Come tenere i ragni lontano da casa vostra

28 febbraio 2018

I ragni di solito preferiscono vivere nel loro habitat naturale, dove trovano le condizioni ottimali per il loro sviluppo. Tuttavia, alcuni esemplari decidono di cercare rifugio altrove e finiscono con trovare protezione e calore proprio nelle vostre case.

Proprio per questo motivo, abbiamo deciso di scrivere un articolo con alcuni consigli che vi serviranno per evitare e prevenire la comparsa di ragni in casa. Prima di iniziare, occorre sottolineare che la presenza di aracnidi quasi sempre porta benefici, specie se avete un giardino o delle piante. Le loro abitudini e la loro dieta sono degli alleati perfetti per controllare e limitare la presenza di insetti e parassiti.

Va notato che le specie di ragno che vediamo frequentemente nelle case tendono ad essere innocue, scarsamente aggressive o praticamente prive di veleno. Ovviamente, però, una presenza eccessiva di questi animali, e delle loro caratteristiche ragnatele, può essere scongiurata con dei semplici rimedi pensati per l’igiene dell’ambiente domestico.

Una corretta igiene aiuta a tenere i ragni lontano da casa

Come abbiamo detto, alcuni tipi di ragni penetrano all’interno delle case in cerca di un rifugio sicuro e tranquillo. Generalmente, preferiscono installarsi negli angoli più bui e meno ventilati della costruzione e dove la presenza umana è minore. Cantine, ripostigli, stanzini…

un ragno nero che tesse la sua tela

Pertanto, la prima e più importante misura preventiva per evitare di avere ragni dentro casa è adottare abitudini igieniche migliori. Per cominciare, vi consigliamo di pulire almeno due volte alla settimana ogni angolo della nostra casa, incluso il tetto.

È fondamentale mantenere gli ambienti ventilati e assicurarsi che ricevano abbastanza luce.

Vi consigliamo di installare delle zanzariere nel camino, su finestre e porte che si affacciano all’esterno. È anche importante assicurarsi che la vostra casa non abbia piccoli fori o fessure nella struttura, da dove gli aracnidi potrebbero facilmente entrare.

un ragno cammina su una tavola di legno

Infine, cercate di evitare di accumulare legna all’interno o intorno alla vostra casa. Un altro suggerimento è quello di mantenere l’erba ben tagliata, per evitare il proliferare di insetti.

Come evitare di avere ragni in casa?

I pesticidi fanno male all’ambiente e alle persone, sono altamente tossici per i vostri animali domestici, per le piante e non risolvono il problema. E’ sempre meglio adottare dei rimedi casalinghi ed ecologici, per poter tenere ragni e insetti lontano dalla vostra casa senza effetti secondari spiacevoli. Vediamo allora, proprio a questo proposito, una serie di rimedi casalinghi che potete facilmente adottare senza preoccuparvi di nulla.

Olio di eucalipto o menta piperita

Spruzzate un po’ di olio di eucalipto o menta piperita ogni giorno, negli angoli della vostra casa. Questi due unguenti, totalmente naturali, vi aiuteranno a tenere lontani i ragni. Dovete ricordare di applicare queste sostanze principalmente sulle finestre e sulle porte che conducono direttamente all’esterno. È possibile trovare olio di eucalipto o di menta piperita nella maggior parte dei negozi di erboristeria.

un ragno su un fiore rosa

Prima di usare questo rimedio, dovete assicurarvi che nessun familiare sia allergico a tali sostanze. Basterà consultare un medico specialista per orientarsi sui diversi test allergici per bambini e adulti. La sicurezza delle persone non deve mai essere sottovalutata.

Dispositivi a infrasuoni

Attualmente, sul mercato è possibile trovare vari dispositivi a infrasuoni che rappresentano una soluzione valida contro diversi tipi di piaghe. Ad esempio roditori, come topi e talpe, ragni e altri insetti. Il funzionamento è molto semplice, dal momento che basterà collegare il dispositivo alla rete elettrica, se non dispone di batterie, e posizionarlo nella zona che si vuole bonificare.

Uno dei vantaggi di questi dispositivi è che non provocano reazioni negative negli animali domestici e possono essere usati anche in presenza di bambini.

un piccolo ragno cammina tra gli sterpi di un giardino

Le vibrazioni degli infrasuoni non interferiscono con l’udito umano e, generalmente, non infastidiscono cani e gatti. Tuttavia, se notate che il vostro animale domestico soffre un qualche disagio dovuto all’utilizzo di questo repellente acustico, è meglio fermare la sua azione e consultare subito il veterinario.

Bucce, oli o fragranze di agrumi

L’aroma degli agrumi di solito provoca una forte repulsione nei ragni. Pertanto, potete usare delle bucce naturali, fresche, oli o profumi agli agrumi per tenerli lontani da casa vostra. Se avete animali domestici a casa, fate attenzione a che non lecchino o inghiottano i prodotti industriali.

Tabacco

Il forte aroma del tabacco è anche efficace per allontanare ragni, tarme e altre specie di insetti. Basta spargere foglie di tabacco attorno agli angoli della casa per evitare la presenza di ragnatele. Questo metodo dovrebbe essere evitato se convivete con cani o gatti, perché c’è il pericolo che i vostri amici a quattro zampe possano ingerire le foglie, con conseguenze anche gravi per la loro salute.

Aceto

L’aceto è un grande alleato dell’igiene della vostra casa e anche del vostro benessere. Le sue proprietà aromatiche e antisettiche vi permetteranno di mantenere ogni stanza libera da agenti patogeni e aracnidi. Per utilizzare questi rimedi naturali a base di aceto, basta mescolare quantità uguali di acqua e aceto e spruzzare il composto negli angoli più “a rischio” della casa.

Gatti

Anche se sembra sorprendente, i gatti sono ottimi alleati nella lotta contro i ragni. Oltre alla presenza dell’animale, dovete sapere che il semplice odore del vostro piccolo felino domestico, sarà sufficiente per tenere a debita distanza ratti, insetti e, ovviamente, i ragni.

Guarda anche