Volete adottare un cane? Dovete rispettare la legge

Volete adottare un cane? Dovete rispettare la legge

Ultimo aggiornamento: 05 giugno, 2017

A tutti noi piacciono i cani. Il fatto è che sono esseri adorabili che ci strappano un sorriso e ci rallegrano la giornata. Quando non si possiede uno di questi animali e, passeggiando per strada incontriamo cani con i propri padroni, non riusciamo a smettere di pensare a quanto sarebbe bello averne uno. Anche se non è tutto semplice, perché adottando un cane bisogna rispettare la legge.

Sono diverse le cose che dovrete fare affinché il vostro cane sia “legale”. Se non rispetterete tutti i requisiti potreste trovarvi nei guai o, ancor peggio, potreste perdere il vostro animale. Vediamo che cosa dobbiamo fare per rispettare lalegge.

Leggi da rispettare quando si adotta un animale domestico

Prima di adottare un cucciolo, dovete pensare molto bene non solo alla responsabilità che comporta l’avere un animale, ma anche essere consapevoli che dovrete spendere dei soldi per far sì che il vostro animale sia in regola. Questi sono i primi requisiti legali:

  • Vaccini. Sin dal primo mese di vita, un animale deve ricevere il primo vaccino. Poi, il veterinario vi darà delle indicazioni per proseguire con i vaccini dei 3 mesi, 6 mesi, annuali e alcuni altri fondamentali.
  • Microchip. Con il primo vaccino, all’incirca, andrebbe applicato il microchip. È un localizzatore che vi sarà molto utile nel caso in cui l’animale si perdesse. Consentirà alle autorità di sapere della sua esistenza. Non è solo qualcosa di legale e obbligatorio, ma vi servirà anche come protezione, tanto per voi quanto per il vostro animale.
  • Libretto. È un po’ come un documento d’identità del vostro animale. Su di esso, il veterinario indicherà i vaccini somministrati, nonché i dati dell’animale come peso, statura, stato di salute e nome. Verrà anche indicato il vostro nome quale unico proprietario dell’animale.
  • Passaporto. Nel caso in cui viaggiate e stiate pensando di farlo con il vostro nuovo amico, dovrete fargli avere un passaporto che vi verrà richiesto dalle autorità aeroportuali.

Altri aspetti giuridici da tenere in considerazione quando adottate un cane

Oltre a quanto già detto, ci sono inoltre alcune leggi per le quali esiste la pena della reclusione in caso di inadempimento:

  • Museruola. Tutti i cani considerati razze aggressive come Pitbull o Rottweiler devono portare la museruola ogni volta che escono per strada. In caso di inosservanza di questa norma, qualora il cane facesse qualcosa ad una persona o ad un animale, vi ritrovereste in guai seri.
  • Possesso di animali domestici. La legge relativa al possesso di animali domestici protegge e tutela gli animali, cercando di evitare che questi vengano abbandonati o maltrattati. Lasciare un animale al sole, all’interno di un’automobile, in scarse condizioni di igiene o altro, è considerato maltrattamento e anche in questi casi avrete problemi con la legge.
  • Raccogliere i suoi escrementi. Se portate a passeggiare il vostro animale, dovrete sempre portare con voi un sacchetto e una bottiglietta d’acqua per raccogliere quello che farà. L’acqua servirà per evitare il forte odore di pipì. Se non doveste raccogliere i bisogni del vostro cane e un poliziotto vi vedesse o qualche vicino vi denunciasse, vi ritrovereste nei guai.

Adottare un cane  può essere una bella esperienza, se vi piacciono gli animali. Tuttavia, come vedete, è anche una responsabilità, sia civile che economica. Assicuratevi di poter tenere al meglio un animale e di potergli fornire tutte le cure di cui avrà bisogno, prima di decidervi ad adottarne uno.

Ricordate che sono esseri viventi che dipendono da noi e che, se ne adottate uno, non sarà solo per giocare e avere qualcosa di bello da accarezzare. Sarà per tutta la vita, almeno per tutta la sua vita. Quindi siate responsabili e pensate prima di agire. Se decidete di adottare, siamo sicuri che non ve ne pentirete mai.