Bisogna tosare gli animali domestici in estate?

· 28 luglio 2018

Quando arrivano i mesi caldi, i parrucchieri canini vengono letteralmente presi d’assalto da padroni che desiderano tosare il pelo al loro cane o gatto. Ma è davvero necessario tosare gli animali domestici in estate? Se siete curiosi di conoscere la risposta a questa domanda, non dovete far altro che continuare a leggere!

Tosare gli animali domestici in estate, sì o no?

Sia che abbiate un gatto o un cane, questa è una domanda che si ripresenta ogni anno, quando l’estate si avvicina. Potreste aver sentito dire che i peli danno calore agli animali, ma in realtà, prima di tosare il vostro animale, dovete sapere che la pelliccia serve per isolarlo dal freddo e anche dal caldo.

In effetti, molti veterinari sconsigliano di tosare gli animali domestici in questo momento dell’anno. Ad esempio, l’Associazione Americana per la Prevenzione delle Crudeltà sugli Animali (ASPCA) spiega testualmente:

“I peli di cani e gatti forniscono loro sollievo e protezione dal caldo, oltre che dal freddo. Pertanto, tagliarli rappresenta una volontà prettamente estetica ed egoistica da parte dei padroni. Come tale, quindi, è assolutamente una pratica da evitare dal momento che è assolutamente innecessaria”

uomo usa le forbici per tagliare il pelo al cane

Resta inteso che il pelo che i vostri animali domestici hanno agisce come una sorta di isolamento termico che impedisce al calore di dargli fastidio. Quindi, al contrario di ciò che si dice, la pelliccia è come un sistema di raffreddamento naturale disponibile per cani e gatti. Se esso viene a mancare, saranno maggiormente esposti agli agenti climatici.

Per questo motivo, si consiglia solamente di accorciare la pelliccia di cani e gatti solo una o due volte l’anno, ma non totalmente. Si tratta solo di un piccolo taglio. Una “sfoltita” per rimuovere i nodi più ribelli e migliorare la ventilazione del cuoio capelluto.

Tuttavia, gli specialisti raccomandano che questi tagli vengano fatti in autunno e in primavera, quando le temperature non sono ancora troppo alte né troppo basse per evitare danni all’animale.

Come aiutare cani e gatti a sopportare il caldo?

Se dopo tutto, finalmente avete deciso di non tagliare il pelo al vostro animale domestico, è lecito che vi domandiate come fare per rendere l’estate più sopportabile. Tenete presente che gli animali soffrono il calore come noi, ma ora sapete che tosare la pelliccia non è la soluzione.

una matassa di pelo raccolta spazzolando un cane

Quello che potete fare, per aiutare cani e gatti a passare un’estate più piacevole, è seguire questi quattro consigli, molto semplici ma assolutamente fondamentali. Vediamolo assieme, punto per punto:

  1. Mantenete la casa fresca. Aprite le finestre o accendete l’aria condizionata se l’avete, o anche un ventilatore. Quest’ultima opzione potrebbe non essere accettata di buon grado dall’animale, per via del rumore. Ma, in mancanza di meglio, è un’alternativa sempre valida e piuttosto economica.
  2. Garantite abbondante acqua, pulita e fresca. Se l’acqua del rubinetto esce molto calda, potete mettere in frigorifero una bottiglia e poi mescolare metà di essa con una a temperatura ambiente, in modo da non dare all’animale un liquido eccessivamente freddo, che sarebbe dannoso per la sua digestione.
  3. Una cuccia migliorata. È possibile che i materiali della cuccia siano sintetici e questo porterà a una maggior ritenzione del calore. Usate lenzuola leggere, meglio se di cotone e spostate la cuccia in una zona maggiormente ventilata e dove non batte il sole.
  4. I nodi. Come abbiamo detto prima, i peli agiscono come un isolante termico che impedisce al vostro animale domestico di avere calore. Tuttavia, vanno spazzolati costantemente, per tenere la pelliccia in ordine ed evitare la presenza di nodi. Siate previdenti e, se avete un cane a pelo lungo, dategli una sfoltita leggera alla fine della primavera, così sarà pronto per affrontare l’estate.

Per rendere l’estate una stagione più piacevole per i vostri animali domestici non c’è motivo di tosarli. Cercate di prendervi cura della pelliccia durante tutto l’anno e adottate i consigli che abbiamo visto prima, per attenuare gli eventuali effetti negativi del calore estivo.