5 passaggi per pulire la gabbia degli uccelli

4 Gennaio 2020
Come si pulisce la gabbia per gli uccelli? Prendete nota dei seguenti passaggi.

Pulire la gabbia degli uccelli è uno degli aspetti più importanti per mantenere questi volatili in uno stato di salute ottimale. Pertanto, è consigliabile seguire determinati passaggi e parametri per pulire la gabbia degli uccelli e mantenere l’igiene in ogni momento.

Pulire la gabbia degli uccelli: perché è così importante?

Senza dubbio, la pulizia della gabbia è uno dei fattori chiave per la salute dell’uccello e della famiglia in generale. La sua importanza risiede non solo nell’aspetto igienico e dei cattivi odori, ma anche per la salute dell’animale.

Se la gabbia non viene pulita regolarmente e nel modo corretto, l’uccello all’interno può iniziare a soffrire di diverse malattie a causa della mancanza di igiene.

La pulizia della gabbia deve essere giornaliera, o quantomeno la pulizia del vassoio. Per quanto riguarda la pulizia più accurata, questa dovrebbe essere fatta almeno una volta alla settimana e anche più spesso quando nella gabbia vive più di un uccello.

5 passaggi per pulire la gabbia degli uccelli

Pulire il vassoio

Uno dei passaggi più noiosi è quello di pulire quotidianamente il vassoio della gabbia. Questo passaggio è importante, poiché lì sopra cadono le feci, il cibo, le piume e altro sporco.

Una raccomandazione per fare in modo che questo passaggio non sia così fastidioso è quella di posizionare giornali o altri materiali simili sul vassoio. In questo modo, tutto ciò che dovete fare è cambiare la carta ogni giorno. Questo trucco facilita la pulizia, è pratico e non richiede molto tempo.

Almeno una volta alla settimana, si consiglia di lavare il vassoio con acqua e sapone prima di posizionare il giornale pulito. Questa azione è utile per poter pulire a fondo la gabbia. Nonostante ciò, e avendo il giornale che copre il vassoio, è un passo molto semplice e veloce da fare.

Gabbia per il canarino
Pulire la gabbia degli uccelli anche su lati e soffitto

Perché l’igiene della gabbia sia completa, è necessario pulire i lati e il soffitto della gabbia. Bisogna prima posizionare l’uccello in un’altra gabbia temporanea e procedere alla rimozione del vassoio.

Per quanto riguarda la pulizia specifica delle sbarre, è consigliabile utilizzare un panno umido e non bagnare direttamente la gabbia per evitare che perda smalto e colore. Quindi, dovrebbe essere asciugato molto bene con un panno ed essere lasciato in un’area ventilata per diversi minuti.

Mangiatoie e abbeveratoi

Un altro aspetto fondamentale sono le mangiatori e gli abbeveratoi. Questi dovrebbero essere puliti regolarmente, altrimenti possono diventare una fonte di batteri, funghi e malattie per gli uccelli.

La cosa positiva è che pulirli è molto semplice, poiché entrambi gli elementi possono essere facilmente rimossi. Sia gli abbeveratoi che le mangiatoie devono essere accuratamente puliti con acqua e sapone e bisogna assicurarsi di rimuovere tutto il sapone prima di sostituirli.

Giocattoli

È comune acquistare giocattoli per intrattenere gli uccelli nella gabbia, come altalene e altri oggetti. È importante pulire questi elementi accuratamente e regolarmente, come il resto della gabbia. Pertanto, è consigliabile estrarli e pulirli molto bene con acqua e sapone.

Canarino giallo nella gabbia
Passaggio facoltativo: usare la candeggina

Quando c’è troppa sporcizia, si può usare la candeggina diluita in acqua. Con una spugna o un pennello, tutti gli spazi nella gabbia devono essere rimossi e disinfettati molto bene.

Seguendo questi semplici cinque passaggi è possibile mantenere la gabbia in condizioni ottimali. Da ciò dipende sia la salute dell’animale che dell’intera famiglia che lo circonda. Inoltre, con una buona pulizia vengono controllati gli odori sgradevoli che possono invadere l’ambiente.

Sarà fondamentale eseguire una pulizia rapida ogni giorno e, almeno una volta alla settimana, una pulizia molto più accurata. Si tratta di rimuovere tutte le tracce di sporco e anche di impedirne l’accumulo, per evitare che sia più complicato dopo pulirla.

In generale, pulire la gabbia è abbastanza semplice, e ancora di più se viene fatto regolarmente. Inoltre, ricordate che è molto importante sciacquare l’intera gabbia e altri elementi con acqua abbondante per garantire che non vi siano tracce di candeggina al momento di rimettere gli uccelli.