Come prendersi cura di un gatto albino

Tutti i gatti, indipendentemente dalla loro razza e dalle loro condizioni, hanno bisogno di molte attenzioni. Tuttavia, il gatto albino ha bisogno di qualche cura in più, principalmente a causa della sua mancanza di melanina.
Come prendersi cura di un gatto albino

Ultimo aggiornamento: 24 agosto, 2021

Il gatto albino non è semplicemente un gatto bianco. In realtà solo il 2% di questi animali sono albini, quindi è una condizione che va ben oltre il colore del pelo. Conoscere e studiare come prendersi cura di un gatto di questo genere è un compito fondamentale se si vuole adottare uno di questi esemplari, in quanto richiedono attenzioni particolari e molto diverse da quelle degli altri.

Perché un gatto sia albino, deve presentare un’alterazione genetica che lo differenzia dagli altri felini, compresi quelli bianchi. In questo articolo potete approfondire le caratteristiche e le cure di questo particolare gatto. 

Caratteristiche di un gatto albino

L’albinismo è causato da una mutazione genetica responsabile della codifica della tirosinasi, il principale enzima nella produzione di melanina. Gli studi commentano che alcune mutazioni genetiche che influenzano i modelli di colorazione (come l’albinismo) sono state introdotte nelle popolazioni selvatiche dal movimento di geni da una specie all’altra, probabilmente a causa del ritorno alla vita di individui domestici con quelli selvatici.

Un gatto albino con gli occhi di due colori.

Come distinguere un gatto bianco da un gatto albino?

Il pelo bianco nei felini può essere causato da due meccanismi: albinismo e leucismo, termini spesso confusi tra loro. L’albinismo è una malattia congenita caratterizzata dai seguenti segni:

  • La mancanza di pigmento nel mantello, che è completamente bianco.
  • La pelle, le orecchie, le gambe, le labbra e le palpebre sono generalmente rosate per mancanza di pigmentazione.
  • Gli occhi (in quasi tutti i casi) sono azzurri, rosa o bicolore.

Il leucismo, invece, è una peculiarità genetica dovuta a un gene recessivo che tinge il mantello di bianco, mentre il tono della pelle e degli occhi rimane normale. Tuttavia, in entrambi i casi il mantello bianco è dovuto ad una carenza di melanina.

Anche i gatti di razza siamese, birmano e tonkinese sono forme di albinismo parziale, in cui il pigmento viene prodotto solo alle estremità del corpo, creando una maschera scura su viso, zampe e coda. Questo tipo di albinismo è noto come appuntito o himalayano.

Malattie nei gatti legate all’albinismo

I felini con pelo bianco e occhi azzurri perdono più spesso la capacità di mantenere stabile l’orecchio interno e quindi soffrono di sordità felina. Sono anche più inclini al cancro della pelle, che compare principalmente nelle orecchie e nel naso. Per queste ed altre caratteristiche, le cure del gatto albino devono essere presenti per prevenire le malattie.

La melanina protegge l’animale dai raggi solari e dai suoi effetti. L’assenza di questo pigmento favorisce la comparsa di processi neoplastici.

Tuttavia, questi non sono gli unici processi patologici che si verificano in base alla razza. Nei gatti siamesi, ad esempio, è comune vedere che soffrono di strabismo (i due occhi non si allineano nella stessa direzione e quindi non guardano lo stesso oggetto) e nistagmo (movimenti rapidi e involontari degli occhi).

I gatti albini in generale possono soffrire di problemi al sistema immunitario, perché secondo fonti professionali, la melanina è importante per mantenere forte questo complesso meccanismo di difesa. Pertanto, si ritiene che siano più suscettibili alle malattie infettive e alle immunodeficienze.

Inoltre, è anche normale notare che questi gatti si scontrano frequentemente, poiché la melanina aiuta a percepire la profondità a livello visivo. Successivamente, potrete approfondire le cure e le patologie più elementari di un gatto con queste caratteristiche.

Epidermide del gatto albino

Il gruppo veterinario La Fortuna afferma che questi gatti non hanno pigmentazione melanica e quindi sono ultrasensibili al contatto con il sole. Per questo motivo, si consiglia di monitorare l’esposizione alla luce naturale e di applicare una protezione speciale su orecchie e naso, al fine di evitare lo sviluppo di tumori della pelle o ustioni sull’epidermide.

Chiedete al vostro veterinario di fiducia una crema generica o una crema solare speciale per gatti per mantenere la loro pelle protetta e libera dalle malattie.

Cecità

I professionisti affermano che gli occhi di questi gatti sono molto sensibili alla luce forte, sia del sole che di riflettori o altre fonti. Questo perché la mancanza di melanina lascia gli occhi non protetti e indifesi contro i raggi ultravioletti, che possono causare cecità.

Se avete un gatto albino, assicuratevi di monitorare il tempo che trascorre alla luce diretta del sole e consultate un veterinario di fiducia su come prendersi cura adeguatamente del suo apparato oculare. Una volta che si verifica un danno al sistema visivo, è molto difficile invertire la situazione.

Sordità nei gatti albini

Un gatto bianco con entrambi gli occhi azzurri ha 3-5 volte più probabilità di essere sordo, dicono gli esperti, e un gatto con un solo occhio blu ha il doppio delle probabilità. Inoltre, i gatti con gli occhi bicolore tendono ad avere sordità in un solo orecchio, poiché questo è quasi sempre associato a un occhio azzurro.

Quando hanno entrambi gli occhi azzurri, oltre ad essere sordi, i gatti albini possono presentare fotofobia, cioè non sopportano la luce intensa e la loro vista al buio è solitamente ridotta.

I gatti sordi sono molto consapevoli delle vibrazioni del suolo e dell’aria. La comunicazione tra gli esemplari, nel caso in cui il felino non viva da solo, si basa su segnali olfattivi e visivi, quindi la sua vita di solito non ne risente molto. Anche così, è un problema che deve essere gestito a livello veterinario in tutti i casi.

Un gatto albino sotto un tavolo.

I gatti albini sono belli e affascinanti, ma a causa del loro patrimonio genetico sono soggetti a determinate condizioni. Se volete adottare uno di questi felini, assicuratevi di avere abbastanza esperienza e conoscenza. Tenete anche presente che, forse, incoraggiare l’incrocio per dare origine a questi tipi di animali può essere una questione di dubbia moralità.

Potrebbe interessarti ...
Genetica e popolazioni animali: perché è così importante?
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
Genetica e popolazioni animali: perché è così importante?

In questo articolo evidenziamo, in modo semplice e allo stesso tempo didattico, la relazione che esiste tra genetica e popolazioni animali.