12 malattie comuni nel geco leopardo

La colorazione della pelle dei gechi è solitamente una buon indice della loro salute, poiché è più brillante quando sono in buona salute. Imparate con noi a rilevare i segni di possibili patologie in questi rettili.
12 malattie comuni nel geco leopardo

Ultimo aggiornamento: 12 novembre, 2021

Il geco leopardo è un rettile dai bellissimi colori che è diventato popolare come animale domestico. È un animale abbastanza calmo e in determinate condizioni può rivelarsi un’ottima scelta per iniziare a occuparsi di rettili. Tuttavia, il geco leopardo può essere affetto da una serie di malattie comuni che vale la pena conoscere.

Questo rettile è molto resistente alle condizioni del suo habitat, quindi è raro che presenti malattie in cattività. Tuttavia, questo non garantisce che sia immune a qualsiasi tipo di agente patogeno. Continuate a leggere per conoscere le 12 malattie comuni nel geco leopardo.

Fattori che causano le malattie del geco leopardo

Le malattie degli animali possono avere diverse cause. Tuttavia, ci sono dei fattori che possono portare a malattie nella maggior parte degli animali domestici. Per i gechi leopardo, alcune cause comuni di patologie includono quanto segue:

  • Condizioni dell’habitat: questo rettile in genere si adatta bene alle varie condizioni del suo ambiente. Tuttavia, quando i parametri del terrario non sono ottimali, l’esemplare diventa più suscettibile a malattie e infezioni.
  • Dieta : Sebbene la sua dieta sia basata sul consumo di grilli, questo geco ha bisogno di variazioni, altrimenti subirà complicazioni a livello nutrizionale.
  • Genetica: questo rettile è piuttosto famoso per gli svariati colori della sua pelle. Tuttavia, i morfotipi vengono ottenuti da incroci selettivi che influenzano la variabilità genetica di ciascuna variante. Di conseguenza, alcuni esemplari possono presentare patologie che sono state codificate involontariamente nei loro geni.
  • Igiene: l’habitat deve essere pulito per prevenire lo sviluppo di funghi o batteri dannosi per il geco. È importante inoltre che le mani del proprietario siano pulite nel momento in cui maneggia il suo animale domestico, poiché molti agenti patogeni vengono trasmessi per contatto diretto.
  • Incidenti: qualsiasi problema che danneggia fisicamente l’animale potrebbe svilupparsi in una grave patologia se non viene trattato per lungo tempo.
Cosa devo fare se il mio geco leopardo perde la coda?

Quali sono le malattie comuni del geco leopardo?

Esiste un’ampia varietà di patologie che possono influire sulla salute di questo bellissimo animale, quindi è necessario prestare attenzione ai segnali d’allarme. Ricordate che al minimo segno di malattia è meglio andare subito dal veterinario. Di seguito sono riportati i problemi più comuni del geco leopardo.

1. Disecdisi

La disecdisi si riferisce ai problemi che i presentano rettili durante la muta della pelle, cioè quando alcune parti del loro corpo vengono ostacolate o trattenute. Questa patologia è solitamente causata da una mancanza di umidità nell’habitat, che impedisce al geco di perdere lo strato di pelle morta (muta). Per questo motivo, sul geco saranno evidenti dei pezzi opachi di epidermide.

Le parti più colpite sono solitamente la testa, la coda e le dita, dove la muta finisce per avere un effetto simile a un laccio emostatico che impedisce la circolazione. Di conseguenza, le estremità (la coda e le dita) possono atrofizzarsi e diventare necrotiche. Secondo una ricerca dell’Università della California (Davis), la disecdisi della testa è associata a vari problemi oftalmici del geco.

2. Occlusione intestinale

Questa patologia è molto comune nei gechi che hanno habitat dove sono presenti o sabbia, ghiaia o segatura come substrato, poiché possono ingerire questi elementi per caso. Di conseguenza, nell’intestino del geco si crea un’occlusione che impedisce al suo sistema digestivo di funzionare bene. I primi segni di questo problema sono la perdita di appetito e l’incapacità di defecare.

Per evitare questo problema, è meglio utilizzare substrati come carta o sabbia vegetale, poiché questi possono passare attraverso l’apparato digerente senza danneggiare il rettile. Prima di portare a casa qualsiasi animale domestico, ricordatevi di fare ricerche sulle condizioni appropriate del suo habitat per evitare problemi come questo.

3. Diarrea

I gechi hanno feci abbastanza solide, quindi se notate che soffrono di diarrea, significa che la loro salute è compromessa. In generale, questo tipo di problema è solitamente associato alla parassitosi. A breve termine, questa situazione non comporta rischi per l’animale, ma se non viene curata presto potrebbe trasformarsi in una complicazione fatale.

4. Ascesso

Gli ascessi sono solitamente causati da un’infezione batterica, che si infiltra attraverso ferite superficiali. Per contenere gli agenti patogeni, il corpo forma una sorta di capsula o infiammazione che deve essere rimossa da un veterinario qualificato. Qualsiasi tipo di graffio o ferita è sufficiente perché possa presentarsi questo problema, quindi è bene controllare costantemente l’animale.

5. Problemi agli occhi

Gli occhi dei gechi leopardo sono suscettibili all’ostruzione da parte di qualsiasi materiale, che provoca diverse patologie oftalmiche. Le più comuni sono le ulcere o le infezioni batteriche, che possono essere facilmente curate tramite la rimozione del blocco, la pulizia degli occhi e l’assunzione di antibiotici. Ricordate che l’intero processo deve essere eseguito da un veterinario.

