Com’è vivere con un uccello Agapornis?

· 9 settembre 2017

Gli Agapornis vanno di moda come animali domestici. Sono sempre più numerose le persone che ne possiedono uno. Ciò è forse dovuto al fatto che sono facili da gestire, oppure per il loro adorabile carattere. Vi piacerebbe sapere com’è vivere con un uccello Agapornis?

Magari non ne avete mai sentito parlare, oppure non ne avete mai visto uno. Ecco alcune informazioni su questi.

Caratteristiche degli Agapornis

Sono degli uccelli molto simili a dei piccoli pappagalli. Vengono colloquialmente detti “inseparabili”, dall’unione delle due parole greche ” ágape” (amore o affetto) e “ornis” (uccello).

Questo perché il maschio e la femmina passano molto tempo insieme e, in numerose occasioni, si sistemano le piume a vicenda.

Le loro dimensioni oscillano tra i 13 e i 16 cm. Si nutrono di frutta, di semi e di tuorli, e vivono tra i 10 e i 15 anni.

Com’è vivere con un Agapornis?

Un Agapornis è molto diverso dagli altri animali da compagnia. Non ha bisogno di molte cureperò il suo carattere a volte può ricordarci quello di un cane.

Verrà se lo chiamate, si accoccolerà al vostro fianco e adora giocare. Potrebbe beccarvi in modo affettuoso la testa, mordervi la pelle e annusarvi il collo.

La convivenza con un Agapornis è diversa da quella con un comune animale domestico, ma non per questo meno piacevole. Se sarà felice in casa con voi, anche se lasciate le finestre aperte, non scapperà quando uscirà dalla gabbia.

Ciò dimostra la sua lealtà e il suo amore per la famiglia.

E’ un uccello ancora poco conosciuto, però adatto come animale da compagnia. E’ l’ideale per i bambini e ha delle qualità che faranno sorridere tutti i membri del nucleo familiare.

Come prendersene cura

E’ possibile che abbiate già avuto un gatto o un cane. Sapere come prendervene cura può essere facile grazie all’esperienza, o alle informazioni presenti su internet sul tema.

Nonostante questo, possedere un Agapornis è diverso, e visto che solo ora si sta diffondendo come animale da compagnia, non ci sono molte informazioni sulle sue esigenze.

Ecci alcuni consigli:

  • Lasciatelo volare. Questi uccellini hanno bisogno di fare esercizio. Per questo, dovete farli volare liberi per la casa. Se avete paura che scappino perché non vi conoscono ancora molto bene, prima di lasciarli chiudete tutte le porte e le finestre. Dovete comunque permettergli di volare ogni giorno.
  • Alimentazione. Gli Agapornis hanno bisogno di vitamine, di minerali e di pochi grassi. La frutta e gli ortaggi sono permessi nella loro alimentazione, però non dimenticatevi che hanno bisogno di cibo specifico per uccelli, che potete trovare nei negozi per animali.
  • Sole. Questo è un requisito essenziale per tutti gli uccelli. Hanno bisogno della luce diretta del sole, senza filtri. Quindi, metteteli davanti ad una finestra o all’esterno per varie ore al giorno.
  • Dategli un compagno. Sebbene possano vivere soli, potrebbero rattristarsi. Gli Agapornis sono nati per vivere in coppia, quindi se volete che il vostro uccello sia felice, prendetegli un compagno. Se questi dovesse morire, trovate un sostituto.
  • Portatelo dal veterinario. Gli uccelli sanno nascondere i propri mali, per questo delle visite continue dal veterinario sono essenziali per poter diagnosticare rapidamente un problema di salute.

Nonostante sia un animale diverso e particolare, la convivenza con un Agapornis sarà molto piacevole. Sapendo come prendervene cura, sarà tutto più facile. Adottatene uno!