9 tipi di topi domestici

I topi sono un animale domestico che è cresciuto in popolarità, e si possono trovare così tante razze, colori e forme. Se state pensando di adottarne uno o siete soltanto curiosi, non esitate a leggere.
9 tipi di topi domestici

Ultimo aggiornamento: 01 settembre, 2021

I topi sono animali intelligenti e molto socievoli. Normalmente sono attivi di notte, al tramonto e all’alba. Hanno un eccellente senso del tatto e un meraviglioso senso dell’olfatto. Esistono 9 tipi di topi domestici che variano principalmente nel colore o nel mantello.

I ratti domestici sono gratificanti da accudire e stringono stretti legami con gli umani, purché i loro bisogni vengano soddisfatti. Di solito vivono per circa 2 anni, ma alcuni possono vivere più a lungo. Averli come animali da compagnia richiede grande responsabilità e impegno.

9 tipi di topi domestici

Fondamentalmente i topi possono essere trovati ovunque ci siano persone. In natura, questi roditori scavano tane per vivere e, poiché sono buoni nuotatori, spesso si trovano a vivere nelle fogne.

I ratti esistono in molti modelli di colore, dal marrone scuro all’argento. Sono molto popolari come animali domestici e hanno persino standard di razza come cani e gatti. Alcuni non hanno i capelli, altri non hanno la coda e altri ancora hanno il pelo riccio. A questo punto, vediamo nello specifico questi 9 esemplari. 

1. Ratto Manx

Questi ratti si distinguono per la mancanza di coda, una mutazione che causa questa alterazione nella struttura del loro corpo, dicono gli specialisti. Possono essere di molti colori e talvolta presentano altre anomalie fisiche dovute alla mancanza di coda, come difficoltà a camminare, arrampicarsi o problemi scheletrici. Tuttavia, questo può essere evitato allevando solo manx sani.

La selezione genetica può prevenire l’accumulo di difetti in questa razza.

2. Ratto Rex

Questo tipo di topo domestico è caratterizzato dal suo mantello riccio di qualsiasi colore, tuttavia la densità dei suoi riccioli può variare. Anche i baffi sono ondulati e nei momenti normali i maschi hanno una pelliccia meno morbida delle femmine.

Questa specie è stata allevata dal genetista Roy Robinson nel 1976 in Inghilterra, anno in cui è stata anche standardizzata dalla National Fancy Rat Organization. La loro pelliccia tende a diradarsi nel tempo e non si arriccia nuovamente, quindi questo tratto non è permanente.

3. Ratto comune

Questa razza assomiglia molto a un topo selvatico. La sua coda è approssimativamente uguale alla lunghezza del suo corpo e ha una dieta standard senza requisiti insoliti o eccezionali. Con un trattamento regolare e attento, questi roditori possono diventare compagni molto affettuosi. All’interno di questo tipo di ratti domestici, si possono evidenziare due razze:

  • Rattus norvegicus domestica, che è stato preso da rattus norvegicus, il ratto marrone. È la sottospecie più comune tenuta come animale domestico.
  • Rattus rattus, il ratto nero, noto anche come topo di nave, topo del tetto, topo comune o pericote. A volte è tenuto come animale domestico, tuttavia, la maggior parte dei ratti da compagnia sono addomesticati dal rattus norvegicus.
I topi sono animali che vivono nascosti in casa tua.

4. Ratto calvo tra i 9 tipi di topi domestici 

Ci sono diversi ratti domestici senza pelo. Alcuni di loro non hanno pelo sul corpo ma hanno un po’ di pelo corto e riccio sui piedi e sul naso, vicino ai baffi ondulati. Altri hanno una pelliccia molto corta e i loro baffi sono piccoli e ricci.

Ci sono altri ratti che sono calvi e senza baffi, noti anche come sphynx, che vengono allevati selettivamente in modo che non abbiano peli. Possono ammalarsi facilmente e dovrebbero ricevere calore extra.

9 tipi di topi domestici

5. Ratto Dumbo tra i 9 tipi di topi domestici 

Il topo comune ha le orecchie sulla sommità della testa e il topo dumbo le presenta più in basso, ai lati della sua struttura cefalica. Come suggerisce il nome, le sue orecchie sono molto più grandi, anche l’intera testa sembra essere più grande. La pelliccia può variare di colore così come la cordialità, determinata dal livello di interazione con gli umani.