6. Ritenzione delle uova (distocia)

La ritenzione delle uova è un problema frequente dei rettili in cattività e provoca gravi complicazioni che mettono in pericolo la vita dell’animale. Questa situazione è causata da un’incapacità del corpo di dare alla luce la prole, situazione che può essere causata da vari fattori.

Sebbene possiate pensare che non costituisca un pericolo per gli esemplari senza un compagno, è bene ricordare che alcune femmine producono uova sterili. Pertanto, i gechi leopardo potrebbero presentare questo problema anche se non hanno un partner. I sintomi non sono sempre evidenti: se notate qualsiasi cambiamento nel comportamento della vostra femmina di geco, consultate il veterinario.

7. Malnutrizione

È normale pensare che i gechi leopardo abbiano bisogno di una dieta composta solo da grilli e vermi, poiché questi rappresentano il loro cibo preferito. Tuttavia, i vermi (larve di tenebrio) contengono una grande quantità di grasso e la loro assunzione eccessiva può portare a lipidosi epatica. Per evitare questo problema di alimentazione, è meglio rendere la dieta più varia e utilizzare integratori in polvere che aiutino a bilanciarla.

8. Ipovitaminosi A

Un altro problema derivato da una cattiva alimentazione è l’ipovitaminosi A, che provoca problemi agli occhi, letargia, anoressia e perdita di peso. La carenza di vitamina A viene compensata con la somministrazione di integratori, che vengono spruzzati sul cibo del rettile.

9. Stomatite

La stomatite è definita come un’infiammazione nella bocca dei rettili che può essere causata da infezioni o carenze alimentari. Sebbene questo problema sia raro nei gechi leopardo, si manifesta come conseguenza dell’ipovitaminosi A.

10. Sindrome di Enigma

Come suggerisce il nome, è una malattia che è stata osservata solo nel morfotipo Enigma del geco leopardo. Questa sindrome comporta una serie di difetti neurologici ereditari e per questo motivo in molti casi sconsiglia di adottare questa variante del geco. Essendo un disturbo di origine genetica, al momento non esiste una cura per questo problema.

11. Malattia metabolica delle ossa

La dieta dei gechi leopardo è solitamente la principale causa di problemi di salute, poiché la carenza di nutrienti abbassa le difese e provoca diverse patologie. Ad esempio, la malattia ossea metabolica si verifica quando il rettile non ha abbastanza calcio e vitamina D. Questa carenza colpisce le ossa, che iniziano a presentare malformazioni.

12. Infezioni respiratorie

Un habitat con le condizioni adatte a un geco leopardo è l’ideale per lo sviluppo di agenti patogeni. Ciò significa che, senza un adeguato regime di pulizia, gli esemplari sono suscettibili a varie infezioni. Le più frequenti nel geco leopardo sono quelle delle vie respiratorie, poiché l’umidità permette la diffusione dei suoi agenti causali.

I sintomi più evidenti di queste infezioni sono il naso che cola e il respiro affannoso. Per evitare questi problemi, la cosa migliore da fare è mantenere stabili  le condizioni dell’habitat e migliorare i processi di pulizia.

Un geco leopardo mangia i vermi.

Sebbene il geco leopardo possa essere un animale domestico facile da curare, dovete prestare attenzione ai suoi bisogni primari. Come potete vedere, la maggior parte delle patologie comuni sono il risultato di una cura negligente. Se vi assicurate che il vostro animale domestico abbia tutti i mezzi per poter condurre una vita eccellente, potrete evitare tutti i problemi di cui sopra.

Potrebbe interessarti ...
Il geco leopardo: riproduzione e terrario
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Il geco leopardo: riproduzione e terrario

Il geco leopardo è immediatamente riconoscibile per via del peculiare disegno della sua livrea; prendersene cura è molto semplice.



  • Wiggans, K. T., Sanchez-Migallon Guzman, D., Reilly, C. M., Vergneau-Grosset, C., Kass, P. H., & Hollingsworth, S. R. (2018). Diagnosis, treatment, and outcome of and risk factors for ophthalmic disease in leopard geckos (Eublepharis macularius) at a veterinary teaching hospital: 52 cases (1985–2013). Journal of the American Veterinary Medical Association, 252(3), 316-323.
  • Hall, A. J., & Lewbart, G. A. (2006). Treatment of dystocia in a leopard gecko (Eublepharis macularius) by percutaneous ovocentesis. The Veterinary Record, 158(21), 737.
  • Hedley, J., MacHale, J., Rendle, M., & Crawford, A. (2021). Neurological Examinations in Healthy Juvenile Bearded Dragons (Pogona vitticeps) and Adult Leopard Geckos (Eublepharis macularius). Journal of Herpetological Medicine and Surgery, 31(2), 141-146.
  • De Vosjoli, P., Klingenberg, R., Tremper, R., & Viets, B. (2011). The Leopard Gecko Manual: Includes African Fat-Tailed Geckos. Fox Chapel Publishing.
  • De Vosjoil, P., Mazorlig, T., Klingenberg, R., Tremper, R., & Viets, B. (2017). The leopard gecko manual: Expert advice for keeping and caring for a healthy leopard gecko. Fox Chapel Publishing.