Specie di lince

Esistono diverse specie di lince oltre alla più nota Lince Pardina, e insieme sono riuscite a diffondersi in gran parte degli ecosistemi del pianeta.

Le linci sono animali di medie dimensioni e pesano tra i 10 e i 30 kg. Sono solitamente molto più rapide dei grandi felini, il cui peso medio può superare i 100 kg.

Le linci hanno dei caratteristici baffi alle estremità delle orecchie che le aiutano a migliorare l’udito. Inoltre, sono dotate di coda corta, visto che non ne hanno bisogno per trovare l’equilibrio sugli alberi o per bilanciare la loro corsa, a differenza di altri gatti selvatici.

Le linci sono solite cacciare piccole prede come conigli, ma sono in grado di catturare animali anche molto più imponenti come cervi, soprattutto quando si tratta di linci più grandi. Come la maggior parte dei felini, sono animali solitari.

Lince pardina

La Lince Pardina (o Lince Iberica) è stata definita il felino più a rischio del mondo, sebbene di recente sia diminuita la minaccia della sua scomparsa. Ad ogni modo, continua ad essere un’animale in via di estinzione: stando agli ultimi censimenti, ne rimangono ormai soltanto 500 esemplari.

lince-pardina
Fonte: Guillermo Fdez

Si tratta di una lince di medie dimensioni, dal peso che si aggira attorno ai 13 kg, anche se esistono esemplari che arrivano ai 20. Le sue prede favorite sono lagomorfi, motivo per cui una delle principali minacce per la sua sopravvivenza è la scomparsa dei conigli dovuta a malattie infettive come la febbre virale emorragica o la mixomatosi.

Il suo colore è solitamente leopardato o grigiastro, con i fianchi coperti da macchioline nere. La Lince Pardina si trova soprattutto in Andalusia, nella zona di Doñana e della Sierra Morena. Negli ultimi anni la sua distribuzione si è estesa al Portogallo, a Toledo e nell’Estremadura, e se ne sono viste perfino nel nord della penisola Iberica.

Oltre ai conigli, un’altra minaccia per la loro sopravvivenza è legata all’alto tasso di investimenti stradali, fenomeno che potrebbe essere evitato con la costruzione di più sottopassaggi artificiali o rospodotti. La mancanza di variabilità genetica e il bracconaggio, sono altri pericoli che si trovano a dover fronteggiare.

Lince Rossa

È la più piccola tra tutte le specie di lince, con una dimensione ancora più ridotta rispetto alla Lince Pardina. Si tratta di una specie americana presente nell’America del Nord, dal Messico al Canada. Il suo peso si aggira attorno agli 8 chili, ma può arrivare a sfiorare i 17. La sua grandezza può essere paragonata al doppio di quella di un gatto domestico.

Questa specie non è a rischio estinzione, dato che come abbiamo visto è largamente diffusa. Nonostante ciò, esistono ben 12 sottospecie di questo animale, e qualcuna di esse è più a rischio delle altre. Di fatto, la Lince Rossa è considerata il felino più cacciato del mondo. Questo è dovuto principalmente al fatto che, essendo largamente diffuso, non è ancora stato messo in vigore il divieto di caccia nei suoi confronti.

la Lince Rossa è considerata il felino più cacciato al mondo

Lince Europea

Questa specie di lince è tra tutte la più grande, con i suoi quasi 30 kg di peso. Si tratta di uno dei predatori con la maggior presenza ecologica del mondo, vista la sua presenza in gran parte dell’Eurasia.

Si possono trovare esemplari di questa razza in paesi tanto lontani tra loro come la Turchia, la Cina, la Russia, la Germania o il Tibet e, inoltre, conta anche diverse sottospecie e una moltitudine di prede diverse.

La dimensione e la distribuzione della Lince Europea le permettono di abbattere prede molto diverse tra loro come cammelli, buoi o renne. Ad ogni modo, così come il resto delle linci, ha una particolare predilezione per i conigli.

Anche se i censimenti totali di questa specie sono positivi, si trova in pericolo di estinzione in alcuni paesi a causa della caccia di frodo. Per il momento, in Spagna, dove fino a 400 anni fa la Lince Europea abitava la Cordigliera Cantabrica e i Pirenei, si è rinunciato al reintegro di questa specie (al contrario di quanto accaduto in Francia) a causa dei possibili conflitti con gli esseri umani, simili a quelli tra cacciatori e lupi.

La distribuzione della Lince Europea le permette di abbattere prede tanto diverse tra loro come cammelli, buoi o renne.

lince canadese

Lince Canadese

Questa lince condivide alcuni habitat con la Lince Rossa, ma abita anche nei freddi boschi di conifere nel nord degli Stati Uniti, del Canada e dell’Alaska.

Per questo motivo, questa specie di lince dispone di una pelliccia più folta delle altre, ed ha il manto meno maculato. I suoi colori chiari e grigiastri le permettono di mimetizzarsi nella neve.

Questa specie è la seconda per dimensioni, e può quindi cacciare ungulati senza problemi. La sua minaccia principale è rappresentata ancora una volta dalla caccia di frodo dovuta alla sua pelliccia.

Fonte delle immagini: Gabri Solera, Guillermo Fdez e Keith Williams.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche