Cause e trattamento dell'orticaria nei cani

30 maggio, 2020
L'orticaria nei cani è causata da una reazione allergica che di solito provoca prurito, ma non necessariamente.
 

L’orticaria nei cani compare sotto forma di lividi rossastri sulla pelle e causa un forte prurito. Normalmente, è causata da una reazione allergica. In questo articolo, parleremo di cause e trattamento dell’orticaria nei cani.

L’orticaria nei cani è molto comune e di solito scompare da sola in pochi minuti. Ma quando il caso è grave, è necessario rivolgersi urgentemente a un veterinario che possa prescrivere un antistaminico orale o iniettabile. Vediamo insieme cause e trattamento dell’orticaria nei cani.

Cause dell’orticaria nei cani

Nei cani, le patologie cutanee sono spesso correlate ad allergeni ambientali e di solito compaiono in aree specifiche come muso, orecchie, zampe, base della coda, sotto i gomiti e nella zona inguinale. Si presentano come gonfiore, noduli oppure orticaria e causano prurito, bruciore, disagio e nervosismo.

Pertanto, l’orticaria è una risposta ipersensibile ad alcuni agenti esterni come:

  • Un particolare tipo di cibo.
  • Vaccini o alcuni farmaci.
  • Piante come l’ortica.
  • Il morso di un insetto. Pulci, pidocchi e acari possono causare irritazioni alla pelle. Badate bene che alcuni cani sono molto sensibili a questi tipi di insetti.
  • Infezioni.
  • Allergie.
  • Calore freddo o eccessivo. In alcuni tipi di orticaria, il livido appare nella zona di contatto a temperature basse o molto alte.
  • Malattie della pelle.
Cane con prurito
 

Fortunatamente, è facile rilevare l’orticaria perché è molto evidente. Ad esempio, nei cani a pelo corto si può osservare un rigonfiamento del pelo sulle lesioni che conferisce alla pelliccia un aspetto granuloso.

L’orticaria non sempre produce prurito, ma quando lo fa è molto evidente: il cane si gratta intensamente e può causarsi delle ferite. L’orticaria nei cani compare più frequentemente nelle razze a pelo corto.

Come curare l’orticaria nei cani?

È molto importante trovare la causa dell’orticaria per evitare che ricompaia in futuro. Se si tratta di un cibo specifico, sarà necessario eliminarlo dalla dieta o assicurarsi che non venga a contatto con la pelle dell’animale. A seconda della gravità dell’orticaria o della frequenza con cui si verifica, dovreste considerare opportuno un tipo di trattamento a lungo termine.

Una volta che la lesione è stata innescata, il modo più immediato di trattarla è evitare il prurito il grattarsi eccessivi, se presenti. Potete alleviare il prurito con un bagno d’acqua caldo con uno shampoo per pelli sensibili.

Tuttavia, se l’orticaria e il prurito si protraggono nel tempo e l’orticaria e altre lesioni continuano ad apparire sulla pelle del cane, è possibile che il cane soffra di una malattia della pelle come la dermatite atopica.

In questi casi dovrete effettuare un controllo più rigoroso, prendervi cura dell’ambiente e della sua alimentazione e andare dal veterinario per prescrivere un trattamento.

Cause e trattamento dell'orticaria nei cani
 

Esistono una serie di test specifici per rilevare quali elementi producono l’orticaria nei cani. Essi includono agenti ambientali come alcuni tipi di polline, piante, acari e alimenti come carne, pesce, riso, grano o uova. Sono anche disponibili dei trattamenti di immunoterapia per la cura delle allergie attraverso vaccini mensili.

Shock anafilattico

Se l’orticaria non si attenua e notate che il cane peggiora, è bene sapere che dovrà affrontare uno shock anafilattico, per cui recatevi dal veterinario di emergenza più vicino. Potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale fino a quando la crisi non sarà risolta. Potrebbero essere necessari la terapia del sonno e un trattamento endovenoso. Non bisogna mai aspettare in questi casi o somministrare farmaci senza la supervisione del veterinario.

La pelle è la prima barriera contro infezioni, parassiti e malattie. Pertanto, è molto importante prendersene cura per mantenere il sistema immunitario forte e pronto a reagire. Oltre a realizzare una buona igiene, potete aiutare il vostro cane con una dieta completa e degli integratori alimentari.

Gli alimenti ricchi di acidi grassi omega-3 e omega-6 sono molto utili per gli animali inclini a dermatiti e reazioni allergiche cutanee.

 
  • Infovet. Urticaria, angioedema y reacción anafiláctica en el perro.
  • Portalveterinaria. Cuando un problema cutáneo se convierte en una urgencia.