6. Ratto di raso

Questo topo domestico rivestito di raso prende il nome dal suo pelo lungo e lucente. Quando è giovane è difficile distinguerlo dalle altre razze e il modo migliore è osservare i suoi baffi, che sono arricciati in punta.

7. Ratto nano

Questi roditori non sono piccole versioni di ratti standard senza alcuna differenza, poiché mostrano alcuni cambiamenti comportamentali rispetto ad altri esemplari in questo elenco. Si spaventano facilmente e non hanno molta fiducia. Pertanto, hanno bisogno della compagnia di un essere umano calmo. Dopo il primo anno, si rilassano se li allevate bene.

Come suggerisce il nome, le code e le zampe di questi ratti sono più corte in proporzione ai loro corpi, i loro occhi sono più grandi in proporzione alle teste e le femmine non possono riprodursi prima dei 6 mesi di età. Insomma, sono roditori in formato mini.

8. Ratti d’angora

L’angora è la mutazione di ratto più recente al momento, quindi non si sa molto su di esso. È un roditore lungo e morbido con riccioli stretti, e brilla come un topo di raso.

9. Ratto patchwork, ultimo dei 9 tipi di topi domestici 

Non ce ne sono molti di questi topi domestici, quindi sono considerati rari e rappresentano infatti una delle varietà meno comuni. Questi roditori perdono costantemente i peli in modelli unici. Non c’è nessun altro ratto come loro. 

9 tipi di topi domestici

Più varietà di topi domestici

Ci sono altre varianti che indicano la colorazione di ogni ratto. Non sono ampiamente riconosciuti, ma sono così diversi che possono essere considerati razze separate. Alcuni di questi sono i seguenti:

  • Topazio.
  • Lilla Aguti.
  • Perla alla cannella.
  • Fulvo d’argento.
  • Blu polvere.

Oltre ai 9 tipi di topi domestici, la National Fancy Rat Society riconosce almeno 21 nuove varietà. Tutti rappresentano un ottimo animale da compagnia che sta guadagnando sempre più popolarità.

Curiosità sui topi domestici

L’Ambassador and Animal Resources Information Center (AARIC) afferma che il peso medio di un topo domestico va da metà a 3/4 di libbra. Dalla testa alla coda, questi roditori sono lunghi da 14 a 18 pollici e i maschi sono generalmente più grandi delle femmine.

Sapevate che i topi regolano la loro temperatura attraverso la coda? Ci sono molte altre curiosità su questi esseri che potete scoprire e alcune di esse sono le seguenti:

  • I ratti non presentano uno stato di conservazione preoccupante. In effetti, in molte aree sono più numerosi degli umani.
  • I topi domestici sono preda di quasi tutti i predatori più grandi di loro. Tuttavia, quando vengono allevati con altri animali domestici come cani e gatti, sviluppano legami senza problemi. Gli esemplari in natura non sono così fortunati.
  • È importante trattare seriamente i morsi di ratto, poiché molti ospitano batteri che causano una malattia chiamata febbre da morso di ratto.
  • Una femmina incinta non costruirà un nido fino al giorno prima o al momento del parto. Dopo un periodo di gestazione da 21 a 23 giorni, darà alla luce da 1 a 22 piccoli. Sebbene abbia solo 12 capezzoli, una femmina può prendersi cura di una cucciolata più grande purché riceva una corretta alimentazione. Dividerà semplicemente i piccoli in due gruppi, e quindi alternerà l’alimentazione.
  • Invece di fare le fusa come un gatto, un topo felice chiacchiera o digrigna i denti. Battere i denti spesso fa “vibrare” gli occhi perché la mascella inferiore preme sulla parte posteriore dell’apparato oculare.
9 tipi di topi domestici

Come potete vedere, oltre ad essere una buona compagnia, i topi sono pieni di sorprese e cure di cui dovreste tenere conto. Ci sono molte specie e tutte dovrebbero ricevere attenzione, anche se alcune più di altre. Prendersi cura del loro cibo, del loro comfort e dargli un buon arricchimento ambientale renderà sicuramente il vostro topo un essere molto felice. 

Potrebbe interessarti ...
I topi canterini potrebbero aiutarci a comprendere l’autismo
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
I topi canterini potrebbero aiutarci a comprendere l’autismo

I topi canterini intrattengono vere e proprie conversazioni. Ecco in che modo questi richiami possono aiutare la scienza.