Spasmi muscolari nei cani: cosa fare?

06 giugno, 2020
Gli spasmi muscolari nei cani possono essere dolorosi e indicativi di una condizione più grave che richiede un intervento medico.
 

Gli spasmi muscolari nei cani possono verificarsi a seguito di un problema localizzato. Di solito derivano da sforzi eccessivi, danni neurologici o lesioni fisiche.

Sebbene gli spasmi non siano di per sé pericolosi, possono essere dolorosi. Soprattutto se non vengono curati quando necessario. Possono anche essere indicativi di una condizione più grave, come un nervo schiacciato, un disco spinale fuori posto o un danno muscolare.

Alcune patologie che causano gli spasmi muscolari nei cani sono direttamente correlate a disturbi neurologici, che spesso causano convulsioni. Vediamo insieme cosa fare in caso di spasmi muscolari nei cani.

Cosa sono gli spasmi muscolari?

È importante tenere presente che le convulsioni nei cani, sia epilettiche che non epilettiche, sono costituite da una serie di spasmi muscolari ricorrenti. L’origine di tali spasmi si basa sull’attività elettrica nel cervello.

Inoltre, possono verificarsi anche spasmi muscolari nei cani non associati a convulsioni. Quando si verificano in modo isolato, generalmente si tratta di un sintomo meno grave.

Di conseguenza, è importante conoscere la causa specifica degli spasmi muscolari nei cani, prima di provare un trattamento per conto proprio.

In questo articolo discuteremo quali sono gli aspetti da prendere in considerazione se il vostro cane ha gli spasmi muscolari.

Cause degli spasmi muscolari nei cani

Prima di tutto, bisogna tenere presente che gli spasmi muscolari non vengono provocati da un solo fattore. Ogni causa è caratterizzata da un insieme di sintomi e conseguenti trattamenti. Eccone alcuni:

 
Cane nella cuccia


1. Spasmi muscolari nei cani durante il sonno

Durante la fase di sonno profondo, il cervello canino sperimenta un livello più alto di attività, il che potrebbe spiegare perché alcuni cani (e umani) spesso si dimenano mentre dormono.

Se sospettate che il vostro cane abbia un attacco durante il sonno, provate a svegliarlo piano piano. Se non succede nulla, il cane si scuoterà immediatamente, ma se sta sperimentando un attacco non epilettico, sarà molto più difficile svegliarlo.

2. Lesioni

Come succede negli umani, i muscoli, le ossa, le vene, i nervi e la cartilagine dei cani si uniscono per formare un sistema complesso. Per questo motivo, i problemi muscolari spesso sono direttamente correlati a problemi articolari.

Quando un’articolazione o un muscolo viene ferito nel corpo del cane, i muscoli circostanti si restringono o si irrigidiscono, il che può causare degli spasmi. Queste lesioni generalmente lo fanno zoppicare.

In caso di trauma cranico, il cervello spesso non è in grado di controllare bene i movimenti degli arti, causando degli spasmi muscolari.

3. Ipoglicemia

Sebbene sia un effetto collaterale piuttosto raro, un basso livello di zuccheri nel sangue dei cani può causare spasmi muscolari e convulsioni.

 
Cane stanco

4. Sforzo eccessivo

Quando un cane gioca o corre troppo forte o troppo a lungo, i suoi muscoli possono risentirne. Il tempo trascorso all’aperto senza bere acqua causerà una grave disidratazione o un colpo di calore nei cani, anch’essi associati alle convulsioni.

5. Avvelenamento

L’avvelenamento è comune nei cani, poiché sono molto curiosi e tendono a leccare o ingoiare cose che non dovrebbero.

La perdita di equilibrio, che è una caratteristica distintiva dell’avvelenamento canino, viene spesso scambiato per spasmi muscolari. Se non viene curato subito, l’avvelenamento può portare a insufficienza renale e a gravi complicazioni.

6. Cimurro

Il cimurro è una malattia virale che colpisce i cuccioli e i cani che non sono stati vaccinati e può causare sintomi come gli spasmi muscolari.

7. Sindrome da stress canino

È un disturbo neurologico a cui sono sensibili alcune razze, come il Labrador Retriever. Alcuni studi hanno dimostrato che può anche essere indotto dall’esercizio fisico eccessivo.

Cure veterinarie

A meno che non siate sicuri che gli spasmi siano isolati, dovete contattare immediatamente il veterinario. È bene ugire in modo tempestivo se gli spasmi sono costanti e uniti a vomito o letargia.

 
  • Se il veterinario sospetta avvelenamento, l’animale riceverà un’iniezione per indurre il vomito e l’idratazione endovenosa.
  • In caso di spasmi muscolari o convulsioni nei cani, il veterinario eseguirà degli esami del sangue per controllare i livelli degli enzimi negli organi interni più importanti.
  • In caso di zoppicamento, una caduta recente o un’altra lesione, verranno eseguite delle radiografie.
Visita veterinaria con u cane: spasmi muscolari nei cani

  • Se il veterinario sospetta un caso di epilessia o qualsiasi altro disturbo neurologico, è molto probabile che voglia eseguire un test come l’elettroencefalogramma. Questi test verranno eseguiti per osservare e registrare l’attività elettrica del cervello del cane.
  • Nel caso in cui venga diagnosticata l’epilessia, verrà applicata la terapia farmacologica antiepilettica per stabilizzare le condizioni del cane. Questo farmaco cerca di abbassare il più possibile la soglia convulsiva.
  • Altri test di laboratorio possono includere: analisi delle urine, delle feci e del liquido cerebrospinale.

Come prevenire gli spasmi muscolari in futuro

Con la giusta diagnosi e i consigli del veterinario, è possibile ricorrere alle misure appropriate per alleviare la condizione. Queste misure dovrebbero impedire al vostro cane di soffrire di spasmi muscolari in futuro.

 

A seconda di quale sia stato il fattore scatenante degli spasmi muscolari, potrebbe essere necessario un trattamento aggiuntivo per affrontare la causa alla radice. Questo include sessioni di terapia fisica, massaggi o interventi chirurgici per rimuovere il nervo interessato o la fonte dei crampi.

Il metodo migliore per trattare gli spasmi muscolari nei cani è prevenirli. Sia durante che dopo l’esercizio fisico, assicuratevi che il vostro cane rimanga idratato, specialmente in estate.

  • Molina, V. M. (2014). Manejo terapéutico de la intoxicación con fluoracetato de sodio (guayaquil®) en caninos: reporte de cinco casos–2012-2013–. Revista de la Facultad de Medicina Veterinaria y de Zootecnia, 61(I), 83-96.
  • Waldorf Gewirtz, E., Herod Nuccio, J., (2009) The Everything Natural Health for Dogs Book: The healthy, affordable way to ensure a long, happy life for your pet. Simon and Schuster Editores ISBN1605507148,
  • Luengo, M., & Gutiérrez-Aragón, J. (2013). Tratamiento de urgencia de las intoxicaciones más frecuentes en perros y gatos parte I. VET-UY Agro y Veterinaria.
  • Thomas, WB (2017). “Chapter 31: Movement disorders”. In Ettinger, SJ; Feldman, EC; Cote, E (eds.). Textbook of Veterinary Internal Medicine (8th ed.). Elsevier Health Sciences. ISBN 9780323312394.