7 tipi di secrezioni oculari nei cani (e cosa indicano)

Le secrezioni oculari nei cani possono essere di colore e consistenza diversi a seconda del loro stato di salute. In questo articolo vi insegniamo a distinguerle e a rilevare quali sono le patologie sottostanti.
7 tipi di secrezioni oculari nei cani (e cosa indicano)

Ultimo aggiornamento: 01 dicembre, 2021

Spesso le secrezioni oculari nei cani non sono gravi e indicano una condizione facile da trattare. Tuttavia, e come sempre quando si tratta di salute del cane, è importante sapere come distinguere tra una normale secrezione oculare e i segni di un problema di fondo nel vostro animale domestico.

Per questo motivo, in questo articolo vi mostreremo quali sono le cause più frequenti per cui un cane lacrima (o secerne altre sostanze) in modo eccessivo e cosa fare al riguardo. Non perdetevelo, perché rilevare in tempo qualsiasi patologia oculare nel cane può fare la differenza tra un danno lieve e una cecità totale.

7 tipi di secrezioni oculari nei cani

Le secrezioni hanno caratteristiche diverse a seconda della condizione che affligge l’occhio. In primo luogo troverete una descrizione della lacrimazione normale in modo da poterla distinguere dalle secrezioni di colorazioni e consistenze diverse, più tipiche di malattie e lesioni. Continuate a leggere.

1. Macchie da lacrimazione

Gli occhi dei cani secernono sostanze dall’angolo degli occhi, proprio come gli umani e altri animali. Questa lacrimazione è un modo per espellere polvere e sporco dell’ambiente che rimangono attaccati alla superficie del bulbo oculare. Quando queste secrezioni si seccano e si induriscono, di solito diventano di colore brunastro e sono comunemente conosciute come macchie da lacrimazione.

È normale che i cani abbiano delle macchie da lacrimazione al mattino e dopo aver sonnecchiato a lungo, così come succede a noi. Non sono indice di patologia se non sono accompagnate da altri segni.

L'occhio di un cane.

2. Lacrimazione eccessiva (epifora)

La lacrimazione eccessiva degli occhi, con secrezioni trasparenti e liquide, è un segno che qualcosa sta irritando il bulbo oculare o il rivestimento della palpebra. È necessario portare il cane da un veterinario, poiché le cause sono varie e alcune possono essere gravi:

  • Allergie.
  • Corpi estranei nell’occhio: anche se non riuscite a vedere cosa è entrato nell’occhio del cane, è molto probabile che sia rosso, infiammato e che lacrimi costantemente.
  • Entropion o ectropion: il primo termine si riferisce all’inversione della palpebra verso l’interno, per cui le ciglia sfregano contro la cornea e provocano irritazione. Ectropion è l’opposto, poiché in esso la palpebra è piegata verso l’esterno e la mucosa si irrita, stimolando la lacrimazione.
  • Glaucoma: è un aumento della pressione intraoculare. Noterete che l’occhio è infiammato, arrossato e lacrima eccessivamente. È una condizione grave e, oltre al rischio di cecità, provoca grande dolore all’animale.
  • Trauma agli occhi: da contusione o ulcerazione (dovuta a oggetti taglienti o appuntiti). È comune nei cani, poiché a volte giocano senza fare attenzione, scagliandosi in faccia terriccio o erba alta (o urtando altri cani).
  • Presenza di sostanze irritanti nell’ambiente, come sostanze chimiche nell’aria o inquinamento.

3. Secrezioni oculari bruno-rossastre nei cani

Queste secrezioni sono normali, poiché le lacrime del cane contengono una sostanza chiamata porfirina che diventa rossa a contatto con l’aria. Si nota più facilmente nei cani dal pelo bianco e a prima vista può dare l’impressione che ci sia qualcosa che non va, ma sono le loro normali macchie da lacrimazione.

Se volete rimuovere le striature rossastre dal muso del cane, basta lavare l’area con un panno umido più volte al giorno. Tuttavia, tenete presente che si tratta di un problema meramente estetico e non di salute.

4. Secrezioni grigie o bianche

Queste secrezioni sono tipiche di una condizione chiamata cheratocongiuntivite secca, nella quale il sistema immunitario attacca e distrugge le ghiandole lacrimali. Poiché l’occhio non è in grado di produrre abbastanza lacrime, compensa secernendo muco per tenere l’occhio lubrificato.

Grazie al test di Schirmer, il veterinario saprà subito valutare se la secrezione lacrimale del vostro cane è insufficiente.

Questa malattia richiede un trattamento il prima possibile, altrimenti può portare a cecità o ulcere oculari. Inoltre, provoca un grande disagio nell’animale e talvolta modifica la pigmentazione della cornea.

5. Lacrimazione giallastra o verdastra

Quando un cane produce una secrezione oculare giallastra o verde, anch’essa densa e gelatinosa, è molto probabile che soffra di un’infezione. Questa può essere primaria o secondaria a qualche altro disturbo, come la rinotracheite canina o la tosse dei canili.

In questo caso, è necessaria una visita dal veterinario per evitare l’avanzare dell’infezione, ancora di più se è secondaria a un altro problema di salute. Inoltre, se tale condizione non viene trattata adeguatamente, è molto probabile che l’infezione si ripresenti.

6. Secrezione marrone

Questo tipo di secrezione viene spesso confuso con quello rossastro, ossia quello che contiene porfirina. Quando il cane lacrima eccessivamente e le lacrime sono di colore marrone terra, è possibile che ciò sia dovuto ad un’ostruzione del dotto nasolacrimale, quello che collega l’occhio con il naso.

Le cause principali di questa secrezione sono l’ostruzione da corpi estranei, l’eccesso di muco o condizioni legate alla razza. I cani di piccola taglia e brachicefali sono più inclini a questo problema.

Un veterinario analizza gli occhi di un cane.

È necessario sottolineare ancora una volta che questo articolo ha il solo scopo di informare e aiutare a riconoscere i segni di una patologia agli occhi nel vostro cane. Come avrete visto, lo stesso tipo di secrezioni oculari nei cani può essere causato da problemi molto diversi, quindi per una diagnosi esatta è necessario rivolgersi al veterinario.

Potrebbe interessarti ...
Trattamento per le verruche attorno agli occhi del cane
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Trattamento per le verruche attorno agli occhi del cane

Le verruche agli occhi sono comuni in molti animali e sono dovute ad un virus che colpisce il cane dalle difese immunitarie più basse. Scopriamo pe...



  • Mauricci Bravo, R. A. (2017). Diagnóstico temprano de queratoconjuntivitis seca empleando la prueba lacrimal de Schirmer en caninos de Salaverry-Trujillo.
  • Carbonell, J. M. M., & Suárez, E. M. M. (2009). Claves para el diagnóstico precoz del glaucoma. REDVET. Revista Electrónica de Veterinaria10(3), 1-14.
  • Diez Prieto, I. Avances en el diagnóstico de las enfermedades oculares en el perro.