Staffordshire bull terrier

9 febbraio 2018

Di aspetto fiero, ma dal cuore tenero e affettuoso. Chiunque conosca uno Staffordshire Bull Terrier, se ne innamorerà facilmente. Pur trattandosi di una razza dalle origini non troppo fortunate, grazie al gran carattere e all’incredibile fisico è riuscita a farsi amare anche come razza domestica. Oggi conosceremo meglio questa particolare razza.

Storia e origini dello Staffordshire Bull Terrier

Le origini dello Staffordshire Bull Terrier sono legate a quelle delle altre razze di tipo bull, nate e cresciute per cacciare e combattere contro i tori.

I cani di tipo bull discendono dai grandi molossi addestrati per combattere. Lo Staffordshire Bull Terrier è il discendente diretto dei primi Bull britannici, oggi estinti.

Questa razza nasce dall’incrocio dei geni del bull con quelli dell’terrier inglese, anch’esso estinto. L’obiettivo era quello di dar vita ad una razza che presentasse la forza e la resistenza fisica dei bull, unite al carattere allegro e irrequieto del terrier inglese.

Erano usati, anticamente, per i combattimenti clandestini tra cani, dato che il fisico ed il carattere ne facilitavano la vittoria. Quando i combattimenti vennero proibiti, attorno al 1930, gli amanti della razza decisero di creare un esemplare standard da presentare ufficialmente come razza registrata.

Caratteristiche

Lo Staffordshire Bull Terrier è un cane di medie dimensioni. L’altezza si aggira intorno ai 35-40 centimetri sia per i maschi che per le femmine. Il peso cambia invece a seconda del sesso: tra i 12 e i 17 chili i maschi, tra gli 11 e i 15 le femmine.

Come si può osservare, si tratta di un cane piccolo in quanto ad altezza e peso. Questo perché gli Staffordshire sono cani larghi e molto muscolosi. La testa, come in tutti i cani di tipo bull, è piccola e larga. Il collo è ampio, corto e muscoloso, mentre il petto è largo e profondo, con le costole molto arcuate. Le zampe sono corte, separate e con un’ossatura spessa. Anche il resto del corpo è squadrato e piazzato.

Grazie a queste caratteristiche fisiche, gli Staffordshire si muovono in modo agile e vigoroso.

Hanno un pelo liscio e corto, di diversi colori: rosso, leonino, bianco, nero o azzurro, o una qualsiasi di queste gradazioni combinata con il bianco. Ci sono anche Staffordshire Bull Terrier di colore tigrato, mentre non esistono combinazioni nero fuoco o color fegato.

Carattere

Lo Staffordshire Bull Terrier mescola caratteristiche delle razze di tipo bull con le razze terrier. È un cane coraggioso, tenace e intelligente, a volte ostinato a volte paziente. Un carattere comunque equilibrato e prevedibile.

Sono cani molto attivi che richiedono un grande esercizio fisico oltre che mentale. Sono sportivi e leali, allegri e molto amichevoli. Sono tremendamente fedeli verso i loro padroni, arrivando a provare una vera e propria devozione verso gli esseri umani che costituiscono la loro famiglia. Al di là del loro aspetto di animali fieri, sono dolci, con un grande desiderio di compiacere i loro padroni.

Nonostante questo, non possiamo dimenticare che condividono i geni dei cani bull. Nella loro interazione con altri cani, soprattutto durante il momento del gioco, possono risultare bruschi, rischiando di essere mal interpretati dagli altri cuccioli.

A volte il rischio è che si creino dispute con altri cani a causa della tendenza degli Staffordshire a giocare dando colpi con il muso o con piccoli morsi. Ciò nonostante, il più delle volte i litigi si rivelano per ciò che in fondo sono: delle semplici dispute di gioco.

È l’origine di questa razza a definire il loro carattere. Si cercavano cani forti e coraggiosi ma che fossero anche affettuosi, leali e prevedibili a livello di personalità con le persone. Nonostante gli inizi combattivi della razza, si tratta di cani familiari che conservano con gli umani un’ottima relazione, così come con gli altri cani.

Staffordshire bull terrier seduto sul prato

Cure

Lo Staffordshire Terrier è uno dei cani classificati dalla legge come potenzialmente pericolosi, al di là del suo carattere pacifico. Per questo motivo, per poterne avere uno in famiglia, bisogna essere provvisti di una buona dose di responsabilità civile. Inoltre, quando lo si porta a passeggio, va tenuto sempre legato e con la museruola.

Il carattere dello Staffordshire è equilibrato e prevedibile, ma in caso di problemi comportamentali va trattato con metodi rispettosi, amorevoli e positivi. Questo anche perché la sua ostinazione e la sua bravura renderebbero nulli i metodi educativi basati sul dolore (collari punitivi o di addestramento) o sul castigo (metodi basati sulla dominanza).

Si tratta di un cane attivo e intelligente, che ha bisogno di tanto esercizio fisico quanto mentale. Gli piace correre e giocare con altri cani, ma sarà felice anche di essere portato a passeggio in montagna o di poter giocare con i suoi padroni con esercizi ben più impegnativi e sofisticati del semplice lancio della palla.

Essendo estremamente intelligenti e dominati dal costante desiderio di compiacere il loro padrone, sfrutteranno l’apprendimento di qualsiasi tecnica di gioco insegnatagli, tanto di obbedienza quanto interattiva.

Le cure fisiche della razza sono molto semplici, dato che per via del pelo corto hanno bisogno di essere spazzolati solo sporadicamente per essere liberati dai peli morti.

Non bisogna dimenticare di sottoporli a controlli veterinari periodici, per mantenere la loro cartella di vaccinazione aggiornata e per prevenire malattie comuni per la razza (cataratte o problemi articolari) che potrebbero pregiudicarne la salute.

Chi conosce e convive con uno Staffordshire Bull Terrier, non potrà fare a meno di innamorarsi di questi piccoli ma robusti cani. Oltre all’aspetto imponente, infatti, sono in possesso di un cuore tenero e affettuoso.

Guarda anche