5 vantaggi di sterilizzare gli animali domestici

· 16 aprile 2018

Nei nostri articoli abbiamo spesso accennato al processo di sterilizzazione o castrazione. Si tratta di un semplice intervento che permette di prevenire malattie e disturbi anche gravi, in cani e gatti. E’ arrivato però il momento di mostrarvi, in modo più concreto, quali sono i veri benefici di sterilizzare gli animali domestici.

Nel seguente articolo affronteremo la questione in modo approfondito. Vi spiegheremo come funziona e come viene realizzata la sterilizzazione negli animali. Ma, soprattutto, la relazione che ha in base al sesso, all’età e gli enormi vantaggi che può produrre, nel vostro amico a quattro zampe, persino a livello comportamentale, oltre che fisico.

Cos’è la sterilizzazione?

La sterilizzazione è il processo attraverso cui gli organi riproduttivi dell’animale, maschio o femmina che sia, vengono estirpati in maniera radicale. Stiamo parlando della rimozione dell’utero e delle ovaie nel caso di cagne e gatte, dei testicoli nel caso degli esemplari dell’altro sesso.

In apparenza, questa operazione ha un carattere un po’ troppo radicale. La verità è che, in passato, il processo era più drastico. Grazie ai progressi tecnologici e della medicina veterinaria, l’operazione a volte si riduce a una semplice iniezione che ha efficacia immediata, totale e, soprattutto, non produce controindicazioni.

Inoltre, il recupero del cane o del gatto è praticamente istantaneo. A volte bastano appena un paio d’ore per il completo recupero fisico. Certo, durante i primi giorni, l’animale domestico si sentirà un po’ debole, ma è la conseguenza normale di un inevitabile trattamento di tipo ormonale.

Come si capisce, la scelta di sterilizzare il vostro amico a quattro zampe si beneficia del fatto che non viene arrecato alcun danno all’animale. Tenete presente che con un semplice intervento, come appena descritto, verranno evitate molteplici malattie, infezioni e fastidi all’apparato riproduttivo e alle vie urinarie, garantendo una vita migliore al membro peloso della famiglia.

un gatto bianco e un cane grigio seduti uno accanto all'altro

Perché sterilizzare gli animali domestici?

Come ben sapete, esistono migliaia di animali domestici abbandonati che vivono nelle città in un pericoloso stato di randagismo. Spesso, chi compra un cane in modo superficiale, finisce per disfarsene per svariati motivi. Perché costa troppo mantenerlo, perché l’animale è cresciuto troppo o anche perché è malato o troppo rumoroso.

Questi animali randagi arrivano a riprodursi fino a 3 volte all’anno, a seconda della razza. Ciò significa che le colonie di cani e gatti randagi sono sempre in aumento. La sterilizzazione è un modo per combattere questa sovrappopolazione e ci sono persino diverse ONG che si occupano di sterilizzare, gratis, questi animali.

Oltre a limitare la proliferazione di cani e gatti senza casa, con la sterilizzazione si evita la diffusione di malattie e il contagio tra esemplari. Oltre a rendere più mansueti gli animali, che perdono aggressività per via della riduzione dei loro livelli ormonali.

Arrivati a questo punto, vediamo in maniera approfondita i principali 5 vantaggi che derivano dallo sterilizzare gli animali domestici:

1. Migliora la salute mentale e il comportamento

Gli ormoni degli animali, come negli umani, influenzano notevolmente il comportamento e lo sviluppo della loro personalità. I cani maschi più aggressivi, di solito, hanno un’alta concentrazione di testosterone nel loro organismo. Quindi, il loro modo di fare è quasi del tutto involontario.

La rimozione dei testicoli risolve questo problema nella maggior parte dei casi. Anche se il cambiamento non è totale in tutti gli esemplari o razze, si nota comunque un cambio radicale a livello di obbedienza e nel rapporto con altri cani.

Inoltre, annulla il desiderio del maschio di inseguire e copulare con femmine in calore, un aspetto che spesso porta l’animale a fuggire di casa. In altre parole, un cane sterilizzato sarà più ubbidiente, calmo, sensato e gestirlo sarà notevolmente più semplice.

un cane anziano sdraiato su un tappeto

2. Riduce la possibilità di cancro

Lo sviluppo del cancro al collo dell’utero e del cancro al seno nelle femmine, si riduce notevolmente, grazie alla sterilizzazione. Se vi interessano numeri e statistiche, sappiate che l’incidenza di questi tumori maligni, in cagne e gatte, scende addirittura del 90%.

Il calore delle femmine, come sicuramente sapete, può portare a gravi complicazioni di salute per l’animale, prima e dopo il parto. Se non avete intenzione di allevare i cuccioli, ricordate che darli in adozione sarà molto complicato. Inoltre, la sterilizzazione non è né dolorosa né cara, come potrete vedere nel successivo punto numero tre.

3. E’ una pratica indolore e costa poco

Esistono molte leggende metropolitane legate all’operazione e ai costi della sterilizzazione. Ma si tratta di vera e propria cattiva informazione. Castrare gli animali domestici è ancora più economico di quanto si pensi. Non parliamo solo dell’intervento in sé, ma soprattutto di tutte le medicine e visite che vi risparmierete, dato che avrete un animale più sano e meno propenso a soffrire di patologie gravi per la sua sopravvivenza.

4. Migliora la qualità della vita degli animali

Infatti, grazie alla sterilizzazione, l’animale godrà di ottima salute e vivrà più a lungo. Si tratta di dati certi, soprattutto nel caso degli esemplari di sesso femminile. L’unica cosa di cui dovrete preoccuparvi, saranno i cambi di stagione e le normali influenze passeggere.

5. Elimina il calore nelle femmine

Non avendo più le ovaie, le femmine smetteranno di avere un ciclo riproduttivo. Non avrete più problemi di pulizia, legati alle mestruazioni. Senza contare che la vostra micia o cagnolina smetterà di attirare l’attenzione dei maschi, evitando spiacevoli incidenti al parco o in strada. E niente più ululati né miagolii notturni. Inoltre, come già detto prima, nei maschi noterete un sensibile miglioramento a livello comportamentale.