Consigli per abituare il cane alla nuova casa

· 13 novembre 2018
I proprietari possono aiutare i loro animali domestici ad abituarsi a un nuovo ambiente. Per aiutarvi a riuscirci da soli, abbiamo creato un elenco con 5 consigli utili.

Quando un cane non si adatta alla sua nuova casa, l’ambiente e l’armonia familiare potrebbero risentirne. Certamente punirlo non è la soluzione e occorrerà considerare soluzioni alternative.

Per esempio, partendo dal capire meglio i suoi problemi di adattamento e fare tutto il possibile per risolverli. Con pazienza e dedizione, il vostro amico a quattro zampe finalmente si sentirà a suo agio nella sua nuova casa

Problemi di adattamento nei cani

È normale sentir parlare spesso di problemi di adattamento, sia per quanto riguarda i cuccioli che i cani adulti. Ma, generalmente, quello che viene considerato un grave ostacolo, va visto solo come un periodo di transizione.

Mettetevi nei panni dei vostri migliori amici per un attimo. Se il trasloco rappresenta un momento complicato persino per gli umani, immaginate che tipo di stress può innescare, in un essere vivente così piccolo e sensibile.

Cucciolo guarda smarrito nella sua nuova casa

Anche i cani si aggrappano alla loro routine, per trovare sicurezza. E ciò, include la loro casa e tutti gli stimoli che essa offre.

Di fronte a un cambiamento di tutto il suo ambiente, è logico che l’animale soffra e abbia bisogno di tempo per abituarsi di nuovo. Se ci pensate un momento, in realtà, la stessa cosa succede alle persone.

Durante questo processo di transizione, è comune per il cane sperimentare ansia, iperattività o tristezza. Per scaricare la tensione accumulata, l’animale domestico finisce per ricorrere a tutta una serie di valvole di sfogo.

Come mordere vestiti, scarpe, mobili, oggetti, ecc. Spesso e volentieri i cani sviluppano comportamenti compulsivi e possono persino arrivare a ferirsi.

Cosa fare se il cane non si adatta alla nuova casa?

Se il vostro cagnolino mostra segni di disadattamento, sicuramente questa domanda si presenterà più volte nella vostra mente. L’obiettivo è quello di aiutare il vostro migliore amico a passare pacificamente il periodo di transizione e affrontare positivamente il cambio di casa.

Per fortuna, esistono diversi sistemi per superare questa delicata fase. I proprietari possono aiutare i loro animali domestici ad abituarsi a un nuovo ambiente. Per aiutarvi a riuscirci da soli, abbiamo creato un elenco con 5 consigli utili che troverete, allo stesso tempo, semplici ed efficaci:

5 consigli per abituare il cane alla nuova casa

1. Pazienza: l’adattamento richiede tempo

Sembra un consiglio molto banale, ma in realtà è il più importante. Quindi la prima cosa che dovrete capire è che l’adattamento è un processo che richiede tempo. Prima di tutto, è essenziale armarsi di pazienza e rispettare i tempi dei vostri migliori amici.

2. Affrontate e presentate il trasloco come qualcosa di positivo

I cani sono esseri molto sensibili e percepiscono rapidamente il vostro umore e anche le vostre emozioni. Quante volte vi vengono incontro, quando capiscono che siete tristi, senza che gli venga detta una sola parola?

Molte volte il trasloco viene visto come qualcosa di negativo e fastidioso. E’ possibile che mostriate cattivo umore o altri sentimenti negativi, senza rendervene conto. Sicuramente il vostro cane percepirà tali cambiamenti nel vostro comportamento.

Come conseguenza, diventerà sospettoso, ansioso, triste e persino aggressivo. È molto importante affrontare e presentare il cambio di casa come qualcosa di positivo.

3. Portatelo a visitare la nuova casa prima del trasferimento

Se si avvicina la data del trasloco, l’ideale è presentare la nuova casa al vostro animale domestico prima di effettuare il cambio.

Questo aiuterà a fornire un adattamento graduale al nuovo ambiente, evitando così le conseguenze di uno shock improvviso nella routine dell’animale.

Vi consigliamo di effettuare delle visite regolari, nella nuova casa, una o due volte alla settimana. Ciò significa anche fare una passeggiata nei dintorni per rendere tutto più familiare e riconoscibile.

È anche interessante portare qui alcuni giocattoli, una coperta e altri oggetti che possano facilitare l’identificazione della nuova casa.

4. Preparate un ambiente speciale per il vostro cane

Il cane si sentirà più a casa quando riconosce che il nuovo ambiente include una zona dedicata al suo comfort e divertimento.

Ciò lo aiuterà anche nell’adattamento quando l’animale percepisce che può sentirsi al sicuro nel suo angolo “privato”.

Bambina abbraccia golden retriever in salotto

Inoltre, vi raccomandiamo di riservare uno spazio sufficientemente grande dove il vostro migliore amico troverà i suoi giocattoli di sempre, la sua cuccia, oltre alle ciotole per acqua e mangime.

Questo sarà il luogo in cui si sentirà libero (e sicuro) per poter giocare, riposare, vivere e rifugiarsi.

5. Verificate possibili cause patologiche

Molte volte, i cambiamenti comportamentali dei vostri animali domestici possono rivelare problemi di salute. Tristezza eccessiva, letargia e mancanza di interesse possono essere i sintomi clinici di varie patologie.

Se il cane mostra disturbi nel suo comportamento, perdita di appetito o affaticamento, è importante portarlo dal veterinario per escludere qualsiasi causa legata al suo stato di salute.

È anche essenziale che l’animale venga seguito periodicamente, con le normali prassi di medicina preventiva.

Se il vostro amico a quattro zampe non si trova a suo agio nella nuova casa e vi manca il tempo da deicare al suo adattamento, è meglio cercare l’aiuto di un professionista cinofilo.

Sono molti gli istruttori ed educatori che vi aiuteranno a risolvere il problema in modo efficace.