Si può avere un procione come animale domestico?

Le specie “originali”,ovvero quelle fuori dal comune, vanno di moda, e sono sempre di più le persone che le scelgono come animali domestici. Per questo, molti si chiedono se è possibile avere un procione in casa. Continuate a leggere per saperlo.

Un procione come animale domestico, è possibile?

A seconda del paese in cui vi trovate, è possibile avere un procione come animale domestico. Sebbene non si trovi nei negozi di animali, si può adottare da degli allevatori privati. E’ difficile che in un negozio possano averne uno, poiché il suo comportamento è molto diverso da quello di un semplice animale.

Nonostante il suo aspetto tenero e alcuni suoi gesti simpatici, il procione è aggressivo, vivace e chiassoso. 

procione a bocca aperta

Come prendersi cura di un procione?

Scegliere un luogo adatto

A differenza dei cani e dei gatti, il procione non è fatto per vivere in piccoli spazi come un appartamento. Se ne volete uno, dovete assicurarvi di avere un luogo adatto a lui, come un’ampia terrazza o un giardino.

Prima di tutto, dovete sapere che il procione è un animale selvatico e che, sebbene non possiate fornirgli il suo habitat naturale, potete crearne uno che ci si avvicini.

Lasciatelo libero

E’ possibile che abbiate paura che scappi, soprattutto i primi giorni, perché deve abituarsi alla sua nuova casa. La cosa migliore è mettere delle palizzate alte per evitare che fugga. Non mettetelo mai in una gabbia, perché potrebbe diventare aggressivo.

Il procione ha bisogno di muoversi molto, però se gli darete tutto quello che necessita, resterà al vostro fianco.

Cibo

Il procione è un animale onnivoro, quindi gli alimenti principali di cui si nutre sono la carne, il pesce bianco, la frutta e la verdura. Non dategli mai la carne rossa e il pesce azzurro, poiché il suo stomaco non è in grado di digerirli.

procione che mangia rifiuti della spazzatura

Anche il cibo umido per gatti è adatto ad un procione. Gli apporterà tutti i nutrienti necessari e inoltre lo adorerà. Ovviamente non dovrà mai mancargli dell’acqua fresca.

Igiene

Troppi bagni danneggiano la pelle di un procione, quindi lavarlo un paio di volte all’anno sarà sufficiente. Si tratta di un animale che in genere non emana cattiva odore e che si pulisce da solo con la lingua, come i gatti. Se credete che qualche volta abbia bisogno di un bel bagno, usate uno shampoo secco (non per le persone).

E’ importante anche prendersi cura del pelo. Spazzolatelo ogni giorno, soprattutto durante il periodo della muta.

Educatelo

Per via del suo carattere, un procione deve essere educato fin da piccolo. Dovete capire quali sono i limiti e che siete voi a comandare. Ovviamente, le punizioni, le grida e i colpi devono essere evitati. Il rinforzo positivo invece è un metodo più efficace.

Ovviamente alcuni suoi comportamenti innati non potranno essere cambiati. Se lo credete necessario, rivolgetevi ad un addestratore professionista.

Visto che il procione è adatto come animale domestico, passerete molti momenti divertenti con lui. 

Categorie: Consigli Tags:
Guarda anche