Vivere con più animali in casa: alcuni consigli

Le famiglie che vivono con più animali in casa stanno diventando sempre più comuni. Ma prima di buttarvi nella creazione del vostro mini zoo domestico, leggete qui.
Vivere con più animali in casa: alcuni consigli

Ultimo aggiornamento: 16 febbraio, 2021

Se avere un gatto o un cane comporta già una grande responsabilità, vivere con più animali in casa può essere una bella sfida. Infatti,  devono essere presi in considerazione molti fattori. Ad esempio, il fatto che ci sono specie potenzialmente incompatibili, di solito quelle che in natura hanno un rapporto predatore-preda.

In questo articolo proponiamo alcuni consigli che vi potranno aiutare nel vivere con più animali in casa ed evitare quei problemi che possono derivare da questa situazione.

Vivere con più animali in casa… Quanti?

Anche se non esiste una legge specifica che quantifichi il numero di animali domestici che si possono tenere in casa, tuttavia ci sono alcuni fattori da prendere in considerazione. Per esempio, gli animali hanno il diritto di vivere in condizioni di benessere e un numero eccessivo potrebbe pregiudicare questa prerogativa.

Inoltre, se viviamo in un appartamento, dobbiamo rispettare i diritti degli altri condomini per quanto riguarda gli eventuali rumori o cattivi odori causati dalla presenza di vari animali.

Pertanto, il nostro primo consiglio è quello di avere buon senso e non tenere più animali domestici di quelli che non riusciamo a mantenere adeguatamente. Per di più, dobbiamo rispettare i diritti degli altri, per evitare problemi con i vicini e le autorità.

Vivere con più animali in casa.

Cercate di scegliere specie compatibili

Teoricamente, certe specie non saranno compatibili con altre perché sono animali da preda. È il caso degli uccelli e dei roditori, che potrebbero vivere sotto stress cronico. Tuttavia, ci sono prove che questi animali possono vivere in armonia con i loro “predatori”, soprattutto se sono stati allevati insieme fin da piccoli.

Molte persone pensano che cani e gatti non possano andare d’accordo, ma in realtà è vero il contrario. È più facile che convivano felicemente insieme un cane e un gatto piuttosto che due gatti. Questo perché il loro senso del territorio è diverso.

I cani vivono in gruppi familiari e tendono ad accettare nuovi membri. Al contrario, i gatti formano colonie matrilineari e non ammettono l’aggiunta di altri gatti, tanto più se il gatto che già vive in casa è femmina.

Vivere con più animali in casa: creare un buon ambiente comune

È molto importante creare un buon ambiente secondo le specie che vogliamo che vivano insieme. Infatti, il successo della futura convivenza dipenderà in gran parte dal lavoro fatto per creare delle buone basi.

  • Nei cani è auspicabile scegliere uno spazio neutro, tranquillo e con pochi stimoli. I cani dovrebbero sapere come approcciarsi con un altro cane; tuttavia, non tutti lo sanno fare e questo può essere un problema. Prima di tutto, dovremmo informarci su alcune caratteristiche delle razze dei cani che vogliamo avere. Inoltre, possiamo addestrarli poco a poco osservando le loro reazioni e assicurandoci che la loro convivenza sia pacifica.
  • L’introduzione di due gatti può richiedere circa un mese. Pertanto, dobbiamo assicurarci di essere abbastanza pazienti e di avere spazio nella nostra casa per realizzare la presentazione.
  • Per far convivere un cane e un gatto nella stessa casa è necessario solo assicurarsi che il cane non voglia mangiarlo. È normale che il cane abbia un atteggiamento curioso verso i gatti. Infatti, solitamente non li cerca per cacciarli, ma per sapere cosa sono. Il periodo di adattamento dopo l’introduzione tra un cane adulto e un gatto può essere lungo, ma alla fine andranno d’accordo. Tra cuccioli, molto probabilmente inizieranno a giocare quasi immediatamente.
  • Non è consigliabile che gatti e uccelli convivano insieme, a causa dell’istinto predatorio dei primi. Inoltre, non possiamo condannare gli uccelli a vivere sempre chiusi in gabbia; hanno bisogno di tanto in tanto di uscirne e di interagire con il loro ambiente. Nonostante ciò, ogni esemplare, di qualsiasi specie sia, ha il suo modo di comportarsi: è unico. Quindi, ci saranno gatti che vanno perfettamente d’accordo con gli uccelli, soprattutto se sono di media taglia, come alcuni psittacidi.
Convivenza tra gatti e uccelli.

Arricchimento ambientale adattato ad ogni specie

L’arricchimento ambientale è essenziale per la salute psicologica dei nostri animali domestici. In molti casi, questo arricchimento ha lo scopo di imitare l’ambiente naturale della specie o di permettere all’animale di realizzare quei comportamenti che sono tipici della sua specie.

Per i cani, l’arricchimento più interessante è quello olfattivo. Questo tipo di attività soddisferà mentalmente i vostri cani, il che li renderà felici e molto più ricettivi alla convivenza con il resto degli animali di casa.

I gatti devono essere addestrati. È buono creargli dei luoghi dove possano nascondersi quando non vogliono interagire con gli altri membri della casa. Inoltre, se ci sono dei mobili alti da cui possono osservare l’ambiente, si sentiranno molto più sicuri.

Gli uccelli, soprattutto i pappagalli, e i roditori, dovrebbero avere dei giochi e oggetti da mordere nelle loro gabbie. Tuttavia, hanno anche bisogno di poter uscire ogni giorno dalla loro gabbia.

Quindi, è molto importante che ogni animale abbia il suo arricchimento ambientale. Se uno dei nostri animali domestici inizia a sviluppare comportamenti anomali, la convivenza potrebbe non essere sana e si perda l’equilibrio creato nella casa.

Vivere con più animali in casa, arricchimento ambientale.

Stabilità economica

Un altro fattore da prendere in considerazione è che vivere con più animali in casa può avere un costo finanziario elevato. Solo le spese veterinarie annuali di un animale domestico sano possono superare i 200 euro. Se, purtroppo, si dovesse ammalare, questi costi aumenteranno. Inoltre, gli uccelli e i roditori devono essere seguiti da veterinari specializzati in fauna esotica, il che significa un extra sul conto.

Oltre a ciò, per mantenere i nostri animali domestici in salute, anche il loro cibo deve essere di buona qualità. Mangimi e snack economici tendono a causare problemi al fegato e ai reni in tutte le specie, il che può abbreviare la loro vita.

Dobbiamo valutare molto bene la nostra situazione economica prima di avere animali domestici, perché tutta la loro esistenza dipende da noi.

Potrebbe interessarti ...
Stimolazione mentale nei cani: una questione di gioco
I Miei AnimaliLeggilo in I Miei Animali
Stimolazione mentale nei cani: una questione di gioco

Leggete questo articolo per scoprire perché la stimolazione mentale nei cani è così importante e come potete offrirla al vostro animale.