5 cure di base dell’iguana

· 29 agosto 2018
Oltre a una corretta illuminazione e temperatura, è probabile che la vostra iguana abbia bisogno di più nutrienti.

Quando si adottano animali poco comuni, come quelli provenienti da paesi esotici, è normale che prendersene cura può diventare abbastanza complicato. Ad esempio, le cure di base dell’iguana sono sconosciute a molti. Se state per prenderne una in casa o solamente siete mossi dalla curiosità, vi spiegheremo quali sono. Ecco come tenere al meglio un’iguana.

Si può tenere un’iguana come animale domestico?

Sì e no… Ma a cosa si deve, questa risposta ambigua? Tutto dipende dalle leggi esistenti nel vostro paese. Qualche anno fa, avere un’iguana come animale domestico era molto più facile, ma oggi sono una specie in via di estinzione e la legislazione potrebbe avere qualcosa da dire al riguardo.

Ciononostante, pensate che un’iguana è un animale domestico peculiare e che non sarà in grado di offrirvi l’affetto o il comportamento di un cane o di un gatto. Inoltre, è un animale che può diventare facilmente aggressivo: dovrete prestare particolare attenzione in diverse situazioni. Ma se, nonostante tutto, siete proprio decisi ad averne una, non perdetevi i consigli che vi daremo qui di seguito.

Le cure di base dell’iguana

L’ambiente propizio

Due dei problemi più importanti, quando si decide di avere un’iguana come animale da compagnia, sono la temperatura e il clima. Questi rettili hanno bisogno di una buona illuminazione (in particolare relativo allo spettro B ultravioletto) che fornisce loro vitamina D. Ciò gli permetterà di assorbire il calcio e altri nutrienti necessari per una vita sana.

Due iguane in un terraio

Anche se questa luce deve interessare l’intero terrario, dovrete posizionarne una laddove l’animale trascorre più tempo e dorme. Lo spazio dove terrete l’animale, inoltre, dovrà essere abbastanza grande da permettere all’iguana di sdraiarsi e rigirarsi.

Calore

Oltre ad essere animali che vivono in climi temperati, le iguane sono animali a sangue freddo, motivo per cui hanno bisogno di una fonte esterna di calore, per regolare la loro temperatura corporea. Il terrario deve mantenersi a una temperatura media di 30 gradi durante il giorno e a circa 25 gradi durante la notte.

Le luci artificiali e il calore non possono sostituire il sole, quindi il terrario deve essere posizionato in un punto in cui i raggi possano toccarlo. Se l’iguana è giovane, la temperatura dovrebbe essere di circa 35 gradi e le luci dovranno essere spente di notte, in modo da poter favorire il suo ciclo del sonno.

Alimentazione

Nonostante il loro feroce aspetto da rettile, le iguane sono vegetariane. Sebbene molti credano che il cibo per gatti sia adatto a questi esseri viventi, questo è un gravissimo errore, perché tale cibo non fornirà loro i nutrienti necessari per un corretto sviluppo.

Iguana con insalata

Molti di questi alimenti contengono particelle di carne o pesce. Dare questi elementi a un’iguana creerebbe un eccesso di proteine ​​molto pericoloso per la sua salute.

La sua dieta dovrebbe essere basata su frutta e verdura crude. I frutti dovranno essere offerti all’iguana con moderazione, per il loro contenuto di zucchero. Per esempio, una volta alla settimana. Se volete integrare questa dieta, vi suggeriamo di aggiungere un mangime speciale per iguane, che potrete facilmente trovare nei negozi specializzati.

Integratori

Oltre a una corretta illuminazione e temperatura, è probabile che la vostra iguana abbia bisogno di più nutrienti. Un supplemento vitaminico per iguane potrebbe porre risolvere questo problema. Ricordate di non dargli mai prodotti per consumo umano. Nei negozi ci sono una gran quantità di integratori che faranno al vostro caso.

Cura dell’igiene

L’iguana è un animale molto pulito. Quindi, per prima cosa, dovrete lavare ogni volta le ciotole e rimuovere il cibo lasciato a metà. Cambiate il mangime e l’acqua, pulendo il terrario almeno una o due volte alla settimana. Ricordatevi di non usare prodotti detergenti troppo forti: basta una piccola quantità di sapone per piatti e acqua.

Nel terrario dovrete anche cambiare o aggiungere il substrato, in modo da mantenere l’ambiente fresco e pulito.

Se avete deciso di tenere un’iguana come animale domestico, seguite questi semplici passaggi per offrire a questo affascinante rettile tutto ciò di cui ha bisogno. Ricordate che non importa quale animale abbiate: si tratta sempre di una grande responsabilità che richiede tempo, attenzioni, pazienza e anche soldi.