Tutto sul cavallo Purosangue inglese

25 febbraio 2018

E’ assai improbabile trovare un animale che sia più elegante e maestoso di un cavallo. Vedere uno di questi eccezionali quadrupedi correre nella prateria o impennarsi su una spiaggia è qualcosa di davvero unico ed emozionante. Tra tutti, ormai da moltissimi anni, spicca sicuramente il Purosangue inglese, che riassume impeccabilmente parole come agilità, intelligenza e assoluto fascino.

È possibile che abbiate visto spesso, su Internet, la foto di un cavallo muscoloso, elegante e nero che attraversa un prato verde. Questa immagine è stata scelta da molti come sfondo per il loro computer. Ebbene, allora già sapete riconoscere il cavallo inglese di razza. Vediamo di conoscere meglio le sue caratteristiche e scoprire, in questo articolo, alcune interessanti curiosità.

Quello che bisogna sapere sul purosangue inglese

Origini

Questo cavallo è uno dei più conosciuti e, inoltre, il più diffuso al mondo per la sua agilità e velocità. Due elementi che lo hanno reso degno di partecipare, e vincere, i derby e le gare più famose.

la corportatura possente del Purosangue inglese
Fonte: Goki

Questa specie nasce da vari incroci con cavalli provenienti da tutto il mondo e di diversa razza, ma con una caratteristica comune: l’attitudine alla corsa. In effetti, questo era lo scopo per cui il purosangue inglese è stato sviluppato e cresciuto.

Risale al X secolo, quando i Normanni che erano dalla parte di Guglielmo I Il Conquistatore invasero il sud dell’Inghilterra in sella ai loro pregiati cavalli andalusi. Più tardi, nel XII secolo, le truppe inglesi portarono anche i loro cavalli arabi, che si mescolarono con i precedenti. Già nel XVI secolo questi cavalli avevano sangue inglese, arabo e spagnolo. I tre stalloni da cui discendono tutti i purosangue inglesi sono:

  • Byerley Turk (1680)
  • Darley Arabian (1704)
  • Godolphin Arabian (1729).

Caratteristiche della razza

Una delle caratteristiche più sorprendenti del cavallo purosangue inglese è senza dubbio la sua dimensione. Questo animale è grande, con un’altezza che va dai 157 ai 173 centimetri al garrese, con una media di 165 centimetri. Nonostante le sue dimensioni, il purosangue inglese impressiona alla vista per la sua agilità e leggerezza. Qualcosa che ha molto a che fare con la sua attitudine per la gara.

Se un cavallo inglese nasce da due purosangue, è già considerato di razza senza che ci sia bisogno di un controllo da parte della Federazione Equestre Britannica.

La sua eleganza è un’altra delle sue caratteristiche, perché è un cavallo maestoso e raffinato nei suoi movimenti. È stato utilizzato anche nelle fiere equestri. Il muso è muscoloso con occhi a mandorla che tendono a salire verso il cranio e il collo.

La criniera è folta e luminosa. La coda è lunga e abbondante, e indubbiamente concede un tocco ancora più notevole alla sua maestosità. La presenza considerevole di peli sulla parte inferiore delle gambe è qualcosa che non passa inosservato.

Carattere del purosangue inglese

Tra i cavalli che sono conosciuti come “a sangue caldo”, il purosangue inglese è uno dei più conosciuti. Vengono scelti, come abbiamo detto prima, per la loro agilità, velocità e grande resistenza agonistica.

È audace e molto intelligente, anche se un po’ sensibile nel rapporto con il suo cavaliere. Non è un cavallo adatto ai principianti, e solo un esperto è in grado di gestire i suoi impulsi e la sua forte personalità.

Tutto ciò dimostra che non è un cavallo facile da domare, anche se montarlo è davvero una soddisfazione unica. Può essere trattato solo da persone con una vasta esperienza, perché ha un carattere dominante e una personalità molto difficile.

un esemplare di Purosangue inglese di colore bianco nella stalla
Fonte: Haase B, Brooks

Qualcosa da tenere a mente è che è di costituzione debole e che tende a infortunarsi con una certa facilità.

Curiosità sul purosangue inglese

Sebbene tutti gli esemplari di questa razza siano di grandi proporzioni, ce n’è uno che batte tutti i suoi simili. Parliamo di Tritonis, un cavallo di razza inglese nato in Canada che raggiunse i 198 centimetri di altezza, per un peso prossimo ai 950 chili.

Questa razza è longeva, quindi la sua aspettativa di vita può essere di 20/25 anni. Solo un esemplare di nome Tango Duke, che detiene il record, è riuscito a vivere fino a 42 anni.

Cosa ne pensate di questa meravigliosa razza? Dopo averlo visto e imparato a conoscere le sue principali caratteristiche, siamo sicuri che molti appassionati del mondo equestre staranno già preparando lo spazio necessario per accogliere uno splendido purosangue inglese.

Fonte delle immagini: Bill Tarpenning, Goki e Haase B, Brooks.

Guarda anche