossicazione alimentare nei cani è una delle problematiche più comuni per i nostri amici a quattro zampe, per questo è importante imparare a riconoscerla ed evitare che peggiori.
 

Uno dei problemi più comuni che si trovano ad affrontare i veterinari è quello dell’intossicazione alimentare nei cani, generata di solito dall’ingerimento di un alimento in cattivo stato o contaminato.

I cani, con la loro foga e passione per il cibo, talvolta sono portati a mettersi in bocca di tutto, incapaci di riconoscere cosa possa fargli del male o addirittura essere fatale. A volte basta fare una passeggiata per trovare un alimento che generi un’intossicazione alimentare nel cane.

Altre volte, il problema nasce dal cibo che gli diamo noi in casa, come un avanzo della nostra cena o un prodotto di dubbia provenienza. Scopriamo in quest’articolo cosa c’è da sapere sull’intossicazione alimentare nei cani.

Sintomi più comuni di un’intossicazione alimentare nei cani

Riconoscere per tempo se il vostro cane è stato vittima di un’intossicazione alimentare è vitale per poter prendere le misure necessarie a salvarlo. Occorre dunque prestare attenzione a dei segnali specifici e ricorrere dal veterinario affinché stabilisca il rimedio migliore:

  • Diarrea: si tratta del sintomo più comune e, anche se non è sempre pericolosa, indica che all’interno dell’apparato digestivo dell’animale qualcosa non va, sicuramente a causa di un alimento non adatto o di un batterio.
  • Vomito: questo sintomo è più preoccupante rispetto al precedente, ma in entrambi i casi bisogna recarsi immediatamente dal veterinario, soprattutto se il fenomeno è ripetuto.
 
  • Bava abbondante:le alterazioni nel modo in cui il cane sbava sono molto importanti per capire se qualcosa non va sul piano della salute, e uno dei problemi che allertano di più i veterinari è proprio l’intossicazione alimentare.
  • Scoordinamento nel camminare: se notate che il vostro cane ha la nausea o non cammina come fa di solito, è possibile che stia soffrendo qualche forma di intossicazione.
  • Sonnolenza: se vedete il vostro cane stanco e disorientato, potrebbe essere un sintomo di intossicazione.
Cane che non sta bene

  • Tremore: un altro fra i sintomi più comuni dell’intossicazione alimentare nei cani è il tremore incontrollato. Se ve ne accorgete, portate subito l’animale dal veterinario.
  • Febbre: le intossicazioni alimentari spesso portano a febbre, chiaro sintomo che qualcosa va male.
  • Dolori alla pancia: se notate che il cane ha male all’addome, perché si lamenta o geme quando lo toccate, è probabile che sia vittima di un’intossicazione dovuta a del cibo in cattivo stato.

Come potete vedere, i sintomi possono essere molto vari, e colpire il cane a seconda del tipo di intossicazione. L’importante è non ignorare la gravità della situazione e agire non appena si riconosce un problema, agendo per tempo onde evitare che la situazione degeneri.

 

I sintomi sopra descritti sono un chiaro sintomo di un’intossicazione alimentare, pertanto è opportuno recarsi subito dal veterinario per le verifiche del caso e scartare altre eventuali malattie.

Come prevenirle?

Le due situazioni più comuni in cui un cane può rimanere intossicato è quando rovista nella spazzatura o mangia qualcosa per strada, ma può capitare anche se gli diamo del cibo avariato.

Cane che rovista nella spazzatura

Nel primo caso la prevenzione è molto facile, basterà non lasciare il bidone della spazzatura a portata del nostro animale ed impedirgli così di frugare tra i residui pieni di batteri e andati a male.

Ricordiamo che i cani sono attratti dagli odori forti dei cibi in cattivo stato e che non ci penseranno due volte prima di metterseli in bocca. Per evitare il secondo caso, basterà stare sempre vicini al nostro animale durante le passeggiate e assicurarci che non si metta nulla in bocca.

D’altra parte, molti degli alimenti che abbiamo normalmente in casa sono tossici per i nostri amici cani, come ad esempio l’aglio, la cipolla, il caffè, l’uva… Sono tantissimi gli alimenti che i cani non possono ingerire perché potrebbero incorrere in gravi intossicazioni. Facciamo dunque attenzione a cosa mettiamo nella loro ciotola, scartando sempre i cibi con troppo sale o quelli crudi. In quest’ultimo caso il rischio di salmonella o escherichia coli è molto alto.

 
  • Consumer. Intoxicación alimentaria en perros, un grave riesgo para la salud canina. 10 de marzo de 2014. Extraído de: https://www.consumer.es/mascotas/intoxicacion-alimentaria-en-perros-un-grave-riesgo-para-la-salud-canina.html
  • Barkibu. Intoxicación alimentaria en perros – Síntomas y qué hacer. 19 de noviembre de 2018. Extraído de: https://www.barkibu.com/blog/intoxicacion-alimentaria-en-perros-sintomas-y-que-hacer
  • Mascota Rey. Intoxicación Alimentaria En Perros, Causas, Signos, Síntomas, Tratamientos. Extraído de: https://mascotarey.com/perros/salud/intoxicacion-alimentaria-en-perros-causas-signos-sintomas-tratamientos-y/