Affrontare la morte del vostro animale domestico

· 15 Febbraio 2019
Affrontare la morte del vostro animale domestico non è un compito facile, ma dovete farlo per voltare pagina e, chissà, magari vi incoraggerà ad adottare un nuovo amico

Gli animali domestici fanno parte della nostra famiglia e li amiamo tanto quanto qualsiasi altro membro che vive in casa con noi. Ecco perché affrontare la morte di un animale domestico ci mette a dura prova.

In questo articolo vi daremo alcuni consigli su come affrontare la morte del vostro animale domestico.

Come affrontare la morte del vostro animale domestico

Alcuni credono che in questa situazione la miglior cosa da fare sia “chiodo schiaccia chiodo”, ma la verità è che quando perdiamo il nostro animale domestico, sappiamo con certezza che nessun altro potrà sostituirlo.

Con il trascorrere del tempo sentiremo il desiderio di adottarne uno nuovo, ma già consapevoli che sarà diverso e che non verrà a prendere il posto di nessuno.

Pertanto, per prima cosa dovete affrontare la morte del vostro animale domestico e, per riuscirci, ecco ciò che dovreste fare:

Non vergognatevi

La prima cosa che dovete sapere è che piangere, sentirsi tristi e persino depressi quando muore un animale domestico, non sono sentimenti di cui vergognarsi.

È possibile che l’opinione delle persone che non hanno mai avuto animali proverà a farvi nascondere i vostri sentimenti. Non fatelo!

Un animale domestico è una parte importante della nostra vita, specialmente se lo abbiamo avuto da quando era ancora un cucciolo fino alla vecchiaia.

Il legame che si crea con gli animali domestici è molto forte ed è inevitabile che emergano i sentimenti di tristezza quando se ne vanno. La cosa strana sarebbe rimanere impassibili.

Sfogatevi

Date sfogo alle vostre emozioni: piangete, gridate, sospirate o qualsiasi altra cosa che il vostro corpo vi chiederà di esprimere. Questo vi aiuterà a non soffrire di attacchi d’ansia a causa dei sentimenti e delle emozioni represse.

Cimitero animali

Parlatene

Scegliete un amico o un parente di cui vi fidate e comunicategli come vi sentite. Parlate di quanto bene avete voluto al vostro animale domestico, di come vi faccia sentire la sua perdita e di qualsiasi altra emozione o sensazione che vi venga in mente.

Lasciate uscire le parole e lasciatevi confortare dagli altri. Un buon amico può essere sempre una fonte di sollievo nei momenti difficili.

Ricordate i momenti belli trascorsi insieme

Se avete avuto a che fare con la malattia del vostro animale domestico, o se l’avete visto morire, è molto probabile che queste siano le ultime immagini che vi vengono costantemente in mente.

Dovete fare tutto il possibile per evitare che ciò accada, perché non vi aiuta. Inoltre, siamo sicuri che abbiate vissuto molti momenti belli, teneri e divertenti con il vostro animale domestico.

Fate in modo che questi pensieri caccino via quelli negativi e vi facciano ricordare il vostro animale domestico per quello che era: un fedele compagno che ha passato tutta la sua vita con voi e vi ha dimostrato sempre il suo amore e la sua fedeltà incondizionata.

Dite addio

È probabile che non abbiate voluto vedere il vostro animale domestico morto per evitare l’enorme dolore che questo avrebbe comportato.

È una reazione comprensibile, ma non mettere fine a certe situazioni può danneggiare la nostra salute emotiva.

Pensate attentamente a come vi sentirete in pochi mesi quando vi renderete conto che non gli avete dato un ultimo addio.

Come affrontare la morte di un animale domestico

Non pensate che potrebbe essere meglio dire addio per chiudere questa triste disgrazia?

Siete voi a decidere, ma gli psicologi e gli esperti dicono che dire addio ai propri cari che sono morti è un modo per superare la loro scomparsa più rapidamente.

Cambiate la vostra routine

Avere un animale domestico stabilisce una routine, scandita dal dargli da mangiare, portarli a fare una passeggiata, andare al parco insieme e altri momenti della giornata.

La cosa migliore da fare quando si perde un animale domestico è eliminare queste attività dalla vostra vita il prima possibile e creare nuove routine.

Ad esempio, se dopo il lavoro eravate soliti portare fuori il cane a fare una passeggiata, fate una doccia o prendete una tazza di tè o caffè sul divano.

Non importa se piangete mentre lo fate, perché l’importante è eliminare tutte le azioni che vi fanno ricordare negativamente il vostro animale domestico.

Se di recente avete subito la perdita del vostro animale domestico, lasciateci dire che siamo immensamente dispiaciuti e speriamo che questi suggerimenti vi aiutino in qualche modo a superarla.

  1. León F, Lupiani M, Raja R, Guillén C, González J, Villaverde C, et al. Actitudes psicológicas ante la muerte y el duelo: Una revisión conceptual. Cuad Med Forense. 2002;
  2. Edo-Gual M, Monforte-Royo C, Tomás-Sábado J. Afrontar el sufrimiento y la muerte: Desafíos para el cuidado en el siglo xxi. Enferm Clin. 2015;