Addome acuto nei cani: cos’è e come curarlo

L’addome acuto nei cani di solito causa molto dolore ed è solitamente associato a malattie come la peritonite canina. La diagnosi precoce è decisiva per poter intervenire subito con un trattamento efficace e adeguato al caso clinico. Ecco allora un articolo completo dedicato all’addome acuto, in cui vi presenteremo cause, sintomi e possibili rimedi di questa dolorosa patologia che può interessare il vostro cane.

Addome acuto nei cani: cause e caratteristiche

Da un punto di vista medico, questa malattia è generalmente considerata più un sintomo complesso che una patologia in sé. Il quadro generale è complesso e include una serie di effetti ben definiti: dolore acuto, diarrea, distensione addominale, vomito, malnutrizione, debolezza, depressione ed altro ancora.

In generale, l’addome acuto nei cani è quasi sempre associato a patologie che interessano e compromettono lo stato di salute della cavità addominale. Tra queste, la peritonite canina è quella che più frequentemente colpisce gli animali, anche di età molto diverse.

cane triste accovacciato

In alcuni casi, comunque, l’addome acuto appare come conseguenza dell’aggravamento di alcune patologie croniche degli organi addominali.

Cos’è la peritonite canina?

Per “peritonite” si intende un’infiammazione improvvisa e dolorosa che si riversa sui tessuti che compongono la cavità addominale (o peritoneo). Di conseguenza, il corpo accumula un’enorme quantità di liquido nella zona, provocando un notevole e assai evidente gonfiore.

Questa intensa ritenzione di liquidi spesso porta anche ad una grave disidratazione e uno squilibrio elettrolitico. Se avete un cane, dovrete prestare molta attenzione a tali sintomi. Non esitate nemmeno un minuto e portate immediatamente il vostro amico a quattro zampe dal veterinario.

La peritonite canina, di solito, si presenta e si sviluppa molto rapidamente nell’organismo. Molti animali arrivano tardi presso la clinica veterinaria, quando sono già in stato di shock o addirittura in coma. In questi casi, prima di procedere alla diagnosi, è molto probabile che il veterinari inizi immediatamente una terapia di recupero.

I sintomi dell’addome acuto nei cani

I primi segni visibili dell’addome acuto nei cani di solito non sono molto specifici. All’inizio l’animale appare sempre stanco, con una respirazione difficoltosa e pesante. Anche l’appetito si riduce notevolmente. Il passo successivo riguarda l’insorgere di tremori, lacrimazione eccessiva e gemiti permanenti a causa del dolore addominale.

I seguenti sintomi sono associati all’avanzare della peritonite nell’organismo dell’animale:

  • Letargia.
  • Cambiamenti nella postura e nei modi di sdraiarsi. E’ comune per i cani cercare di trovare una posizione in cui il dolore li infastidisce di meno.
  • Addome gonfio e/o rigido al tatto.
  • Dolore acuto: molti cani possono piangere dal dolore appena viene sfiorata la zona addominale.
  • Diarrea: normalmente, nera (melena).

Quando l’infiammazione compromette l’intestino e lo stomaco, provoca vomito frequente. Inoltre, molti cani presentano stati di febbre alta.

Come nella maggior parte delle condizioni patologiche, i sintomi della peritonite canina sono aggravati dalla progressione della malattia. Come abbiamo visto poco fa, gli animali arrivano dal veterinario già sotto shock.

Pertanto, viene ribadita l’urgenza di una diagnosi precoce per consentire un trattamento efficace ed evitare complicazioni più gravi. E’ fondamentale contattare immediatamente il veterinario di fiducia quando si osserva uno dei sintomi sopra descritti.

Cause dell’addome acuto nei cani

La maggior parte delle diagnosi di addome acuto nei cani sono correlate a cause endogene e infettive quali:

  • Malattie infettive causata da un virus che colpiscono lo stomaco e/o l’intestino.
  • Gastroenterite virale.
  • Peritonite canina.
  • Presenza di endoparassiti intestinali o allo stomaco.
  • Infezione uterina, solitamente batterica.
  • Presenza di ulcere nello stomaco o nell’intestino.
  • Ascessi su milza, fegato, pancreas o intestino.

Cause non infettive dell’addome acuto nei cani

Molti cani possono presentare l’addome acuto a causa di fattori non infettivi o esogeni, come ad esempio:

  • Avvelenamento.
  • Alcuni tipi di tumori.
  • Malattie o deformità congenite.
  • Trauma nella regione addominale.
  • Ernia addominale.
  • Dilatazione gastrica.
  • Calcoli renali o colecisti.
cane marrone allegro dal veterinario

Trattamento dell’addome acuto nei cani

Il trattamento specifico vi verrà indicato dal veterinario, dopo la corretta diagnosi delle possibili cause dell’addome acuto. I farmaci e le procedure saranno focalizzati a combattere e controllare la vera malattia che è l’unica causa di questa dolorosa sintomatologia.

In primo luogo, al vostro cane verranno applicate terapie per via endovenosa per combattere la disidratazione e la malnutrizione. Gli analgesici saranno somministrati per alleviare il dolore intenso dell’incolpevole animale.

Ad ogni modo, dal momento che le patologie associate all’addome acuto tendono ad avanzare rapidamente, spesso l’intervento chirurgico diventa la soluzione definitiva in un gran numero di casi.

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche