Come eliminare le pulci nei gatti appena nati?

Le pulci sono uno dei parassiti esterni più comuni sia nel cane che nel gatto. Possono farli ammalare e avere conseguenze che potete prevenire se le eliminate in tempo.
Come eliminare le pulci nei gatti appena nati?

Ultimo aggiornamento: 10 ottobre, 2021

Esistono diversi rimedi per eliminare le pulci nei gatti appena nati, ma non tutti sono affidabili o salutari per il vostro felino. Saperlo fare e capire che è un processo che richiede dedizione e pazienza è fondamentale per il benessere dell’animale.

I rimedi erboristici, ad esempio, possono essere inefficaci e tossici (come nel caso dell’olio di melaleuca). Anche i trattamenti topici antipulci e quelli cutanei non funzionano in alcuni casi per trattare questo parassita nei gatti appena nati. Pertanto, ecco alcuni modi per sbarazzarsi di questi fastidiosi agenti patogeni senza compromettere la salute del vostro gattino.

Perché eliminare le pulci da un gatto appena nato?

Secondo la National Kitten Coalition, le pulci nei gatti appena nati possono causare anemia e risultare fatali. Finché non ci sono ferite aperte, è importante lavarli se avete notato parassiti esterni sulla loro pelliccia, poiché i trattamenti convenzionali e da banco non sono fatti per i cuccioli di gatto.

Le pulci sono piccoli insetti parassiti che cercano un animale ospite e causano forte prurito e grande disagio. Kitten Lady afferma che, a causa del piccolo corpo dei gattini, sono ad alto rischio di contrarre l’anemia a causa della perdita di sangue causata dalle pulci durante l’alimentazione. Per questo motivo questi invertebrati devono essere presi sul serio e il trattamento deve essere immediato.

Le pulci sono animali che vivono nascosti nella tua casa.

Come faccio a sapere se il mio gattino ha le pulci?

Passate le dita o un pettine antipulci tra il pelo del gatto per scoprire se è affetto da pulci. Probabilmente vedrete le pulci (piccoli insetti marrone scuro) muoversi rapidamente sulla pelliccia del vostro piccolo felino per cercare rifugio sul viso, sulla pancia o sulle ascelle.

Probabilmente troverete anche lo sporco che queste creature lasciano sul corpo del gatto, anche se non le vedete. I loro resti sono piccoli punti neri di sporco presenti su tutta la pelliccia.

Se vedete le pulci o lo sporco che lasciano, dovreste trattare immediatamente il gattino con un bagno speciale. I trattamenti topici sui felini appena nati o gli shampoo antipulci possono essere tossici e in alcuni casi molto peggiori delle pulci stesse.

Il bagno antipulci

Per fare il bagno al vostro gattino e sbarazzarvi delle pulci, usate una piccola quantità di detersivo per piatti senza profumo. Per quanto strano possa sembrare, questo composto aiuterà a uccidere le pulci vive e a rimuovere larve e sporco. Se preferite, potete anche usare uno shampoo per bambini naturale.

Dovete stare molto attenti quando fate il bagno al gatto, perché se viene fatto in modo errato per il cucciolo può essere un’esperienza traumatica. Tenete a mente questi suggerimenti per rendere il bagno antipulci un’esperienza più piacevole:

  • Usate acqua tiepida.
  • Cercate di completare il bagno in meno di 2 minuti, poiché i gattini spesso si fanno prendere dal panico o si raffreddano durante questo processo.
  • Lavare l’animale infetto dal collo in giù. Evitate di spruzzare sapone negli occhi, nel naso, nelle orecchie e nella bocca. Pulite l’area della testa con un panno con acqua tiepida e sapone meno concentrato.
  • Create un anello di acqua saponata attorno al collo del gattino. Questa sarà una barriera in modo che le pulci non salgano sul corpo e raggiungano la testa. Se vedete gli insetti strisciare sul corpo del gattino, potete rimuoverli con il pettine antipulci.
  • Lavatelo anche tra le dita, sotto le braccia e sulla coda. Sciacquare accuratamente l’animale con acqua pulita e tiepida.

Infine, asciugate subito il gattino con un asciugamano. Potete anche usare un asciugacapelli. Se optate per l’ultima opzione, assicuratevi che sia ad almeno 60 centimetri di distanza dall’animale, che sia acceso alla potenza minima e che la vostra mano si muova tra il gattino e il phon per evitare il surriscaldamento.

Alla fine di questo rapido processo, mettete il gattino in un ambiente caldo usando un termoforo o un altro dispositivo di riscaldamento sicuro. È importante sapere che i gatti appena nati non sono in grado di riscaldarsi da soli, quindi tendono a raffreddarsi molto facilmente con un bagno del genere.

Fare il bagno ai gattini appena nati è una cosa importante da imparare, in quanto può salvare loro la vita.

Altri modi per eliminare le pulci nei gatti appena nati

Potreste non uccidere tutte le pulci con un bagno, soprattutto a causa del loro ciclo di vita variabile e della riproduzione rapida. Quindi preparatevi a ripetere questo processo entro pochi giorni. Ci sono anche altre azioni che aiutano questo intero processo di eliminazione delle pulci nel vostro gatto appena nato e sono le seguenti:

  • È una buona idea lavare le coperte o i tessuti che usa il gatto in acqua calda e asciugarli accuratamente per uccidere le pulci e le loro uova.
  • Secondo Blue Cross for Pets, le pulci trascorrono solo un tempo limitato sull’animale e le loro uova tendono ad accumularsi nelle fessure e nelle cavità, come sui lati delle sedie (dove sopravvivono fino a 6 mesi). Pertanto, oltre a curare il vostro gattino, dovreste pulire la casa e altre aree della proprietà, come i garage, con prodotti antipulci.
  • Assicuratevi che altri animali adulti in casa stiano facendo trattamenti preventivi antipulci. Molti prodotti per cani non sono sicuri per i gattini, quindi tenete tutti i felini lontani dai cani in trattamento (se presenti) o assicuratevi che il prodotto utilizzato sia sicuro per tutte le specie.
  • I pettini antipulci sono utili per verificare se il gatto ha ancora le pulci, non per rimuoverle. Pertanto, potete utilizzare uno di questi pettini e, se rilevate delle piccole macchie nere o insetti, continuate con gli altri trattamenti.
Un gattino sporco.

Ovviamente rimuovere le pulci nei gatti appena nati non è solo questione di un bagnetto, ma richiede un procedimento che deve essere svolto con pazienza affinché il gattino possa vivere sereno e felice. Non risparmiate gli sforzi, poiché questo parassita esterno non è facile da debellare.

Potrebbe interessarti ...
Antipulci, i migliori rimedi fai da te per cani e gatti
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Antipulci, i migliori rimedi fai da te per cani e gatti

Se vi siete sempre chiesti quali siano i migliori antipulci per cani e gatti, in questo articolo vi mostreremo prodotti e soluzioni fai da te.