Turco Van, il gatto che nuota

· 15 luglio 2018

Il Turco Van è un gatto che non ha paura dell’acqua e, anzi, è anche un ottimo nuotatore. Questo secondo fatto non dovrebbe sorprenderci, perché, dopo tutto, quasi tutti i mammiferi sono eccellenti nuotatori, felini inclusi. Ciò che è realmente straordinario è trovare un micio che, oltre a non avere problemi con l’acqua, addirittura si diverte a tuffarcisi dentro.

Questa razza è stata scoperta di recente. Negli anni ’50 fu realizzata la prima registrazione ufficiale. Come nome fu usato quello della sua regione d’origine: il Lago di Van, situato a est della Turchia.

Questo gattino arrivò in Europa intorno al 1955 ma fu solo alla fine degli anni ’60 che il Turco Van fu riconosciuto come una razza a sé stante. Negli anni ’80 ha attraversato l’Atlantico, sbarcando negli Stati Uniti, diventando molto popolare anche oltreoceano.

Il gatto con il marchio di Allah

Le origini di questo peculiare felino domestico sono avvolte nel mistero. Per i credenti dell’Islam, il Turco Van porta sul dorso il marchio di Allah, uno de i suoi segni caratteristici.

Esiste un’altra versione, ancora più leggendaria. Si dice che nelle profondità del Lago di Van, vivesse un temibile mostro, una “specie” di drago acquatico simile a quello di Loch Ness. Infine, c’è chi crede che il territorio natio del Turco Van sia l’area scelta da creature aliene per visitare la Terra…

un Turco Van seduto visto di profilo

Caratteristiche

Come abbiamo già anticipato, la grande differenza di questa razza felina con le altre è la sua passione per l’acqua. Se un giorno ne adotterete uno, è possibile che lo troverete mentre nuota in piscina o nella vasca da bagno.

Con ogni probabilità, il fatto che si sentano a loro agio in questo ambiente deriva dal fatto che sono stati costretti ad abituarcisi, nel corso della loro evoluzione. Osservando il territorio d’origine di questo animale, risulta evidente che il gatto Turco Van ha dovuto imparare a pescare per potersi alimentare.

Il Turco Van: il gatto coda anellata

È un gatto di taglia medio-grande e il suo peso oscilla tra i 5 e i 7 chili, con un’altezza compresa tra i 22,8 e i 28 centimetri, al garrese.

Il Turco Van ha occhi di colore ambra o blu, anche se alcuni esemplari potrebbero mostrare entrambi i toni. Ha una testa triangolare con un lungo naso dritto, ma nessuna pigmentazione sulla punta. Inoltre, ha orecchie grandi, in relazione alla proporzione della sua faccia, di colore rosa all’interno e assai pelose.

Generalmente, la pelliccia è completamente bianca. La maggior parte presenta coda, dorso e volto di color rossastro (il cosiddetto “modello Van”). È anche possibile trovare esemplari con segni in tonalità nera, marrone, blu o crema. Il manto è di lunghezza media, ma non è una razza che perde eccessivamente pelo.

Personalità e comportamento

Come la maggior parte dei gatti, anche i Turco Van sono curiosi e irrequieti. Sono anche molto intelligenti, giocherelloni, affettuosi e molto indipendenti. Sono affettuosi, ma allo stesso tempo non amano stare troppo tra le braccia dei loro proprietari.

muso e occhi del Turco Van

Questi gatti di solito non temono gli estranei e vanno d’accordo con i bambini, purché rispettino la loro indipendenza e non li tocchino in ogni momento. Possono convivere con altri gatti e persino con dei cani, senza particolari problemi.

Si adattano bene a qualsiasi casa, anche se preferiscono spazi ampi e aree verdi, che consentano loro di giocare e correre liberamente. Se avete una piscina o casa vostra è situata vicino a un corso d’acqua o un laghetto, il vostro Turco Van ne sarà felicissimo.

Salute e cure di base

Questi gatti smettono di crescere a 5 anni e la loro vita media varia tra 13 e 17 anni. In generale, il Turco Van è un animale sano, che non richiede cure particolari né una dieta dedicata. L’unica anomalia, che di solito sviluppa, è una condizione comune nei gatti bianchi che raggiungono la terza età: la sordità.

Un parente del Gatto d’Angora?

Oltre al fatto che il paese d’origine è lo stesso, la Turchia, entrambe le razze hanno più differenze che caratteristiche in comune. Fisicamente, il Turco Van è di solito più corpulento e, a differenza del suo “connazionale”, praticamente non cambia mai la sua pelliccia.

Le loro differenze risaltano chiaramente anche in termini di personalità. Il Gatto d’Angora può essere definito come un animale “dipendente” e, in generale, è molto più socievole. Il Turco Van è un po’ meno ‘appiccicoso’ ma, soprattutto, ama stare nell’acqua. Questo è qualcosa che lo renderà sempre speciale rispetto a qualsiasi altra varietà felina.