Agility: allenamento e nutrizione adeguati

· 3 Maggio 2019
Per ottenere il 100% nelle gare di agility, oltre all'allenamento e al tempo dedicato, dovete fare molta attenzione alla dieta.

Sempre più spesso i padroni condividono un hobby sportivo con il cane. Questo è benefico per entrambi e rafforza il legame che li unisce. Le gare di agility sono tra le discipline più impegnative da portare avanti con il proprio animale domestico, ma anche tra le più gratificanti.

L’attività fisica che si svolge nell’agility è molto intensa e aiuta a mantenersi in forma. Le lunghe ore di allenamento sono molto importanti per ottenere risultati soddisfacenti, così come l’alimentazione.

Allenamento per l’agility

Affinché il vostro cane possa partecipare a gare di agility, la formazione deve essere svolta in centri specializzati con educatori cinofili.

Un professionista è in grado di proporre il meglio all’animale. I risultati saranno migliori e più rapidi, in più, il tutto sarà più divertente per il vostro cane. Ricordate: non viene mai usata la punizione fisica.

Gli animali con meno di un anno e mezzo non dovrebbero svolgere questo tipo di attività. Le loro ossa e articolazioni non sono formate al 100% e potrebbero essere seriamente danneggiate. Fino a quell’età, l’animale deve imparare giocando e con attività moderate.

Allenamento agility dog

Evitate il più possibile di allenarvi al di fuori delle strutture. I parchi per cani presenti in tutte le città non sono preparati per l’agility, ma per far giocare gli animali. La mancanza di superfici morbide e di ostacoli adatti può danneggiare le articolazioni dell’animale.

Perché il cane si impegni in questa disciplina e si diverta, deve essere educato con premi, mai con punizioni o rimproveri. L’unica cosa che si ottiene con le cattive abitudini è che il cane perda la voglia di fare l’attività e sia distratto da tutto ciò che lo circonda.

Come potrete immaginare, far realizzare degli esercizi al cane richiede molte ore e molti sforzi e non si riesce subito a collegare un esercizio con quello successivo. Affinché l’animale si abitui ai diversi esercizi, è necessario prepararli separatamente, con ordine.

Un’altra cosa da evitare è insistere troppo con lo stesso esercizio. Se il cane si stanca di provarlo senza successo, tenderà a distrarsi e perderà interesse.

Cane che fa esercizio

Nutrizione

Per fare agility l’animale deve seguire una dieta un po’ diversa da quella di un cane più sedentario. Affinché il cane sia abbastanza in forze e la sua muscolatura si comporti come dovrebbe, l’alimentazione deve soddisfare una serie di requisiti:

  • Per prima cosa, il mangime tipico che viene dato ai cani non è un alimento così completo come viene indicato e non fornirà all’animale la quantità e la qualità dei nutrienti di cui ha bisogno.
  • Introdurre cibi naturali: dopo aver incluso cibi crudi e naturali nella dieta di un cane che pratica l’agility, si nota una differenza di forza fisica e prestazioni. Le malattie orali sono ridotte e l’animale sembra più felice e più attivo.
  • Includere mangimi con un alto livello di proteine ​​e un livello contenuto di grassi, possibilmente di origine animale. I mangimi con tracce di pesce sono molto validi perché includono acidi grassi omega 3 e favoriscono il recupero della forma fisica dell’animale.

In nessun caso dovremmo dare al nostro cane integratori di calcio per rinforzare le loro ossa, poiché l’eccesso di questo minerale può causare effetti molto negativi e lesioni a lungo termine.

Inoltre, non è consigliabile nutrire il cane con i ben noti mangimi ad alta energia. Di solito contengono alti livelli di grassi, che potrebbero causare l’aumento di peso dell’animale.

Per svolgere un’attività sportiva, i migliori alleati per dare energia al vostro animale sono i carboidrati.

  • http://www.etologiaveterinaria.net/10-consejos-basicos-para-hacer-agility-con-tu-perro/
  • https://nutricionistadeperros.com/la-nutricion-del-perro-de-alto-rendimiento-agility-caceria-carreras-deporte/
  • http://blog.arion-petfood.es/los-cinco-errores-mas-frecuentes-en-la-nutricion-de-perros-de-agility/