Addestramento del border collie: uno dei cani più intelligenti

· 6 settembre 2018

Tra le tantissime razze canine che esistono, sicuramente il border collie, cane da pastore usato dai Celti, è uno dei più interessanti. La sua intelligenza e le particolari qualità fisiche, rendono l’addestramento del border collie molto più semplice, rispetto ad altri tipi di cani. Vediamo allora alcuni trucchi e consigli per educare al meglio il vostro amico a quattro zampe.

Qualità che facilitano l’addestramento del border collie

Per saperne un po’ di più su questa razza e conoscere quelle sue caratteristiche che ne facilitano l’addestramento, abbiamo creato un piccolo elenco con le qualità più evidenti del border collie:

  • Facile da addestrare. E’ un cane molto deciso in quello che fa, quindi se volete insegnargli qualcosa, ripeterà il comando finché non riuscirà a fare esattamente ciò che gli chiedete. Ha una grande capacità di apprendimento e starà molto attento a tutto ciò che gli direte.
  • Obbediente. Una delle sue caratteristiche principali. Non farà mai il contrario di ciò che dite e rispetterà i vostri ordini sempre, a prescindere dalla situazione. Una qualità che renderà davvero più agevole addestrarlo in modo completo.
  • Tranquillo. Anche se è un cane abbastanza grande e avrà bisogno di fare parecchio esercizio, il border collie è un cane dal temperamento calmo. Non è nervoso né iperattivo, un cane ideale per tutta la famiglia. Educatelo bene e andrà d’accordo con chiunque, umano o animale che sia.
  • Intelligente. Questa è un’altra delle caratteristiche principali della razza. Vi consentirà di allenarlo facilmente. La sua intelligenza favorirà l’apprendimento di comandi sempre più complicati e che vi permetteranno di sorprendere tutti.
  • Un ottimo cane da pastore. Questa razza è stata usata per anni come cane da pastore, quindi possiede un profondo istinto di protezione. Oltre ad essere un simpatico animale da compagnia, saprà essere un ottimo cane da guardia, dato che sarà disposto a dare la vita, pur di proteggere voi e i vostri cari.
Border collie corre a tutta velocità sul terreno

L’allenamento del border collie per fasi

La cosa migliore da fare, per addestrare un cane, è quella di iniziare quando è ancora un cucciolo. Inoltre, sarà necessario prendere in considerazione la sua età, in ogni momento, per poter pianificare le attività in modo graduale. Abbiamo creato una guida rapida che vi aiuterà ad addestrare il vostro border collie nel modo giusto e al momento giusto:

Da tre a sei mesi

A questa età potete iniziare a farlo socializzare in modo che si abitui a stare con altri cani e altre persone. Potete anche insegnargli i comandi di base come sedersi, stare fermo, alzarsi o camminare assieme a voi, senza guinzaglio.

Quest’ultimo passaggio sarebbe meglio farlo a casa o in un luogo recintato, se all’aperto, per evitare che il cucciolo possa scappare via.

Da sei a dodici mesi

In questa fase potrete iniziare a controllare il suo modo di abbaiare, così come allenarlo a riportare indietro oggetti di qualsiasi tipo. A questo punto, il cane avrà già capito che siete voi il capobranco e assumerà l’idea che dovrà sempre ubbidirvi.

Questo fatto, insieme alla sua intelligenza e decisione, gli permetterà di imparare gli ordini sempre più velocemente.

Dopo un anno

Dopo i primi 12 mesi, potrete insegnare al vostro border collie praticamente tutto ciò che vorrete. È l’età ideale anche per portarlo da un istruttore cinofilo professionista. Il vostro cane potrà imparare a portarvi il ​​giornale, a mettere a posto la propria ciotola o i giocattoli… Senza scordare che potrete fare assieme moltissimi sport, come il canicross o l’agility dog.

Consigli sull’addestramento del border collie

Anche se il border collie si caratterizza per la sua grande capacità di concentrazione, non dovrete esagerare con l’addestramento, dato che potrebbe stancarsi molto, da un punto di vista mentale. Le sessioni di insegnamento dovrebbero sempre essere brevi, di circa 10 o 15 minuti al massimo.

Border collie mentre riporta un frisbee al padrone

Il rinforzo positivo è essenziale se volete ottenere buoni risultati con il border collie o qualsiasi altro tipo di cane. Le punizioni e atteggiamenti aggressivi (come colpi o urla) sono assolutamente inutili e persino controproducenti.

Ricordate che, sebbene ci siano caratteristiche comuni a tutti gli esemplari della razza, ogni cane è un mondo a parte. Dovrete adattare l’allenamento al vostro cane, riconoscendo e rispettando le sue capacità e gli eventuali limiti.

Se mostrerete perseveranza, pazienza e affetto, riuscirete a completare con successo, e in modo rapido, qualsiasi tipo di addestramento del vostro border collie.