Addestramento professionale del Border Collie

4 giugno 2018
Il periodo migliore per iniziare ad addestrare questa razza è dai 3 ai 6 mesi d’età; esercizi come l’agility o il canicross sono sport ideali per aumentare la sua capacità polmonare e la sua resistenza fisica.

Il Border Collie è una delle razze più conosciute nel mondo degli animali domestici, con la sua rinomata intelligenza e la versatilità nello svolgere mansioni di diversa natura.

Per poter far brillare tutte le caratteristiche di questa razza, l’ideale è fornirle un addestramento adeguato a soddisfare tutte le sue necessità. Oggi vi parleremo proprio del tema dell’addestramento professionale per i Border Collie.

Per iniziare

Bisogna tenere a mente che la fase migliore per addestrare un cane inizia quando il cucciolo ha tra i 3 e i 6 mesi d’età. In questo periodo, infatti, il suo cervello è già abbastanza sviluppato da comprendere i vari ordini che gli andrete ad insegnare.

Per prima cosa imparate sempre ad osservare il comportamento del vostro animale: è importante capire subito se la sua è un’attitudine dominante o remissiva, tendenza che può influire sui risultati dell’addestramento o dei comandi che proverete ad insegnargli.

Se avete già addestrato un cane, si consiglia di applicare gli stessi principi che avete già usato in precedenza – in altre parole, rinforzare gli aspetti che vi rendono un buon allenatore ed eliminare gli atteggiamenti che hanno conseguenze negative.

Ricordate anche di scegliere gli oggetti o gli accessori più adatti alla razza e all’attività che desiderate che l’animale impari. Ad esempio un clicker per gli esercizi di obbedienza o un guinzaglio della lunghezza giusta per il canicross.

Iniziare gli esercizi

I Border Collie sono molto intelligenti e sono capaci di comprendere molte delle cose che gli chiediamo, per questo è fondamentale imparare a correggere fin da subito qualsiasi azione non desiderata.

Cosa si intende per esercizi di obbedienza? Quegli esercizi volti ad insegnare al cane a rispondere quando lo chiamiamo per nome o a smettere di saltare addosso alle persone appena le vede. Per questo tipo di addestramento occorre usare il giusto tono di voce, per indicare cosa va bene e cosa va male.

Ricordate che se lo addestrate fin da cucciolo, l’animale imparerà da voi in maniera costante, per cui potreste rischiare di imprimere in lui anche atteggiamenti inappropriati. La cosa migliore è insegnargli una cosa per volta così da non confonderlo ed evitare che il cane si stressi, compromettendo la lezione.

Pensare al tipo di attività

Per prima cosa decidete qual è lo sport che volete che il vostro Border Collie impari ad eseguire con grazia ed agilità, poi determinate qual è l’esercizio da insegnargli affinché sviluppi un’area piuttosto che un’altra.

Ad esempio, per sport come l’agility o il canicross sono fondamentali degli esercizi che rinforzino la capacità polmonare e la resistenza fisica del cane. Il loro obiettivo è evitare che il cane si stanchi di fronte ai ritmi accelerati, rischiando di eseguire male alcuni movimenti.

border collie salta ostacoli

Il segreto per far sì che gli esercizi che insegnate al vostro cane abbiano dei risultati concreti è realizzarli giornalmente, per cui siate costanti con l’addestramento. Non esagerate però con l’intensità, altrimenti rischierete di stremare l’animale e portarlo sulla cattiva strada.

Sfruttate le sue doti di intelligenza: fare con lui attività di ricerca olfattiva è un ottimo modo per stimolare la sua mente e rinforzare le sue doti di segugio. È anche importante stimolare costantemente la sua mente con giochi di intelligenza.

Addestramento del Border Collie a seconda dell’età

Durante ogni fase della sua vita, l’animale è più propenso ad imparare con semplicità determinati esercizi; ciò dipende dalla sua capacità di comprendere quello che gli chiediamo e che gli interessa in base alla sua età.

Ad esempio, un esemplare cucciolo è portato ad imparare le lezioni di base come sedersi, sdraiarsi o in alcuni casi restare tranquillo. È la fase adatta per fornirgli un’infarinatura per imparare a comportarsi in modo educato.

A partire dai quattro o cinque mesi, l’animale è già predisposto ad apprendere azioni più complesse, come ruotare, saltare e persino abbaiare quando glielo ordinate o fare i bisogni per strada anziché in casa.

Superato il primo anno di età, l’addestramento professionale del Border Collie è più libero, in quanto l’animale è in grado di imparare qualunque cosa. Tenete sempre a mente che ciascun esemplare ha la propria personalità che potrà determinare l’esito degli insegnamenti.

Non dimenticate mai di fare uso del rinforzo positivo: termini come “bravo, ben fatto” avranno grandi benefici, così come dargli una ricompensa al termine di ogni sessione di successo.

Guarda anche