Come insegnare dei trucchi al vostro topo

24 Dicembre 2019
Volete insegnare dei trucchi al vostro topo da compagnia e divertirvi insieme a lui mentre rafforzate la relazione? In questo articolo, vi insegniamo come farlo nel miglior modo possibile.

I topi sono animali molto intelligenti. Sono curiosi, puliti e amano giocare con noi, quindi se volete insegnare dei trucchi al vostro topo, vi spieghiamo da dove cominciare.

Come insegnare dei trucchi al vostro topo

I topi sono animali giocherelloni a cui piace interagire con gli umani. Uno dei giochi con cui potrete divertirvi insieme al vostro topo domestico è insegnargli dei trucchi, tra cui le sequenze di ordini. In questo modo, rafforzerete il legame fra di voi e potrete addestrarlo dandogli una ricompensa quando il suo sforzo dà i risultati sperati.

Ci sono diversi trucchi che potete insegnare al vostro topo domestico. I più semplici sono i comandi quando lo chiamate o mettersi in piedi. Poi, una volta imparati questi, potete proseguire con quelli più elaborati come labirinti itineranti o circuiti di abilità. I limiti dei trucchi vengono decisi da voi e dal vostro topo e dal tempo che vorrete dedicare all’addestramento.

1. Decidere quali trucchi insegnare al topo

Prima di iniziare a insegnare dei trucchi al vostro topo, dovrete decidere cosa insegnargli. Dovrete essere chiari su quali azioni volete che l’animale realizzi, nonché sulle parole che userete per dare l’ordine.

Quando iniziate a insegnargli i trucchi, cercate di essere il più coerente possibile: sempre la stessa azione e sempre la stessa parola. In questo modo, eviterete di confondere il vostro amico roditore e comunicherete senza problemi ciò che desiderate che faccia. Se cambiate parola o azione, non sarete chiari su cosa devi fare e non potrà imparare.

Ragazza con topo sulla spalla
2. Dividere l’azione in piccoli passi

Quasi tutti i trucchi sono divisi in diverse azioni o movimenti: ovviamente, per superare un circuito, il vostro topo dovrà imparare a superare gli ostacoli uno per uno. Questo metodo è necessario anche per gli ordini più semplici: per rotolare sdraiato, ad esempio, deve prima imparare a sdraiarsi e girarsi.

Dividete il trucco che volete insegnare a piccoli passi. Insegnategli ogni passo separatamente e progressivamente: ciò renderà l’apprendimento molto più semplice.

3. Iniziare con le cose più difficili

Sebbene sembri strano, l’apprendimento accelera quando si supera il passaggio più difficile. Lo sforzo maggiore viene fatto all’inizio della sessione di allenamento e, superata questa parte, il resto della sessione sembrerà molto più semplice di quanto non sia in realtà.

Ad esempio, se state insegnando al vostro topo come risolvere un labirinto, iniziate dalla fine e quindi aggiungete corridoi o prove che deve superare per raggiungere la fine. Una volta capito l’esercizio, risolverà la parte finale più facilmente.

4. Scegliere bene i premi

Per motivare il vostro topo domestico e anche per fargli capire che sta svolgendo gli esercizi correttamente,accompagnate i suoi progressi con dei premi. Attenzione a scegliere bene quello che gli date: devono essere cose abbastanza gustose per lui ma sane.

Durante una sessione di allenamento dovrete dargli una quantità maggiore di premi rispetto al normale, ma fate attenzione a non causargli un’indigestione. Oltre agli snack confezionati, i topi possono mangiare molte altre cose, sia verdure che prodotti animali. Cercate di capire i gusti del vostro topo per scoprire cosa lo motiva di più.

Topo che mangia un biscotto
5. Per insegnare dei trucchi al topo, la motivazione è importante

I premi non consistono solo in cibo. Ci sono molte altre cose che possono diventare un rinforzo positivo e che aiuteranno il vostro topo a continuare ad andare avanti e ad imparare.

Il vostro tono di voce e la lode sono due dei più forti rinforzi positivi che abbiamo a disposizione. Ogni trucco imparato può essere un’occasione per dire al vostro topo quanto è intelligente e quanto è bravo. Il tono con cui queste cose vengono dette è molto importante: cercate di trasmettere emozione e affetto.

6. Non fatelo sforzare eccessivamente

In una sessione di allenamento, il rinforzo positivo è importante quanto il riposo. Interrompete la sessione se vedete che il vostro topo è stanco e confuso: fermarsi in tempo fa parte dell’esercizio. Se continuate fino a quando non è esausto, inizierà a fare errori e confondersi su ciò che ha già imparato.

I topi sono animali intelligenti, ma è difficile per loro rimanere concentrati su un compito troppo a lungo. È meglio fare delle sessioni di allenamento brevi per renderle più efficaci: dieci minuti al giorno sono più che sufficienti. I topi imparano velocemente, in pochi minuti avranno imparato molto. Lasciate il resto per un altro giorno.

I topi sono molto intelligenti e adorano imparare cose nuove: approfittate di questa capacità per divertirvi con il vostro animale domestico e rafforzare la vostra relazione.