Cani e gatti: le migliori storie d’amicizia

Non sappiamo da dove sia nato il mito che i cani e i gatti non vadano d’accordo, o che siano nemici. Ci sono molte storie che dimostrano il contrario e servono a quelle persone che non sanno ancora se adottare entrambi. E’ la miglior decisione che possiate prendere!

La prima storia d’amicizia tra cani e gatti: Hundt e Zeus

Un cane e un gatto possono creare un forte legame d’amicizia… anche più forte di quello tra le persone. Questa è la storia di Hundt, un Pastore Tedesco un po’ burbero, giocherellone e simpatico, e di Zeus, un gatto peloso, enorme, con la coda folta e dei lunghi baffi.

In questa casa vivevano niente meno che 14 gatti e un solo cane. Quest’ultimo dormiva fuori per fare la guardia, e i felini non avevano molti contatti con lui. Quando lo vedevano, alcuni lo graffiavano per le sue grandi dimensioni o se provava ad avvicinarsi a loro.

Ma per qualche inspiegabile ragione, ad uno dei gatti sembrava piacere molto questo cagnone che viveva dall’altro lato della porta. Poco a poco sono diventati inseparabili. Zeus leccava le orecchie di Hundt e mangiava il suo cibo. Quando arrivava il momento di rientrare a casa di notte, il gatto preferiva rimanere fuori a dormire con il suo amico.

Un giorno il cane si ammalò e morì. Tutti in casa piansero per la perdita, ma chi soffrì di più fu Zeus. Il gatto aspettava fuori il suo compagno e, sebbene passassero i giorni, non perse mai le speranze. Da quel momento in poi, diventò un animale scontroso, e non volle più vivere all’interno della casa, aspettava solo il momento in cui Hundt sarebbe ritornato da lui.

La seconda storia d’amicizia tra cani e gatti: Chip e Adele

In questo caso entrambi gli animali sono stati abbandonati da piccoli, e hanno trovato l’uno nell’altro la compagnia e l’amore che nessuno ha mai donato loro. Chip è un Chihuahua di 5 settimane di vita, mentre Adele è una gattina di appena un mese che è stata abbandonata per stradaNon sappiamo i motivi per i quali siano stati lasciati in balia del loro destino.

Fortunatamente, sono stati salvati e portati in un rifugio per animali a Dallas, Texas, Stati Uniti, e sono sopravvissuti. Non solo per le cure ricevute dai volontari e dai veterinari del centro, ma anche per l’affetto che li unisce.

Una famiglia è arrivata nel rifugio con l’intenzione di adottare un cane. Gli dissero che Chip stava cercando una nuova casa in cui vivere, però che non doveva essere separato dalla sua amica Adele. Era questa la condizione. I Buxton l’accettarono immediatamente, sorprendendosi del legame tra i due animali che non si separano neanche per un istante, nemmeno per dormire.

La terza storia d’amicizia tra cani e gatti: Tervel e Puddicat

Se siete sensibili, questa storia vi farà piangere dall’emozione. I protagonisti sono un Labrador di 14 anni di nome Tervel, e un gatto che si chiama Puddicat.

Il cane, a causa della vecchiaia, era cieco e parzialmente sordo. Per la sua condizione, è diventato un animale solitario che passava le giornate sdraiato dentro ad una cesta. Ma tutto è cambiato da quando è arrivato Puddicat. 

Il gatto era considerato prepotente ed autoritario, per questo non andava d’accordo con i suoi fratelli. Quando è arrivato nella sua nuova casa, ha subito fatto amicizia con questo vecchietto che aveva molto amore da offrire. In poco tempo, Puddicat non solo è diventato il suo miglior amico, ma anche la sua guida.

Grazie a lui, il cane può muoversi con facilità e sicurezza, seguendo i passi del suo compagno. Senza dubbio, è un gesto d’amore incondizionato che merita tutto il nostro apprezzamento.

Credete ancora che i cani e i gatti siano acerrimi nemici? Queste sono solo tre delle molte storie che dimostrano l’amore tra questi due animali.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche