Uova di gallina: i segreti per migliorare la qualità

· 15 aprile 2018

Ogni produttore sa che è possibile migliorare la qualità delle uova di gallina. Ci sono razze di galline ovaiole geneticamente preparate per sostenere lunghi periodi produttivi, ma mantenere l’uccello in condizioni adeguate è un fattore vitale per avere un prodotto migliore.

La qualità delle uova di gallina dipende dall’intervento di vari fattori durante il processo di deposizione e cova. La cura degli animali, le condizioni sanitarie adeguate e una dieta equilibrata sono fondamentali per avere uova di alta qualità.

Come si riconoscono le uova di buona qualità?

Qualcuno, con troppa superficialità, potrebbe arrivare a dire che tutta le uova sono uguali. Al contrario, esistono differenze sostanziali persino tra due uova di una stessa gallina. Ad esempio, gli imprenditori specializzati e i professionisti della cucina sanno bene che non è così. Se volete sapere se un uovo è di qualità, dovrete controllare i suoi tre elementi base: guscio, tuorlo (la parte gialla) e albume (chiamata comunemente “chiara”).

Qualità del guscio

L’aspetto di questa protezione esterna e le sue dimensioni danno una prima impressione utile, all’occhio di chi osserva. L’aspetto è determinato fondamentalmente dalla qualità dell’agglomerato, che si manifesta attraverso il colore e la luminosità.

Gli esperti del settore sanno che le persone preferiscono sempre uova pulite e non sbiancate con un aspetto quasi perfetto. Le uova con gusci deboli o maculati possono indicare la presenza di eventuali malattie nella gallina.

Qualità del tuorlo

Una volta che l’uovo viene rotto, il colore del tuorlo è un buon indicatore della qualità delle uova. È comune trovare tonalità giallo pallido, giallo intenso e persino arancione.

Il colore naturale del tuorlo dipende dalla dieta di questi uccelli domestici. Generalmente, il colore intenso è associato all’uovo di campagna, rendendolo la tonalità preferita per i consumatori.

Gli alimenti come il mais e l’erba medica contribuiscono a dare all’uovo un colore più intenso. Alcuni produttori usano sostanze sintetiche in modo che il giallo possa apparire più “forte”.

Qualità dell’albume (o chiara)

In questo caso, l’aspetto che viene preso in considerazione è la consistenza. Più l’albume è spesso e gelatinoso, migliore sarà la qualità dell’uovo analizzato. Un fattore fondamentale è l’età della gallina ovaiola. Anche il cibo è importante. Per esempio, l’eccesso di magnesio nella dieta dell’animale pregiudica proprio la chiara.

alcune uova di gallina nella confezione di cartone

Fattori che influenzano la qualità delle uova di gallina

La genetica della gallina è un fattore determinante. Ma ci sono altri elementi che possono migliorare la qualità delle uova di gallina. Questi riguardano scelte relative all’alimentazione, il tipo di habitat e, ovviamente, la condizione di salute.

Fattori nutrizionali

E’ possibile migliorare la qualità delle uova delle vostre galline, facendo attenzione a questi elementi:

  • Calcio. Per ottenere un uovo di qualità è necessario che le galline abbiano sufficiente calcio. Se non ne consumano e assimilano abbastanza, useranno quello delle loro gambe e delle loro ossa, si indeboliranno e le loro uova saranno di qualità inferiore. Inoltre, il periodo produttivo sarà più corto. Integrare il calcio nella dieta degli strati aiuta ad ottenere uova di buona qualità.
  • Fosforo. E’ utile alle galline ovaiole solo nella prima fase del loro sviluppo. L’eccesso di questa sostanza, quando l’uccello ha più di un anno, danneggia la qualità delle uova e causa una cattiva distribuzione di calcio.
  • Vitamina D. È importante includere dosi adeguate di questa vitamina nella dieta. La mancanza di vitamina D causa la decalcificazione del guscio: l’uovo sarà di qualità inferiore.
  • Zinco, magnesio e rame. Sono minerali che intervengono nella formazione delle membrane delle uova. Pertanto, la loro incorporazione nel cibo è utile per migliorare la qualità delle uova della gallina.
  • Acido grasso e linoleico. Influenzano principalmente le dimensioni dell’uovo. Viene fornito agli animali nella dieta sotto forma di oli vegetali.
un cesto di uova di gallina sparse

Fattori ambientali e sanitari

  • Le galline che vivono in un ambiente privo di stress otterranno una produzione migliore.
  • E’ importante garantire sempre la giusta temperatura. Sbalzi climatici (troppo caldo o freddo eccessivo), inevitabilmente porteranno alla deposizione di uova di peggior qualità.
  • L’esistenza di micro tossine influisce sul metabolismo della vitamina D e sull’assorbimento dei nutrienti. È importante controllare queste tossine e prevenire l’incidenza negli uccelli.
  • È essenziale rispettare i programmi di vaccinazione per la prevenzione delle malattie. Questi animali da allevamento si ammalano facilmente di bronchite infettiva e di altre malattie che riducono il numero di uova deposte. Se volete uova di qualità, dovrete preoccuparvi della salute delle vostre galline.

Infine, tenete presente che viene sempre bene la consulenza specializzata dei professionisti. Grazie al confronto e allo scambio di idee, potrete pianificare meglio la produzione e ottenere rese più favorevoli.