Il cane ha la febbre? Ecco come saperlo e curarla

· 21 agosto 2018

Mentre le persone possono comunicare il loro malessere attraverso le parole, capire quando un animale domestico sta male non è esattamente così semplice. Vi siete mai chiesti come si fa a sapere se il vostro cane ha la febbre?

Certo, potete sempre osservare il suo stato d’animo per verificare se è malato, controllare i suoi comportamenti. Per aiutarvi in questo compito, vi sveleremo alcuni trucchi per capire più facilmente quando il cane ha la febbre. E, ovviamente, vi diremo anche come curarla in modo rapido ed efficace.

Il cane ha la febbre? Cause e sintomi

La temperatura normale di un cane è simile a quella delle persone e può variare da 38,5 a 39,9 gradi in buone condizioni. Se supera i 39 gradi significa non solo che ha la febbre, ma potrebbe anche nascondere una malattia o una condizione che deve essere trattata da un veterinario.

In nessun caso dovrete trascurare il problema, perché se raggiunge i 41 gradi può soffrire di ipertermia. Si tratta di quadro clinico molto pericoloso e che può persino causare la morte dell’animale.

Ma come mai il vostro cane ha la febbre? La risposta non può essere univoca, dato che la presenza di tale problema potrebbe essere dovuta a diverse cause.

Cagnolino con febbre sdraiato

Per sapere se il vostro cane ha la febbre, il modo migliore è osservarlo e analizzarne il comportamento. Non sempre si ha un termometro disponibile né è possibile portarlo sempre dietro con voi. Quindi, per determinare se la sua temperatura è più alta del normale, fate attenzione a:

  • Muso molto caldo e secco. Normalmente dovrebbe essere umido e fresco.
  • Naso e occhi asciutti o con secrezioni atipiche.
  • Tremori come se facesse molto freddo, nonostante sia coperto o vicino a una fonte di calore.
  • Apatia, depressione o tristezza. Si sposta da un lato all’altro, senza fare altro che dormire.
  • Mancanza di appetito. È facile che ci sia un problema di salute, se non ha voglia di mangiare.
  • Aggressività, anche in esemplari solitamente calmi e pacifici. Se tende a mordere o attaccare è un riflesso del non sentirsi bene, non di un disturbo di personalità.
  • Vomito o diarrea.
  • Si lamenta e piange senza una ragione apparente.

Come abbassare la temperatura di un cane con la febbre?

Una volta determinato che il cane ha la febbre, il passo successivo è quello di abbassare la temperatura prima di portarlo dal veterinario. Sebbene l’aiuto del professionista sia vitale, mentre aspettiamo il suo intervento possiamo facilmente aiutarlo.

Un cane anziano con gli occhi rossi sdraiato

Dovete tenere a mente che anche se riuscite ad abbassare la temperatura, la situazione dell’animale peggiorerà senza un rapido intervento sulle cause: infezione, virus, malattia. Vediamo comunque alcune opzioni per abbassare la temperatura del vostro cane:

1. Rinfrescatelo con acqua fresca

Riempite un contenitore con acqua fresca e pulita e versatela dolcemente sopra la testa, su collo, pancia e spalle del cane. Se l’animale è piccolo (uno Schnauzer, un Barboncino o un Bulldog francese, per esempio) potete metterlo direttamente in una piccola vaschetta con acqua fresca. Il bagno lo farà sentire più a suo agio e la temperatura scenderà.

Potete anche usare dei cubetti di ghiaccio (senza esagerare) e passarli sul collo, sulla fronte e sul muso del cane. Ciò idraterà immediatamente l’area e ridurrà la temperatura.

2. Idratate l’animale

Gli animali, quando sono malati, si rifiutano di mangiare e bere. Ma se il cane ha la febbre, è essenziale che beva più liquidi. Forse potete tentarlo con un po’ di frutta fresca, se sapete che ne va ghiotto.

Se si rifiuta di bere, provate questo metodo: prendete una siringa di plastica (senza ago) e riempitela d’acqua. Inseritela nella bocca del cane e rilasciate il liquido. Tenete la bocca del vostro cane chiusa.

3. Rinfrescate l’ambiente

Un’altra opzione se il vostro cane ha la febbre è metterlo vicino a un ventilatore o raffreddare il corpo con un asciugacapelli che diffonda aria fresca. Non è consigliabile accendere l’aria condizionata perché questo tipo di aria secca può essere controproducente per la salute.

Non lasciate passare troppo tempo dal momento in cui rilevate la febbre e portate l’animale dal veterinario senza ulteriori indugi. Si occuperà di diagnosticare il problema che ha fatto scaturire l’innalzamento di temperatura e vi proporrà il trattamento più appropriato.