Come addomesticare un porcellino d’India?

23 Agosto 2019
Non c'è alcun dubbio che queste piccole creature possano essere ricche di personalità. Possono però diventare un po' nervose nei confronti delle persone, se non si abituano a essere gestite. Ecco come potete addomesticare un porcellino d'India.

Se volete addomesticare il vostro porcellino d’India, sappiate molto dipende dalla personalità del singolo esemplare. In situazioni insolite, i porcellini d’India sono naturalmente nervosi, perché sono animali da preda. Di conseguenza, a volte presentano una risposta molto forte, quando si sentono minacciati.

È soprattutto il caso dei porcellini d’India che non sono stati sottoposti a socializzazione fin dalla nascita. Per questa ragione, i rappresentanti di questa specie acquistati a un allevatore “domestico” tendono a essere più amichevoli e meno ansiosi di quelli comprati nei negozi di animali.

Alcuni possono essere nervosi e paurosi in presenza di persone: quindi, per la loro e per la vostra felicità, è importante che dedichiate molto tempo all’addomesticamento del vostro piccolo amico.

Come addomesticare un porcellino d’India

Prima di iniziare il processo che vi porterà ad addomesticare il vostro porcellino d’India, dovrete stabilire un’associazione tra voi e gli snack preferiti dal vostro animale domestico. La verdura fresca e i piccoli pezzi di frutta rappresentano una tentazione ideale, alla quale il vostro animale domestico difficilmente riuscirà a resistere.

All’inizio di ogni seduta di domatura, ritirate i giocattoli o altri ostacoli dalla gabbia o dal recinto, in modo che il vostro animale domestico non disponga di un nascondiglio pronto all’uso. È importante che non ci sia nulla che possa interferire tra di voi. In questo modo aiuterete il porcellino d’India a dirigere la sua attenzione su di voi e sulla saporita ricompensa che gli offrirete.

Creare familiarità con una ricompensa

Iniziate avvicinandovi alla gabbia o al recinto del vostro porcellino d’India alcune volte al giorno. Parlate a voce bassa al vostro animale domestico mentre mettete in ordine la gabbia o mentre collocate al suo interno dell’acqua o del cibo. Durante questa fase, non cercate di toccare o manipolare il vostro porcellino d’India.

Per addomesticare un porcellino d'India, bisogna manipolarlo con molta cautela

Una volta che il porcellino d’India si è abituato alla vostra presenza accanto e nei dintorni della gabbia, parlategli a voce bassa e offritegli uno snack. Se l’animale lo prende dalle vostre dita, potete continuare. Se invece il vostro animale domestico si spaventa e non lo accetta, allontanatevi e portate con voi la ghiottoneria.

Sviluppare fiducia

Ripetete diverse volte al giorno l’atto di offrirgli degli snack, fino a quando il vostro porcellino d’India non li accetta, prendendoli dalle vostre mani. Questa fase può durare una settimana o più: quindi, siate pazienti. In generale, i porcellini d’India superano in fretta i propri dubbi e vi vengono incontro per ricevere del cibo.

Presto vedrete che sarà utile offrire ghiottonerie prima di mettere nell’aula il normale cibo. Non lasciate snack nella gabbia per lasciare che l’animale possa attendere fino a quando non vi siete allontanati. Continuate a nutrirlo direttamente dalla vostra mano fino a quando si sentirà sicuro nell’avvicinarsi a voi. Dopo che il porcellino avrà stabilito un rapporto tra voi e il suo premio preferito, vi verrà incontro di corsa, non appena vi avrà visto.

Accarezzarlo

Ora che il vostro porcellino d’India è felice perché ha mordicchiato uno snack mentre lo sostenete, potete iniziare ad accarezzarlo dolcemente. Per cominciare, usate un dito per accarezzare delicatamente il fianco del vostro animale domestico. Non sollevate la mano al di sopra di lui, perché questo gesto potrebbe spaventarlo.

Una volta che l’animale accetta con piacere di lasciarsi toccare, potete sollevarlo ed estrarlo dalla sua gabbia. Mettetevi in grembo il vostro animale domestico e dategli un regalo. Accarezzatelo delicatamente e parlategli dolcemente mentre si gode la propria merenda.

Il simpatico musetto di un porcellino d'india

Questa esperienza deve risultare piacevole, per il vostro animale domestico. Ancora una volta, assocerà il trattamento al suo cibo preferito. Ripetete questo procedimento diverse volte al giorno, fino a quando il vostro animale domestico si sente a proprio agio. Limitate la durata di queste sedute a un massimo di 10 minuti.

Consigli per manipolare un porcellino d’India

Un aspetto fondamentale che riguarda il modo di addomesticare un porcellino d’India consiste nell’imparare a maneggiarlo correttamente. Quando lo manipolate, è assolutamente necessario che lo facciate nel modo corretto, per evitare di spaventare o fare male al vostro animale domestico.

Per sollevarlo, mettete la vostra mano destra sulle sue spalle. Non stringetelo. Collocate il vostro pollice destro dietro le zampe anteriori del vostro animale domestico. Poi mettete una o due dita davanti alla sua coscia destra e le altre due dietro. Infine, collocate la vostra mano sinistra sotto il posteriore del porcellino d’India in modo che goda di un appoggio completo.

Siate prudenti

Sollevate il vostro porcellino d’India orizzontalmente, facendo attenzione a non lasciar penzolare le sue zampe posteriori. Se si agita o cerca di lottare, mantenete ferme le sue zampe posteriori con le dita della vostra mano sinistra. Evitate di sostenere il vostro animale domestico in senso verticale, perché potreste fargli male alla schiena.

Dopo che avete sollevato da terra il vostro porcellino d’India, fatelo raggomitolare vicino al vostro petto. In questo modo aiuterete il vostro animale domestico a sentirsi sicuro e protetto, e sarà meno probabile che possa cadere nel panico.

Se il vostro porcellino d’India inizia ad avere problemi dopo che lo avete sostenuto per qualche minuto, è possibile che abbia bisogno di urinare. Se il vostro porcellino d’India si contorce, rimettetelo sempre a terra, per evitare di stressarlo e farlo sentire a disagio. I porcellini d’India sono molto sensibili allo stato d’animo dei loro padroni e, se vi innervosite e cercate di accelerare gli eventi, è poco probabile che le vostre sedute di addomesticazione abbiano successo.

  • http://guineapigcareonline.weebly.com/taming.html
  • https://guineapigsaustralia.com.au/taming%20your%20guinea%20pig.htm
  • http://www.erodent.co.uk/TamingGuineaPig.htm