5 odori che danno fastidio ai cani

· 20 febbraio 2018

I cani possiedono molte più cellule olfattive rispetto agli umani (circa 300 milioni di recettori contro appena 6 milioni), quindi sono in grado di percepire gli odori più intensamente e ad una distanza maggiore. Per loro è facile riconoscere e distinguere differenti aromi ma, questi, non sempre sono del tutto gradevoli. Sono infatti molti gli odori che danno fastidio ai cani e, in questo articolo, vi mostreremo quelli più interessanti.

Oltre a differenze di tipo fisiologico, l’olfatto di cani e umani differisce anche rispetto ai gusti. È possibile che amiate un particolare odore o fragranza e, allo stesso tempo, esso risulti assai sgradevole al vostro amico a quattro zampe.

Quali sono gli odori che danno fastidio ai cani?

Agrumi

Quello di limoni, arance o pompelmi è quasi un profumo per gli esseri umani. Danno una sensazione di pulizia e, molto probabilmente, è una fragranza tipica nei prodotti che usate per l’igiene della casa. Non c’è da stupirsi che siano i preferiti e più venduti nei supermercati, ma attenzione: l’odore degli agrumi dà fastidio ai cani.

Avete capito bene: se avete un cane, è meglio che cambiate prodotti di pulizia. Se avete presente la forza dell’odore di limoni e arance, provate a moltiplicare per 40 quella stessa fragranza: in tal modo vi renderete conto di ciò che il vostro miglior amico prova nell’annusare il pavimento appena lavato con un detergente agli agrumi.

L’odore potrebbe essere così forte da danneggiare persino il naso e le vie respiratorie. Insomma, occorre scegliere prodotti alternativi.

il naso di un cane bianco

Il fatto che i cani odino l’odore degli agrumi può trasformarsi in un vantaggio. Per esempio, se volete impedire che il vostro animale domestico urini in una determinata zona della casa o del giardino, basterà spruzzare un poco di succo di limone e il gioco è fatto.

Aceto

Rimanendo sul tema delle pulizie domestiche, può darsi che alcuni, fra i nostri lettori, siano soliti usare dell’aceto: anche in questo caso, occorrerà cambiare prodotto. I cani non sopportano questo odore. Come nel caso degli agrumi, potrete comunque usarlo come deterrente, facendo sì che il vostro cane eviti di urinare in determinati luoghi. Un rimedio naturale e facile da utilizzare.

Esistono poi particolari tipologie di questo estratto, come l’aceto di sidro di mele, molto buono per il vostro cane, dato che è molto efficace nel combattere allergie, stitichezza e che allontana parassiti, zecche e pulci.

Peperoncino

Questo odore è uno dei più irritanti per i cani. Se c’è qualche area della casa in cui non volete che il vostro animale entri, basterà usare qualche grammo di peperoncino. Certo, evitate di lasciarglielo a portata di mano.

Inoltre, può creare problemi alle vie respiratorie, causare prurito al naso e starnuti costanti. Pertanto, se avete cucinato con del peperoncino, non dimenticate di lavarvi accuratamente le mani prima di toccare il vostro cane, in quanto i residui di questa piantina potrebbero facilmente entrare in contatto con le mucose e creare parecchi problemi.

Ammoniaca

Se un cane potesse urlare, lo farebbe al respirare ammoniaca… Un odore incredibilmente fastidioso per loro. Questo composto dell’azoto, molto tossico, produce un odore molto pungente che terrà qualsiasi animale domestico a netta distanza.

un cane bianco annusa la strada

L’ammoniaca produce due effetti principali, irritazione al naso e starnuto. Attenzione però: secondo alcuni, l’ammoniaca avrebbe un odore simile all’urina e ciò potrebbe invogliare il cane a fare la pipì laddove fiuti il prodotto.

La naftalina

Terminiamo l’elenco dedicato ai principali odori sgradevoli per i cani, parlando della naftalina. Tutti usano, nelle proprie case, le famose palline antitarme, realizzate proprio a base di questo noto idrocarburo aromatico. Oltre a provocare fastidio a livello di olfatto, la naftalina può causare la morte dell’animale, se viene ingerita. Ciò è dovuto al suo alto grado di tossicità e, nei casi meno gravi, verranno comunque provocati gravi danni al fegato e al sistema nervoso.

Come tenere lontano le tarme e proteggere i capi di lana negli armadi? Se avete dei cani, meglio ricorrere a rimedi naturali, come bustine di tè con dentro della semplice lavanda essiccata.

Ora che conoscete i 5 odori che danno fastidio ai cani, potrete migliorare la salute e il benessere del vostro amico a quattro zampe dentro casa, limitando l’uso di prodotti chimici ed eliminando quelle fragranze che daranno fastidio al vostro amato animale domestico.